Hockey Sarzana

SARZANA, RITROVA LA VITTORIA, SBANCA MONZA E CONQUISTA LA FINAL EIGHT DI COPPA ITALIA.

Gamma Innovation Sarzana ritrova la vittoria, si piazza al sesto posto in classifica generale, e conquista  la final-eight di Coppa Italia con due turni d’anticipo: il punteggio finale di 4 a 2 vede un avvio bruciante della formazione di casa del TeamService Car Monza guidato da Tommaso Colamaria che passa  in vantaggio dopo un minuto con il Sarzanese ed ex rossonero Elia Petrocchi, poi subito lo svantaggio la formazione di Paolo De Rinaldis   prende saldamente le redini della gara in mano con Joaquin Olmos che si innalza ad essere l’ “hombre del partido” segnando una tripletta. Serviva un inversione di tendenza soprattutto in fase di gestione della gara dopo le ultime partite in cui la squadra accusava dei black out che andavano a compromettere il risultato. Il Presidente Corona  non presente al PalaRovagnati per motivi di lavoro a fine gara contento per la vittoria conquistata ha dichiarato “Sono soddisfattissimo per la vittoria, sapevamo che era una partita molto difficile in un palazzetto molto caldo. Loro sono una squadra che non vale certamente la posizione in classifica generale che attualmente occupa, hanno messo in difficoltà tantissime squadre al PalaRovagnati, pareggiando contro il Trissino  e perdendo contro Bassano e Valdagno con il minimo scarto. Questa sera ci hanno fatto soffrire, ma credo che la nostra vittoria è meritata.  Per ciò che concerne la classifica ora bisogna provare ad alzare l’asticella, con la vittoria di Monza abbiamo conquistato la matematica certezza di entrare nella final-eight di Coppa Italia, traguardo mai scontato ad inizio stagione. Noi, tenendo i piedi ben saldi a terra, possiamo ora guardare ad altri obiettivi, ma per far questo dobbiamo lavorare sodo tutti i giorni, tenere il profilo basso e solo in questo modo potremmo continuare ad ottenere risultati positivi”. (nella foto di Marco Dallara Joaquin Olmos  autore di tre reti).


TEAMSERVICECAR MONZA – GAMMA INNOVATION H.SARZANA = 2 – 4 (1-3, 1-1)

TEAMSERVICECAR MONZA : Fongaro, Petrocchi, Galimberti (C), Bielsa, Tamborindegui – Gavioli G,  Gariboldi, Uva, Borgonovo – Allenatore: Tommaso Colamaria

GAMMA INNOVATION H.SARZANA : Corona, Borsi (C), Garcia J, Ortiz, De Rinaldis – Illuzzi, Olmos, Tognacca, Festa, Venè – Allenatore Paolo De Rinaldis

Marcatori: 1t: 1’37” Petrocchi (MNZ), 7’52” Ortiz (S), 11’47” Olmos (S), 21’23″ Olmos (S)  – 2t: 4’43” Galimberti (MNZ), 19’19″ Olmos (S)  

 

Espulsioni: Nessuna

Arbitri: Franco Ferrari di Viareggio (LU) e Edoardo D’Alessandro di Viareggio (LU)

 

 

