Hockey Sarzana

SARZANA CORSARO A VERCELLI, CONQUISTA IL QUARTO POSTO E IL QUARTO DI FINALE DI COPPA ITALIA A SARZANA.

Gamma Innovation Sarzana trova la terza vittoria consecutiva in campionato, si piazza al quarto posto in classifica generale al termine del girone d’andata, e nella final-eight di Coppa Italia giocherà il quarto di finale al Vecchio Mercato con data da stabilirsi contro l’ Amatori Wasken Lodi. Una doppietta di Domenico Illuzzi, che in tutto segnerà tre reti, nel finale  ribalta la gara e consente ai rossoneri di vincere 5 a 4 a Vercelli. La partita vede un avvio bruciante della formazione di casa dell’ Engas Vercelli guidato da Roberto Crudeli che si porta sul doppio vantaggio dopo pochi minuti con la doppietta di Cosimo Mattuggini, poi subìto lo svantaggio la formazione di Paolo De Rinaldis   prende saldamente le redini del gioco in mano  nel silenzio del PalaPregnolato, dove l’Engas è stata comunque sempre in partita, portandosi addirittura in vantaggio sul 4 a 3 a 6’,45” dalla fine. La formazione bicciolana ha dovuto abdicare negli ultimi cinque minuti quando Domenico Illuzzi ha realizzato due reti della sua tripletta, dal 4-3 al 4-5 e si è innalzato ad essere l’ “hombre del partido”. Tutto è bene quello che finisce bene ma tantissima sofferenza. Per il Sarzana i tre punti portati a casa da Vercelli sono stati fondamentali per raggiungere la terza posizione in classifica, poi diventata quarta in virtù dello scontro diretto contro il Follonica. Il Presidente Corona  non presente al PalaPregnolato di Vercelli, perché intento nei preparativi della cena natalizia societaria di venerdi 22, a fine gara, contento per la vittoria conquistata, ha dichiarato “Sono soddisfattissimo per la vittoria di questa sera, sapevamo che era una partita  molto difficile, in un clima spettrale come sono tutte le gare giocate in impianti a porte chiuse – dice il Presidente Maurizio Corona a fine gara – abbiamo trovato un Vercelli che non ha mai mollato niente ed è  sempre rimasto  in partita, poi nel finale di gara abbiamo  avuto un po’ il braccino corto del tennista e nel momento in cui dovevamo chiudere la partita non l’abbiamo fatto e siamo andati logicamente in apnea negli ultimi minuti e poi ci siamo ritrovati a dover difendere negli ultimi due minuti un risultato fondamentale per il nostro proseguo della stagione. (nella foto di Marco Dallara Domenico Illuzzi l’ “hombre del partido” autore di tre reti).


ENGAS VERCELLI – GAMMA INNOVATION H.SARZANA = 4 – 5 (2-2, 2-3)
ENGAS VERCELLI: Verona, Rubio, Maniero, Mattugini, Tataranni (C) – Neves, Stefani, Bergamin; Pettenuzzo. Allenatore: Roberto Crudeli
GAMMA INNOVATION H.SARZANA : Corona, Borsi (C), Garcia J, Ortiz, De Rinaldis – Illuzzi, Olmos, Tognacca, Festa, Venè – Allenatore:  Paolo De Rinaldis
Marcatori: 1t: 4’49” Mattugini (VERC),  7’33” Mattugini (VERC), 14’14” Illuzzi (SAR), 18’08’ Olmos (SAR)  – 2t: 2’14” Ortiz (SAR), 12.56” Mattugini (VERC), -18’15” Maniero (VERC), -19’,26” Illuzzi (SAR) rig. , 22’50” Illuzzi (SAR). 

