Hockey Sarzana

PER CARISPEZIA A THIENE C’E’ L’ESAME DI MATURITA’.

Sabato sera partita non facile per i colori rossoneri al Pala Pregnolato di Thiene contro la squadra locale. Il Thiene sta disputando un campionato sotto le aspettative che lo vede al momento ultimo in classifica con 0 punti al pari del Sandrigo.  “Non giudichiamo un libro dalla copertina – dice il Presidente Corona – il Thiene è una squadra molto simile a quella della passata stagione, quando fu la rivelazione dell’anno, non merita i zero punti in classifica, dovremmo cercare di controllarli e finalizzare le occasioni che riusciremo a creare se vogliamo uscire dal Pala Pregnolato con una vittoria”.  La gara si presenta molto importante per la formazione di Alessandro Bertolucci, un vero esame di maturità, in quanto con una vittoria Borsi e soci si candiderebbero prepotentemente per un posto nei play-off. I rossoneri si presenteranno all’appuntamento al gran complet,   credono nel successo pieno e giocheranno la gara con la grinta che li ha contraddistinti nelle ultime due gare. (nella foto di Gabriele Baldi, Matteo Pistelli, tre le sue reti messe a segno contro il Sandrigo).


“Mi aiuto con le illusioni, e vivo di emozioni che tu, che tu non sai neanche di darmi”  canticchiando  il ritornello della canzone di Vasco Rossi, che sta accompagnando questa stagione dei rossoneri, il Presidente Maurizio Corona poi dichiara ”Questo è un gruppo fantastico, non ci sono limiti quando ci sono il cuore e la testa. Per filosofia non faccio mai proclami, ragiono per traguardi ed obiettivi senza voli pindarici ma appoggiandomi alla consapevolezza di ciò che siamo ed al lavoro in pista. Non giudichiamo un libro dalla copertina – continua Corona parlando della partita di sabato – il Thiene è una squadra molto simile a quella della passata stagione,  quando fu la rivelazione dell’anno, non merita i zero punti in classifica, dovremmo cercare di controllarli e finalizzare le occasioni che riusciremo a creare se vogliamo uscire dal Pala Pregnolato con una vittoria. Sono certo che sabato non sarà per niente facile, incontriamo una buona squadra con individualità importanti, i veneti attuano una difesa difficile da scardinare per poi poter agire di rimessa. Noi, quindi, – conclude Corona –dobbiamo affrontarli con lo stesso spirito e la stessa intensità di come ci siamo posti di fronte alle formazioni più quotate”. Mister Bertolucci fa eco al Presidente e diceIl Thiene è una squadra che nelle sue fila ha giocatori di esperienza che ormai sono anni che giocano insieme e che lottano su ogni palla ogni partita. Noi veniamo da due buone gare tra Parigi e Sandrigo, quindi dobbiamo capire che tipo di partita sarà per poi cercare le giuste mosse. Una cosa è certa non bisogna mollare la cattiveria agonistica che è la nostra principale arma ” . Sulla carta si presenta una gara dai punti pesanti sia per il  Thienein chiave salvezza,  quasi un’ultima spiaggia,  sia per il Carispezia Hockey Sarzana, in prospettiva della final-eight di Coppa Italia, che cerca in Veneto il suo secondo successo lontano dal Vecchio Mercato in questa stagione. Il Thiene quest’anno è ripartito con due carte in più rispetto alla scorsa stagione: nello scacchiere dell’allenatore-giocatore Giorgio Casarotto il ritorno del bomber Andrea Brendolin e l’acquisto di Jesus Sola Torres al posto dell’andorrano Solè e di Nicola Retis. I gialloblu avranno qualche carta in più in attacco ma il loro obiettivo è solamente la salvezza che sarebbe comunque un’altra impresa per la loro storia. Tanti i talenti del vivaio: Marco Dalla Carbonare ed Andrea Dalla Carbonare, Alberto Della Vecchia, Pietro Luotti ed il nazionale Under 20 Marco Ardit che dovranno giocarsi il posto da titolare con l’attaccante Davide Piroli e lo stesso Casarotto, mentre tra i pali Davide Pertegato rimane una sicurezza.  Ipotetico quintetto iniziale: Davide Pertegato, Giorgio Casarotto, Jesus Sola Torres, Davide Piroli, Andrea Brendolin. Nell’ ultimo turno la formazione di Giorgio Casarotto è stata battuta con il punteggio di 7 a 4 dallo Scandiano, mentre nell’ultimo turno casalingo ha impegnato non poco il Valdagno, chiudendo in vantaggio il primo tempo per cedere poi alla distanza. Sei i precedenti tra le due formazioni nella massima serie con cinque vittorie rossonere ed un pareggio, conquistato nella passata stagione al Vecchio Mercato di Sarzana. Tuttavia la partita con la posta più importante si disputò il 9 Aprile 2016, quando i rossoneri, allora guidati da Alessandro Cupisti, batterono per 8 a 5 i Veneti e conquistarono la più drammatica salvezza  dei loro dieci anni di serie A1 condannando il Thiene alla retrocessione in serie A2. I rossoneri arrivano in Veneto galvanizzati dal passaggio del turno in WS Europe Cup a Parigi e dalla vittoria conseguita nell’ ultima giornata al Centro Polivalente, un perentorio 13 a 7, con un parziale di 8 a 1 al termine del primo tempo ai danni del Sandrigo. La gara si presenta molto importante per la formazione di Alessandro Bertolucci in quanto vincendo Borsi e soci avrebbero quasi in tasca la decima salvezza consecutiva in serie A1 e si candiderebbero prepotentemente per un posto nella griglia di Coppa Italia. Il Carispezia Sarzana si presenta all’appuntamento al gran completo aspirando al successo pieno e giocando sicuramente la gara con la grinta chel’ha contraddistinto nelle ultime due gare della stagione. I ragazzi di Alessandro Bertolucci credono nelle proprie potenzialità e vogliono trovare la seconda vittoria lontana dal Vecchio Mercato della stagione. Il match si giocherà Sabato 24 Novembre alle 20.45 presso il Pala Pregnolato di Thiene, arbitrano il Sig Ferraro (VI) e il Sig Brambilla (MZ) ausiliario Sig. De Franco (VI).

29/11/2022 - riproduzione riservata