Hockey Sarzana

WS EUROPE CUP: GAMMA INNOVATION SARZANA STRAPAZZA IL MONZA ED IPOTECA IL PASSAGGIO DEL TURNO.

Nell’andata dei quarti di finale di Ws Europa Cup i rossoneri di Paolo De Rinaldis surclassano il Monza al Vecchio Mercato: la Gamma Innovation si impone nettamente per 8-1, frutto di un primo tempo di alto ritmo e precisione col parziale severo di 6-1. A brillare la stellina di Facundo Ortiz, tripletta, e l’immensa classe di Domenico Illuzzi, tripletta anche per lui, che danno ai rossoneri almeno 6 chances in più di passare il turno tra un mese in quel di Biassono. Il Monza non è riuscito a ricucire l’iniziale triplice svantaggio, capitolando più volte del prevedibile. Il confronto con i lombardi ha confermato il momento di splendida condizione dei rossoneri che mettono un mattoncino importante nella costruzione del passaggio in semifinale. A metà marzo si giocherà la gara di ritorno in Brianza ma di certo il risultato acquisito al «Vecchio Mercato» e la differenza dei valori espressi mette i rossoneri in una posizione di vantaggio. Nell’hockey mai dire la parola fine ma la serata europea dei sarzanesi è confortante per il prosieguo della corsa. Il Presidente Corona  emozionatissimo a fine gara per la vittoria conquistata ha dichiarato “Bella partita e stupenda cornice di pubblico. Abbiamo giocato una partita con un tasso di difficoltà alto, ragione per cui la vittoria con queste dimensioni assume una valenza importante e di indubbio valore, il merito è tutto dei nostri ragazzi, sono stati loro a renderla facile, il merito è tutto loro. Anche questa sera ha prevalso il gruppo. Siamo come una buona bottiglia di vino rosso che migliora con il passare del tempo. Loro sono una squadra che non vale certamente la posizione in classifica generale che attualmente occupa in campionato, hanno messo in difficoltà tantissime squadre, ricordiamoci che hanno vinto a Noia eliminando la seconda forza del campionato spagnolo”. (nella foto di Marco Dallara Francesco De Rinaldis e Facundo Ortiz  dopo la prima rete rossonera)


GAMMA INNOVATION H.SARZANA – TEAMSERVICECAR MONZA = 8 – 1 (6-1, 2-0)

GAMMA INNOVATION H.SARZANA : Corona, Borsi (C), Garcia J, Ortiz, De Rinaldis – Illuzzi, Olmos, Tognacca, Festa, Venè – Allenatore Paolo De Rinaldis

TEAMSERVICECAR MONZA : Fongaro, Zucchetti, Galimberti (C), Bielsa, Tamborindegui – Gavioli G,  Petrocchi, Uva, Riva, Borgonovo – Allenatore: Tommaso Colamaria

Marcatori: 1t: 5’01” De Rinaldis (S), 8’17” Ortiz (S), 14’14” Illuzzi (S), 15’34” Tamborindegui (MNZ), 23’16” Illuzzi (S), 24’05” Ortiz (S) (tiro. dir), 24’58” Illuzzi (S) (rigore)   – 2t: 15’23” Ortiz (S), 16’31″ Olmos (S) 

Espulsioni: 1t: 7’51” Galimberti (MNZ) , 24’58” Tamborindegui (MNZ),

Arbitri: Ivan Gonzalez (SPAGNA) e Oriol Perez (SPAGNA)

