Hockey Sarzana

TELEA MEDICAL SANDRIGO – GAMMA INNOVATION SARZANA E’ LA RIPARTENZA DOPO LA LUNGA SOSTA.

Il Gamma Innovation Sarzana di Paolo De Rinaldis riparte da Sandrigo dopo la lunga sosta per il mondiale argentino di San Juan. I rossoneri saranno orfani di Francesco De Rinaldis infortunatosi in allenamento al metacarpo della mano sinistra, il cui rientro è previsto dopo la sosta natalizia. Il Sandrigo  nel mercato estivo ha effettuato una rivoluzione alla squadra in cui gli unici confermati della scorsa stagione sono capitan Poletto ed il portiere Bernardelli. Una pista, quella veneta, che non ha mai regalato moltissime gioie  ai rossoneri. Partita dell’ ex per Jeronimo Garcia, la scorsa stagione con la maglia sandricense. “ Affronteremo una squadra importante allenata da un tecnico importante con tanto entusiasmo anche dettato dal pareggio conquistato nell’ultima gara disputata a Viareggio, quindi dovremmo cercare di preparare questa sfida al meglio per fare anche una  verifica dal punto di vista tecnico e di personalità della nostra squadra.” –dichiara mister  Paolo De Rinaldis(nella foto Francesco De Rinaldis assente per infortunio).


Il Gamma Innovation Sarzana di Paolo De Rinaldis riparte da Sandrigo dopo la lunga sosta per il mondiale argentino di San Juan. I rossoneri saranno orfani di Francesco De Rinaldis infortunatosi in allenamento al metacarpo della mano sinistra, il cui rientro è previsto dopo la sosta natalizia. Il Sandrigo  nel mercato estivo ha effettuato una rivoluzione alla squadra in cui gli unici confermati della scorsa stagione sono capitan Poletto ed il portiere Bernardelli. Una pista, quella veneta, che non ha mai regalato moltissime gioie  ai rossoneri. Partita dell’ ex per Jeronimo Garcia, la scorsa stagione con la maglia sandricense. “ Affronteremo una squadra importante allenata da un tecnico importante con tanto entusiasmo anche dettato dal pareggio conquistato nell’ultima gara disputata a Viareggio, quindi dovremmo cercare di preparare questa sfida al meglio per fare anche una  verifica dal punto di vista tecnico e di personalità della nostra squadra.” –dichiara mister  Paolo De Rinaldis,   in questo periodo la squadra si è allenata tanto, si è allenata anche nel modo migliore per prepararsi a questo riavvio dove adesso ci aspettano da qui a Natale diverse partite tutte impegnative a cominciare da quella di mercoledì, – conclude il mister rossonero –  e questa gara potrebbe farci fare un ulteriore salto in avanti sia dal punto di vista della classifica, ma oltre a questo ci potrebbe far fare un ulteriore salto dal punto di vista delle motivazioni e quindi va assolutamente preparata e giocata con l’atteggiamento e il carattere che la squadra ha dimostrato fino a questo punto”. Fa eco al mister il presidente rossonero Maurizio Corona “Andiamo a Sandrigo per giocarci le nostre carte a viso aperto e sognando di ripartire dopo la sosta con una vittoria lontana dalle mura amiche, ma anche consapevoli di trovarci di fronte a una formazione, giovane, grintosa e compatta che negli anni ci ha regalato moltissimi dispiaceri – dichiara il presidente Maurizio Corona  la nostra squadra ha lavorato molto nella sosta, quattro partite giocate: due contro il  Lodi, poi Seregno e Grosseto nel Torneo Gamma Innovation, partite che sono servite per affinare movimenti e i dettami tattici di mister De Rinaldis. Una pausa che  ha visto caricarci tantissimo di lavoro, dove la più cosa positiva, è stata che la squadra ha risposto con voglia ed entusiasmo. Per Gamma Innovation Sarzana l’obiettivo principale resta la permanenza in serie A1 anche se sono consapevole che dopo i dieci punti conquistati e il quinto posto in classifica prima della sosta sembra quasi ipocrita come obiettivo, ma noi dobbiamo pensare che tutte le squadre sono attrezzate, nessuna esclusa ed ora noi dovremmo fare a meno di una pedina fondamentale come Francesco De Rinaldis per almeno un mese e mezzo, un giocatore fondamentale nel nostro scacchiere.

 Sulla carta una molto partita complicata per il Gamma Innovation Sarzana, che riprende la stagione al Palasport di Sandrigo dove sfida il Telea Medical Sandrigo, una formazione giovane, grintosa e compatta che vale molto di più dei due punti in classifica. Serve una prestazione sopra le righe come la squadra rossonera  ci ha più volte regalato, condito magari dall’ “ansia da prestazione” della formazione di casa ,per  fare incamerare punti alla formazione di Paolo De Rinaldis. Ma veniamo a presentare la formazione Sandricense che in estate ha cambiato per 8/10 il roster  confermando solo  capitan Marco Poletto ed il giovane portiere  Tommaso Bernardelli . Due i ritiri, Marc Pallares e il brasiliano Cacau, quattro gli addii, Diogo Neves, Jeronimo Garcia, Alberto Pozzato e Gabriele Gavioli. Franco Vanzo, confermato in panchina, ha optato per giocatori già con esperienza nel campionato di Serie A1. In porta c’è  Adrià Catala ex Bassano, che con Paolo De Rinaldis allenatore a Lodi ha conquistato la Coppa Italia, in difesa Pietro Lazzarotto dal Monza e Antonio Miguelez ex Montebello, mentre in attacco un trio dalle diverse caratteristiche: il ritorno di Andrea Brendolin ex Montebello, il tedesco Max Thiel dal Correggio e il giovane trissinese Leonardo Diquigiovanni. Contro i rossoneri  i Sandricensi saranno al gran completo. Sette i precedenti in serie A1 con sei vittorie dei sarzanesi e due dei sandricensi e un pareggio nella gara di Sandrigo  nella passata stagione. Alla squadra rossonera mancherà Francesco de Rinaldis che sarà sostituito da Mirko Tognacca. Il match si giocherà mercoledì 22 Novembre alle 20.45 presso il Palasport di Sandrigo. Arbitri il Sig. Marco Rondina di Vercelli (VC), il Sig. Sergio Nicoletti di Castelgomberto (VI), ausiliario Sig. Giacomo Vischio (VI).

02/12/2022 - riproduzione riservata