Espulsioni: 2t: 2’,26” Garcia (SAR) , 24’,19” Tataranni (VERC)
Arbitri: Alessandro Eccelsi di Novara (NO) e Luca Molli di Viareggio (LU)

 

Gamma Innovation Sarzana trova la terza vittoria consecutiva in campionato, si piazza al quarto posto in classifica generale al termine del girone d’andata, e nella final-eight di Coppa Italia giocherà il quarto di finale al Vecchio Mercato con data da stabilirsi contro l’ Amatori Wasken Lodi. Una doppietta di Domenico Illuzzi, che in tutto segnerà tre reti, nel finale  ribalta la gara e consente ai rossoneri di vincere 5 a 4 a Vercelli. La partita vede un avvio bruciante della formazione di casa dell’ Engas Vercelli guidato da Roberto Crudeli che si porta sul doppio vantaggio dopo pochi minuti con la doppietta di Cosimo Mattuggini, poi subito lo svantaggio la formazione di Paolo De Rinaldis   prende saldamente le redini del gioco in mano e nel silenzio del PalaPregnolato dove l’Engas è stata comunque sempre in partita, portandosi addirittura in vantaggio sul 4 a 3 a 6’,45” dalla fine. La formazione bicciolana ha dovuto abdicare negli ultimi cinque minuti quando Domenico Illuzzi ha realizzato due reti della sua tripletta, dal 4-3 al 4-5 e si è innalzato ad essere l’ “hombre del partido”. Tutto è bene quello che finisce bene ma tantissima sofferenza. Per il Sarzana i tre punti portati a casa da Vercelli sono stati fondamentali per raggiungere la terza posizione in classifica, poi diventata quarta in virtù dello scontro diretto contro il Follonica. Il Presidente Corona  non presente al PalaPregnolato di Vercelli perché intento nei preparativi della cena natalizia societaria di venerdi 22 a fine gara contento per la vittoria conquistata ha dichiarato “Sono soddisfattissimo per la vittoria di questa sera, sapevamo che era una partita  molto difficile, in un clima spettrale come sono tutte le gare giocate in impianti a porte chiuse – dice il Presidente Maurizio Corona a fine gara – abbiamo trovato un Vercelli che non ha mai mollato niente ed è  sempre rimasto  in partita, poi nel finale di gara abbiamo  avuto un po’ il braccino corto del tennista e nel momento in cui dovevamo chiudere la partita non l’abbiamo fatto e siamo andati logicamente in apnea negli ultimi minuti e poi ci siamo ritrovati a dover difendere negli ultimi due minuti un risultato fondamentale per il nostro proseguio della stagione. Prevdevo che non sarebbe stato facile, avevo messo in guardia la squadra alla vigilia e il mister concordava sulle mie preoccupazioni – continua il Presidente –  loro sono una squadra che non valgono certamente i sei punti in classifica generale, hanno messo in difficoltà tutte le squadre che hanno incontrato. Ci hanno fatto soffrire, ma credo che la nostra vittoria sia meritata. Per ciò che concerne la classifica ora bisogna alzare l’asticella, con la vittoria di Vercelli abbiamo conquistato i 25 punti e il quarto posto al termine del girone d’andata che ci permette di regalare ai nostri tifosi il quarto di finale di Coppa Italia al Vecchio Mercato. Noi tenendo i piedi ben saldi a terra possiamo ora guardare ad altri obiettivi nel girone di ritorno, entrare ancora nelle prime  sei sarebbe qualcosa di straordinario, visto tutte le squadre attrezzate e accreditate alla vigilia della stagione, per far questo dobbiamo lavorare sodo tutti i giorni, tenere il profilo basso e solo in questo modo potremmo continuare ad ottenere  i risultati. Ora il meritato riposo e una cena di natale societaria che dovrà essere fantastica. Torneremo in pista domenica 7 gennaio a Montebello contro la grande rivelazione di questo inizio stagione, che con la vittoria di ieri  contro il Follonica si è qualificata per la final eight di Coppa Italia. Al “PalaPregnolato“ di Vercelli finisce con la vittoria della formazione di Paolo De Rinaldis. Gamma Innovation Sarzana batte con il punteggio di 5 a 4 in una sfida che ha visto i rossoneri soffrire per tutta  gara chiudendo la partita nel finale con una doppietta di Domenico Illuzzi. Ma veniamo alla cronaca della partita. Mister