Hockey Sarzana

SARZANA IN TRASFERTA A MONTEBELLO: SARA’ UNA GARA DA PRENDERE CON LE “MOLLE”.

“Abbiamo la volontà di dare un segnale, per dimostrare che i limiti sono solo quelli che ci creiamo nella nostra mente o che ci lasciamo imporre dagli altri . Montebello è una pista difficile ed è una squadra assetata di punti, che metterà in pista tutto quello che ha. Dobbiamo metterci nell’ottica che sarà una battaglia dal primo al cinquantesimo minuto e nessuno potrà fare un passo indietro per poter raggiungere il risultato. Io penso che dovremmo fare una gara accorta quantomeno uguale a quello di domenica scorsa a Viareggio“. E’ molto preoccupato il Presidente Maurizio Corona parlando della partita esterna contro il  Tierre Chimica Montebello di sabato 4 Marzo quint’ultima gara della regular season. La formazione di Paolo De Rinaldis è reduce dalla vittoria esterna conquistata contro il CGC Viareggio al PalaBarsacchi, una vittoria che ha ridato slancio alla classifica dei rossoneri piazzandoli al terzo posto in classifica e vicini al raggiungimento del sesto posto. L’avversario di sabato sera è il Tierre Chimica Montebello, una squadra che viene da un momento molto delicato, dove nelle ultime dieci partite ha collezionato un solo punto, ultima in classifica generale con 8 punti. (nella foto time out della squadra).