Gamma Innovation Sarzana ritrova la vittoria, si piazza al sesto posto in classifica generale, e conquista  la final-eight di Coppa Italia con due turni d’anticipo: il punteggio finale di 4 a 2 vede un avvio bruciante della formazione di casa del TeamService Car Monza guidato da Tommaso Colamaria che passa  in vantaggio dopo un minuto con il Sarzanese ed ex rossonero Elia Petrocchi, poi subito lo svantaggio la formazione di Paolo De Rinaldis   prende saldamente le redini della gara in mano con Joaquin Olmos che si innalza ad essere l’ “hombre del partido” segnando una tripletta. Serviva un inversione di tendenza soprattutto in fase di gestione della gara dopo le ultime partite in cui la squadra accusava dei black out che andavano a compromettere il risultato. Il Presidente Corona  a fine gara contento per la vittoria conquistata ha dichiarato ““Sono soddisfattissimo per la vittoria, sapevamo che era una partita molto difficile in un palazzetto molto caldo. Loro sono una squadra che non vale certamente la posizione in classifica generale che attualmente occupa, hanno messo in difficoltà tantissime squadre al PalaRovagnati, pareggiando contro il Trissino  e il Lodi  perdendo di misura contro Bassano e Valdagno. Questa sera ci hanno fatto soffrire, ma credo che la nostra vittoria è meritata.  Per ciò che concerne la classifica ora bisogna provare ad alzare l’asticella, con la vittoria di Monza abbiamo conquistato la matematica certezza di entrare nella final-eight di Coppa Italia, traguardo mai scontato ad inizio stagione. Noi, tenendo i piedi ben saldi a terra, possiamo ora guardare ad altri obiettivi, ma per far questo dobbiamo lavorare sodo tutti i giorni, tenere il profilo basso e solo in questo modo potremmo continuare ad ottenere risultati positivi. Mercoledi sera al ’Vecchio Mercato’ siamo attesi dalla sfida contro il Breganze che oggi contro tutti i pronostici ha battuto il Follonica con un perentorio 6 a 2 e poi sabato voleremo in Coppa ad Alcoy in Spagna per gli ottavi di finale WS Europe Cup. Oggi gli Incessanti presenti a Monza ci hanno indicato la strada per la vittoria spronandoci e incitandoci per tutta la partita e mercoledi servirà la bolgia del Vecchio Mercato per spingerci alla vittoria contro il Breganze.  Al “PalaRovagnati“ di Monza  finisce con la vittoria della formazione di Paolo De Rinaldis. Gamma Innovation Sarzana batte con il punteggio di 4 a 2 in una sfida che ha visto i rossoneri soffrire nella prima parte di gara dove i monzesi si sono portati in vantaggio con la rete di Petrocchi.  I rossoneri mostrano tutta la loro qualità e chiudono avanti il primo tempo sul risultato di 3 a 1. Nel secondo tempo Galimberti su splendido assist riapre il match, ma Olmos, tripletta per lui mette il sigillo alla partita. Ma veniamo alla cronaca della partita. Mister Colamaria si presenta al cospetto del Sarzana, con l’ assenza di Matteo Zucchetti e con Uva reduce dall’influenza e le sue rotazioni sono ridotte al lumicino e schiera nello starting five iniziale con Fongaro tra i pali,  capitan Galimberti, Petrocchi e la coppia argentina formata da Bielsa e Tamborindegui con a disposizione il secondo portiere Borgonovo, Gabriele Gavioli, Gariboldi, Uva. Paolo De Rinaldis risponde con Corona, Borsi, Garcia, Facundo Ortiz, De Rinaldis. In panchina insieme a Francesco Venè, Illuzzi, Olmos, Festa e Tognacca. Le primissime battute mettono in evidenza un Monza deciso a vendere cara la pelle nonostante il distacco in classifica. All’ 1’,37” Monza in vantaggio, tiro di Tamborindegui dalla distanza con deviazione di Petrocchi sotto misura per il classico gol dell’ ex. Sull’euforia del vantaggio Corona si oppone a un paio di conclusioni di Galimberti dalla distanza.  Al 7’,52” pareggio del Gamma Innovation fallo di Elia Petrocchi su Simone Corona, Garcia è lesto a battere la punizione e a servire Ortiz che dal limite dell’area batte l’estremo difensore brianzolo. All’ 11’,47” Sarzana in vantaggio Corona si oppone Tamborindegui che si presenta tutto solo al suo cospetto e sulla ripartenza Ortiz serve Olmos che batte Fongaro e porta in vantaggio i rossoneri. Al 20’,46” ghiotta occasione per i padroni di casa per pareggiare quando l’arbitro Ferrari concede un tiro diretto senza cartellino blu per un ingenuità di Ortiz che tocca da terra la palla con la stecca nella sua metà pista. Si incarica della battuta del tiro diretto Tamborindegui ma Corona si esalta e para l’alza e schiaccia dell’attaccante argentino. La dura legge del gol (gol sbagliato-gol subito) colpisce il Monza che neppure un minuto dopo subisce la terza rete da parte di Olmos che manda in rete un delizioso assist servito da Sergio Festa e poi va a festeggiare assieme agli Incessanti arrivati a Monza in un buon numero. Nel finale di tempo la formazione di casa viene salvata dal palo e il suono della sirena manda le due squadre al riposo con il Gamma Innovation Sarzana in vantaggio 3 a 1. Al rientro  dagli spogliatoi è un altro match, i padroni di casa premono sull’acceleratore. Al 4’,41” il Monza accorcia le distanze, Bielsa serve un bellissimo assist a Galimberti in area e il capitano monzese batte Corona e riapre la gara. Il portiere rossonero è bravo a salvare la sua porta in un paio di occasioni poi al 19’ e 19” Olmos, suntuosa la sua gara, si mette in proprio e con un diagonale batte Fongaro. Sarzana potrebbe dilagare e sbaglia l’impossibile anche il tiro di prima del decimo fallo monzese, con Jeronimo Garcia che colpisce il palo a Fongaro battuto. Il suono della sirena finale sancisce la vittoria dei rossoneri con il punteggio di 4 a 2.  Mercoledi sera (20,45), altro match di fondamentale importanza per i rossoneri, che affronteranno tra le mura amiche del Vecchio Mercato il Breganze, per agganciare altri 3 punti  e cercare un posto al sole nella graduatoria  per accedere alla final-eight di Coppa Italia.   

16/04/2024 - riproduzione riservata