Nell’andata dei quarti di finale di Ws Europa Cup i rossoneri di Paolo De Rinaldis surclassano il Monza al Vecchio Mercato: la Gamma Innovation si impone nettamente per 8-1, frutto di un primo tempo di alto ritmo e precisione col parziale severo di 6-1. A brillare la stellina di Facundo Ortiz, tripletta, e l’immensa classe di Domenico Illuzzi, tripletta anche per lui, che danno ai rossoneri almeno 6 chances in più di passare il turno tra un mese in quel di Biassono. Il Monza non è riuscito a ricucire l’iniziale triplice svantaggio, capitolando più volte del prevedibile. Il confronto con i lombardi ha confermato il momento di splendida condizione dei rossoneri che mettono un mattoncino importante nella costruzione del passaggio in semifinale. A metà marzo si giocherà la gara di ritorno in Brianza ma di certo il risultato acquisito al «Vecchio Mercato» e la differenza dei valori espressi mette i rossoneri in una posizione di vantaggio. Nell’hockey mai dire la parola fine ma la serata europea dei sarzanesi è confortante per il prosieguo della corsa. Il Presidente Corona  emozionatissimo a fine gara per la vittoria conquistata ha dichiarato “Bella partita e stupenda cornice di pubblico. Abbiamo giocato una partita con un tasso di difficoltà alto, ragione per cui la vittoria con queste dimensioni assume una valenza importante e di indubbio valore, il merito è tutto dei nostri ragazzi, sono stati loro a renderla facile, il merito è tutto loro. Anche questa sera ha prevalso il gruppo – continua il Presidente – siamo come una buona bottiglia di vino rosso che migliora con il passare del tempo. Non dobbiamo giudicare il Monza da questa sconfitta, loro sono una squadra che non vale certamente la posizione in classifica generale che attualmente occupa in campionato, hanno messo in difficoltà tantissime squadre, ricordiamoci che hanno vinto a Noia eliminando la seconda forza del campionato spagnolo. Certo la vittoria per 8 a 1 significa prenotazione praticamente garantita per la final four di WS Europe Cup, perché soltanto una tragedia sportiva nella gara di ritorno del 16 Marzo, potrebbe cancellare la nostra qualificazione. Poi Corona chiude parlando del pubblico  Che spettacolo i Bagaj monzesi e gli Incessanti, da brividi, giocare con il Vecchio Mercato così pieno da una carica di energia, è un inno all’ hockey pista.  Io e tutta la squadra  ringraziamo  la Curva Milani con gli Incessanti che ci hanno indicato la strada per la vittoria spronandoci e incitandoci per tutta la partita sono stati il sesto uomo”.  Sull’ottovolante ci sale Gamma Innovation Hockey Sarzana. Con una gara perfetta i rossoneri superano la prova di andata dei quarti di finale di Ws Europa Cup superando il Teamservice Monza col punteggio di 8-1.  Mister Colamaria si presenta al cospetto del Sarzana, con la formazione al gran completo e schiera nello starting five iniziale con Fongaro tra i pali,  capitan Galimberti, Zucchetti e la coppia argentina formata da Bielsa e Tamborindegui con a disposizione il secondo portiere Borgonovo, Gabriele Gavioli, Petrocchi, Uva e Riva. Paolo De Rinaldis risponde con Corona, Borsi, Garcia, Facundo Ortiz, De Rinaldis. In panchina insieme a Francesco Venè, Illuzzi, Olmos, Festa e Tognacca. Le primissime battute mettono in evidenza un Monza deciso a vendere cara la pelle, la formazione di Colamaria è velocissima e nei primi minuti impegna Corona severamente in almeno tre occasioni. Poi Sarzana aggiusta l’attenzione e passa al 5’,01” azione di Borsi che lascia partire una staffilata, Fongaro para ma non trattiene si avventa sulla sfera De Rinaldis che non gli lascia scampo. Al 7’,51” Galimberti aggancia Facundo Ortiz e viene punito dai direttori di gara con il cartellino blu, tiro diretto per i rossoneri affidato a Garcia ma la sua conclusione finisce sul palo della porta difesa da Fongaro, nel power play susseguente lo stesso Garcia confeziona un “cioccolatino” a Ortiz che di prima intenzione mette la sfera alle spalle di Fongaro. Monza reagisce, Corona  è impeccabile  e al 14’ e 14” i rossoneri trovano la terza rete con Illuzzi che devia in rete una conclusione dalla distanza di Borsi. Monza si scuote e trova la rete  al 15’,34” con Tamborindegui che batte con un tiro dalla lunga distanza Corona, coperto da una selva di uomini. A 2’,33” dal termine della prima frazione, Monza può rientrare in partita, decimo fallo commesso dal Sarzana che manda Zucchetti alla battuta del tiro diretto, la sua conclusione viene murata da un super Corona. Scampato il pericolo la formazione di Paolo De Rinaldis dilaga e chiude di fatto la gara prima del suono del sirena del primo tempo. Al 23’,16” quarta rete rossonera con Illuzzi che da dietro porta inventa una magia sottogamba e beffa Fongaro. Al 24’,05”  decimo fallo della formazione monzese va alla battuta del tiro diretto Ortiz che fa secco Fongaro portando il parziale sul 5 a 1.  A 2” dal suono della sirena Tamborindegui aggancia Illuzzi in area, cartellino blu per l’attaccante argentino e rigore ai favore dei rossoneri. Si incarica della battuta Illuzzi che non lascia scampo a Fongaro  e il suono della sirena manda le due squadre al riposo con il Gamma Innovation Sarzana in vantaggio 6 a 1. Sugli spalti è un delirio rossonero. Nel secondo tempo i rossoneri gestiscono, giochicchiano, colpiscono pali e li vedono colpiti dai monzesi. Corona è top in almeno cinque occasioni. Ma sono i rossoneri a trovare ancora il gol al 15’,23” Ortiz scende sulla destra e lascia partire una fucilata che si insacca sulla sinistra di Fongaro. Non passa un minuto che un contropiede orchestrato da capitan Borsi vede servito Olmos che a tu per tu con Fongaro non sbaglia e porta il punteggio sull’ 8 a 1.  C’è ancora tempo per il tiro diretto del quindicesimo fallo monzese, ma alla battuta di Ortiz risponde Fongaro. Il suono della sirena finale sancisce la vittoria dei rossoneri con il punteggio di 8 a 1.  I rossoneri tornano in pista mercoledì sera (19,00), nel posticipo della settima giornata di ritorno di serie A1,  nella lunghissima trasferta  pugliese dove andrà a sfidare il Giovinazzo.

16/07/2024 - riproduzione riservata