“Abbiamo la volontà di dare un segnale, per dimostrare che i limiti sono solo quelli che ci creiamo nella nostra mente o che ci lasciammo imporre dagli altri . Montebello è una pista difficile ed è una squadra assetata di punti, che metterà in pista tutto quello che ha. Dobbiamo metterci nell’ottica che sarà una battaglia dal primo al cinquantesimo minuto e nessuno potrà fare un passo indietro per poter raggiungere il risultato. Io penso che dovremmo fare una  gara accorta quantomeno uguale a quello di domenica scorsa a Viareggio“. E’ molto preoccupato il Presidente Maurizio Corona, parlando della partita interna contro il Tierre Chimica Montebello di sabato 4 marzo quint’ultima gara della regular season. La formazione di Paolo De Rinaldis è reduce dalla  vittoria esterna conquistata contro il CGC Viareggio al PalaBarsacchi, una vittoria che ha ridato slancio alla classifica dei rossoneri piazzandoli al terzo posto in classifica e vicini al raggiungimento del sesto posto che significherebbe play-off se. L’avversario di sabato sera è il Tierre Chimica Montebello, una squadra che viene da un momento molto delicato, da una striscia di dieci partite nelle quali hanno raccolto un solo un punto.  I vicentini sono reduci dalla sconfitta in trasferta contro il Lodi, dove sono rimasti sul pareggio sino a nove minuti dal termine della gara, e che li ha visti soccombere ai lodigiani con il punteggio di 3 a 1. “Bisogna stare molto attenti a questa squadra perché è una squadra che seppur sia in una posizione di classifica molto deficitaria ha sempre venduto cara la pelle. Le difficoltà ci saranno perché sappiamo di dover vincere per forza e poi perché troveremo una squadra che difende molto bene. Il Montebello è  una squadra che non molla, che gioca sempre le sue chances , e quindi questo dovrà farci alzare sicuramente l’ attenzione anche perchè  talvolta le partite che sulla carta sembrano più semplici nascondono molte insidie. Ammonisce subito mister Paolo De Rinaldis che poi continua: La partita col Montebello, che sulla carta potrebbe sembrare facile visto la classifica dei veneti, è invece una partita dalle mille insidie per più motivi, il primo motivo che loro giocheranno sicuramente alla morte perché devono assolutamente cercare di uscire da una situazione complicata di classifica, quindi hanno ancora poche possibilità e cercheranno di sfruttarle tutte. Poi c’è una motivazione dal punto di vista proprio personale perché giocano contro una squadra che sta facendo un ottimo campionato e quindi i loro giocatori intenderanno dare tutto per potersi mettere in mostra e in evidenza. Le motivazioni salgono quando si affrontano squadre che sono nelle prime posizioni della classifica  e poi abbiamo a che fare con una squadra che se andiamo a vedere proprio l’ultima partita ha creato difficoltà al Lodi, quest’ultima che mercoledì sera ha battuto il Follonica con lo stesso punteggio con il quale aveva battuto il Montebello, quindi una partita dalle mille insidie dove noi abbiamo tantissimo da perdere rispetto a loro.  Perché il rischio di sottovalutare l’avversario è in questi casi molto alto come poteva essere a Viareggio domenica ed è questa la cosa sulla quale dovremmo cercare di lavorare e alla quale mi raccomanderò più di tutto ai miei giocatori di non correre questo rischio. Per quello che riguarda la nostra squadra ci siamo allenati come al solito con applicazione, questi ragazzi stanno dando veramente tutto anche in allenamento non si risparmiano, sono convinti di poter fornire una prestazione ancora una volta importante. Riescono sempre a mettere in pista una volta la forza, una volta la tecnica, una volta la qualità o la tattica, quindi hanno convinzione delle proprie capacità. E tutto questo dovremmo cercare di rimetterlo ancora in pista sabato e noi ci auguriamo vivamente che sia sufficiente per raggiungere il nostro obiettivo che è assolutamente quello della vittoria per continuare il nostro percorso verso la ricerca di una posizione migliore possibile in classifica. Il Tierre Chimica Montebello arriva a questo incontro con tanta voglia di riscatto, la classifica lo colloca  all’ultimo  posto in classifica con 8 punti conquistati, frutto di 2 vittorie, 2 pareggi e 17 sconfitte: con 45 reti segnate e 97 reti al passivo. I migliori marcatori sono il Portoghese Cerquiera con 16 gol all’attivo, seguito da Borregan con 13 gol segnati. Ma presentiamo nel dettaglio la formazione veneta: rivoluzione invernale nel club biancorosso con l’avvicendamento in panchina con Mauro Zini che ha preso il posto di   Luca Chiarello la squadra che aveva confermato dalla passata stagione Mattia Ghirardello, Alex Zordan ed il secondo portiere Michael Nardi può contare tra i pali sul portoghese Leonardo Pais, mentre nel ruolo di ali offensive due stranieri, il portoghese Bernardo Marques ed il catalano Aleix Borregan oltre al fortemarmino Cosimo Mattugini. Nel mercato di dicembre è arrivato dal Trissino 05  Alberto Peripolli mentre chiudono la rosa i giovanissimi Simone Bolla e Alessandro Del Sale.  Una formazione che ha come obiettivo principale la permanenza nella massima serie. In casa Sarzana c’è voglia di confermarsi, la vittoria in trasferta al PalaBarsacchi  contro il CGC Viareggio  ha cancellato in parte la cocente delusione del pareggio casalingo contro il Sandrigo. I rossoneri hanno alzato il livello di guardia e la squadra contro il Montebello  vuole confermarsi e vuole ripetere la vittoria fuori dal Vecchio Mercato ma soprattutto la prestazione. Rossoneri al gran completo. Nelle sfide contro il Montebello sei precedenti in serie A1 con quattro vittorie rossonere e un pareggio e una vittoria veneta. Oltre ai due incontri nella finalina nono decimo posto della passata stagione con una vittoria per parte e nono posto conquistato dai rossoneri per differenza reti. Oltre alla vittoria rossonera nei quarti di finale di Coppa Italia a Sarzana con il risultato di 5 a 3.  

SI GIOCA:

Sabato 4 Dicembre 2022 – ore 20:45 – Palasport di Montebello  (VI)

Arbitri: Matteo Galoppi di Follonica (GR) Daniele Moretti di Follonica (GR)

Ausiliario: Paolo Capitanio di Vicenza

16/07/2024 - riproduzione riservata