Hockey Sarzana

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA CONTRO IL CGC VIAREGGIO VUOLE VENDERE CARA LA PELLE.

 

Il Carispezia Hockey Sarzana, reduce dal pareggio interno contro il Valdagno, ospita al “Vecchio Mercato” il CGC Viareggio, sesto in classifica con 16 punti ma galvanizzato dalla vittoria nel derby contro il Forte dei Marmi. La formazione di Alessandro Bertolucci sarà orfana di Mirko Bertolucci fermo ai box per problemi di salute. La formazione di Alessandro Cupisti giocherà certamente con la determinazione checi ha abituato nelle ultime apparizioni al “Vecchio Mercato” ; rientra tra i convocati Javier Amat ma la sua dovrebbe essere un’ apparizione ad onor di firma. (nella foto Alessandro Cupisti grande ex della partita).

 


“Avrei preferito non incontrare in questo momento il CGC Viareggio galvanizzato dalla vittoria nel derbi contro il Forte e poi martedì la capolista Breganze  – confessa il Presidente Maurizio Corona – Andremo a giocare due partite impossibili, ci mancherà di fatto ancora Amat anche se siederà in panchina ad onor di firma, contiamo di recuperare il giovane Argentino per la gara Europea di sabato prossimo contro l’ Uttigen. Il CGC Viareggio la scorsa stagione è partito a fari spenti – continua il Presidente – ma ha dimostrato più di altre squadre come bisogna stare in pista. È un gruppo rodato che lo scorso anno è arrivato secondo sia in Coppa Italia che in campionato con tanti giovani maturati ai quali è stato aggiunto un Campionissimo come ‘Jepi’ Selva. Non potrà disporre per motivi di salute dell’ ultima ora di Mirko Bertolucci al quale va un mio abbraccio affettuoso e la speranza di rivederlo in pista quanto prima. I valori tecnici tra noi e loro sono differenti ma anche noi abbiamo le nostre armi, come le forti motivazioni di tanti elementi del gruppo”.Dalla scorsa stagione il CGC Viareggio ha aperto un nuovo corso, chiusa l’epopea di Massimo Mariotti con la vittoria dell’unico scudetto della storia bianconera oltre alla conquista di Coppa Italia e Supercoppa Italiana, la dirigenza bianconera ha cambiato verso puntando appieno sulla “Viaregginità”: ha affidato ad Alessandro Bertolucci nella veste di giocatore allenatore la squadra che si è dimostrato più che all’altezza dello scettro ricevuto. La formazione bianconera in questa stagione ha messo la ciliegina sulla torta inserendo nel telaio collaudato un campionissimo come lo spagnolo Jepa Selva.(nome intero Josep Maria Selva Cristia) attaccante spagnolo, classe 1985. Arrivato dal Reus, uno dei top-club dell’hockey iberico, col quale nella passata stagione ha realizzato 17 gol nella Ok Liga spagnola. In passato è stato compagno di Alessandro e Mirko Bertolucci che hanno fortemente caldeggiato il suo arrivo al Cgc. L’asso spagnolo è un elemento duttile e poliedrico, che oltre a segnare è capace di regalare molti assist vincenti ai compagni ed è abile nel partecipare allo sviluppo della manovra offensiva e alla costruzione del gioco. Partita certamente speciale per Alessandro Cupisti; il mister rossonero è stato allenatore del CGC Viareggio dalla stagione 2002-2003 a quella 2008-2009, raggiungendo anche la prima finale scudetto della storia della squadra bianconera nella stagione 2006-2007, per poi ripetersi nella stagione successiva. Con lui l’altro ex Viareggino che ha condiviso con Cupisti l’avventura viareggina, Francesco Dolce  il bomber cresciuto nella scuola del “Maestro” Creso Bacherotti. Sabato i rossoneri, si troveranno di fronte un’ottima squadra che con l’innesto del fuoriclasse spagnolo Jepa Selva potrebbe contendere lo scudetto al Forte dei Marmi. Una rosa che è un mix di esperienza è gioventù, ma certamente una squadra che può contare su alcuni giocatori con un tasso tecnico di primissima qualità; basti ricordare che il Viareggio annovera elementi della portata di Alessandro e Mirko Bertolucci  che hanno fatto la storia di questo sport a livello nazionale e mondiale con un ottimo palmares  ma su cui certamente spicca la conquista dell’  Eurolega con il Follonica che resta l’unica conquistata da una formazione italiana. Insieme a loro altri due elementi di spicco: il portiere Leonardo Barozzi,  prodotto del vivaio viareggino, portiere della Nazionale Italiana Campione d’Europa, uno dei migliori portieri al mondo e Fernando Montigel terza stagione a Viareggio dopo le stagioni a Lodi in cui era leader incontrastato della formazione giallorossa  e a Bassano,  Montigel si è integrato completamente nel progetto Viareggio ed è elemento fondamentale della formazione di Alessandro Bertolucci; infatti la sua assenza per squalifica poi ridotta  ha portato la squadra toscana a conquistare una sola vittoria durante la sua mancanza. Importantissimo l’apporto di Nicola Palagi, il capitano del primo scudetto della formazione viareggina, per lui due mondiali disputati  a Montreaux con tecnico Cupisti e a San Juan con mister Mariotti. Poi i due giovani attaccanti che si alternano in pista, ambedue classe 1992,  Samuele Muglia,  giocatore tecnicamente molto dotato, estro e sregolatezza  e Romeo D’Anna attaccante opportunista e con grande senso del gol. A seguire Andrea Deinite e l’ ex rossoneri Elia Cinquini con Emiliano Torre come vice Barozzi. I precedenti tra Carispezia Hockey Sarzana e C.G.C. Viareggio riguardano solamente le sei stagioni in serie A1: due sfide nella prima stagione con due vittorie a sorpresa dei rossoneri, cinque nella seconda, una in Coppa Italia con la vittoria dei toscani, due in regular season con una vittoria a testa e due nei play off con due vittorie della squadra bianconera del presidente Palagi. Poi nelle  ultime quattro annate otto vittorie dei bianconeri del CGC Viareggio e un pareggio. La squadra rossonera segue a menadito le indicazioni del mister che è convinto che la sua squadra giocherà una grande partita, anche se però in tutti i giocatori rossoneri c’è la consapevolezza che la partita di sabato sera al Pala Barsacchi sarà da “mission impossibile”.Per la gara di domani Carispezia Hockey Sarzana sarà al gran completo con il rientro Javier Amat che siederà in panchina . Il match si giocherà, sabato alle 20.45 al Centro Polivalente di Sarzana. Arbitri i Sig. Corponi (VI) – Sig. Ferraro (VI) ausiliario Sig. Righetti (SP)

deltasone kalvikkalam.com propranolol 20mg
sumatriptan 50mg twodrunkmoms.com levaquin 500mg
cipro 1000mg shellware.com clomid 50mg
13/08/2022 - riproduzione riservata