Roberto Crudeli si presenta al cospetto del Sarzana, con l’ assenza di Diogo Neves, in panchina solo ad onor di firma e le sue rotazioni sono ridotte al lumicino e schiera nello starting five iniziale con Verona tra i pali,  capitan Tataranni, Rubio, Maniero e Mattuggini con a disposizione il secondo portiere Pettenuzzo, Stefani, Bergamin, Neves. Paolo De Rinaldis risponde con Corona, Borsi, Garcia, Facundo Ortiz, De Rinaldis. In panchina insieme a Francesco Venè, Illuzzi, Olmos, Festa e Tognacca. Pochi secondi di partita e subito un brivido: scontro Rubio-Ortiz con il numero settantotto rossonero che resta a terra. Entra in sua sostituzione Olmos. Gara veloce con il Sarzana che cerca di trovare le misure con i padroni di casa che si difendono con ordine e non rischiano praticamente nulla.  Al 4’49” Vercelli  passa in vantaggio, violenta conclusione dalla propria metà pista di Rubio, Corona, sorpreso respinge corto, si avventa sulla sfera Mattugini che scaraventa in rete. Pochi minuti e Rubio sfiora il raddoppio con un due contro uno in contropiede. Poi Maniero salva su De Rinaldis pronto a deviare una ribattuta di Verona. Partita vibrante, Hockey Vercelli determinato e  al 7’33”  ancora Mattugini raddoppia, anticipando Garcia e mettendo in  un assist di Tataranni. Reazione veemente del Sarzana, rientrano in pista Ortiz e Illuzzi. Sarzana preme ma senza troppe insidie per Verona. Vercelli pericoloso nelle ripartenze che sfiora il tris con Maniero in due occasioni tutto solo davanti a Corona.  Al 14’14”  rete del Sarzana, è Illuzzi a trovare il 2-1 con un’azione personale. I rossoneri si fanno più intraprendenti, Paolo De Rinaldis getta nella mischia anche Festa, le offensive dell’Engas si fanno più sporadiche. Al 18’08’ i rossoneri pareggiano con Olmos che devia in rete a pochi passi da Verona. Il Sarzana cresce d’intensità ma il tempo si chiude senza sussulti e il suono della sirena manda le squadre al riposo con il punteggio di 2-2. Nel secondo tempo la partita riparte subito ad alti ritmi al 3′ il Sarzana ribalta il match con Ortiz: 3-2. Pochi secondi e cartellino blu per Garcia: tiro a uno che Tataranni non concretizza. Nei susseguenti due minuti di power-play Vercelli ci prova ma con Maniero e Tataranni ma Corona è bravo a tenere inviolata la porta. Ristabilita la parità Vercelli colpisce il palo con  Maniero a Corona battuto. L’Engas ci prova con generosità, Rubio tutto solo davanti a Corona trova il portiere rossonero che si supera. Il Sarzana intuisce il pericolo e preferisce controllare, giocando al limite dei 45”. A 12′ dal termine rigore per i rossoneri: Olmos dal dischetto colpisce il palo. Pochi secondi e ancora il montante salva Verona su Olmos. Vercelli non molla un centimentro, passata la mini-bufera ristabilisce la parità con lo scatenato Mattugini al 12.56”.  Occasioni per entrambe ma Engas più convinto dopo il pareggio. Al 18’15”’ la generosità dei nero-gialloverdi viene premiata: punizione: Mattugini per Maniero: tiro che colpisce il palo e s’insacca dopo aver colpito Corona nella schiena. Neppure il tempo per gioire nel vuoto del Pregnolato che il Sarzana ha un nuovo rigore per un fallo di Stefani: Illuzzi contro Verona: che trasforma da campione: 4-4 . Le due squadre si temono. A 3’20” Tataranni si procura un rigore. Si occupa della battuta lo stesso  Tataranni ma lo “specialista” Corona devia la conclusione e si resta sul 4-4. Ma per poco perché Illuzzi al 22’,50” firma la tripletta personale che porta il Sarzana ancora in avanti: 5-4. Il tempo scorre veloce, l’Engas stremato ci prova più col cuore che con la logica. Ma il Sarzana controlla e a 40” potrebbe anche blindare il match: espulso Tataranni. Illuzzi prova a trasformare il tiro a uno ma Verona è bravo e para. Ultimi secondi con il Sarzana in superiorità numerica, Engas che recupera pallina, senza però arrivare al tiro. Il suono della sirena sancisce la vittoria dei rossoneri con il punteggio di 5 a 4 prossimo impegno Domenica 7 Gennaio 2024 a Montebello alle ore 18,00.

04/03/2024 - riproduzione riservata