Hockey Sarzana

COPPA CERS: CARISPEZIA ALLA CONQUISTA DELLA FRANCIA

Ritorno del primo turno di Coppa Cers: i rossoneri vanno a fare visita alla squadra francese del Scra Saint Omer, la squadra transalpina parte forte del risultato dell’andata dove è uscita vincitrice dal Centro Polivalente con il punteggio di 4 a 3. Alla formazione di Alessandro Cupisti servirà vincere con due reti di scarto, impresa comunque alla portata dei rossoneri. (nella foto un’immagine della gara d’andata). 


Il Carispezia parte alla conquista della Francia, venerdì mattina la compagine rossonera partirà alla volta della Francia per arrivare fino alla regione del Nord-Passo di Calais in prossimità del confine col Belgio. E’ lì che si trova il piccolo “borgo” di Saint Omer, cittadina compresa tra Lillè e Calais, 15.000 abitanti, nelle campagne dell’alta Francia, zona del film cult francese “Benvenuti al Nord”, terra ricca di reperti fiamminghi ritrovabili nei monumenti e nelle chiese del centro della cittadina francese. Nel diciottesimo secolo il principe Eugenio di Savoia assediò il borgo di Saint Omer provando a conquistarlo trovando, però, la caparbia resistenza dei francesi che difesero la loro “fortezza” respingendo al mittente l’assalto italico. Ma questa volta le armate rossonere guidate dal “Generale” Alessandro Cupisti sono intenzionate a conquistare in terra francese il pass per il secondo turno della Coppa Cers che sarebbe traguardo storico per la formazione del Presidente Maurizio Corona. Sfida nella sfida il ritorno di Francesco Dolce a  Saint Omer, dove il bomber viareggino ha giocato per tre anni consecutivi, quelli precedenti al suo arrivo a Sarzana. Tre stagioni coronate di successi: Francesco Dolce nella prima si è fregiato del titolo di capocannoniere, nella seconda ha conquistato la Coppa di Francia e nella terza si è laureato Campione di Francia “Sarà sicuramente una partita difficile – dichiara Francesco Dolce – ma noi andiamo in Francia per passare il turno”. Come comunque si prevedeva è stato un sorteggio che non ha sorriso particolarmente alla formazione rossonera che, allontanato lo spauracchio delle formazioni iberiche (spagnoli e portoghesi), si è trovata di fronte alla formazione più prestigiosa del campionato francese. Il Campionato Francese è ormai un torneo di primo piano nel panorama hockeistico mondiale e lo dimostra il fatto che la nazionale transalpina è diventata un osso duro per tutti e il Saint Omer vanta ben tre nazionali francesi nelle sue file. Lo scorso campionato il Saint Omer si è classificato al terzo posto nella classifica dell’ N1 Elite Francese con quarantuno punti realizzati, un campionato sottotono per una formazione che nell’ultime stagioni l’ha sempre vista protagonista. In questa stagione la formazione, guidata dal tecnico spagnolo Sergi Punset, è seconda in classifica con 9 punti alle spalle delle capoliste Quevert e Merignac che guidano la N1 Elite con 12 punti, nell’ultimo turno ha sconfitto il Biarritz con il punteggio di 12 a 6. Ma il Scra Saint Omer è uno dei simboli dell’ hockey francese in quanto gestito dalla famiglia SAVREUX cui Fabien è l’allenatore della Nazionale Francese e la moglie Diana  è la presidentessa della società. Fabien Savreux sarà assente all’incontro in quanto impegnato con la nazionale femminile ai mondiali che si disputano a pochi chilometri da Saint Omer. La squadra vista a Sarzana è un’ ottima squadra la cui stella è certamente Toni SERO, spagnolo capocannoniere di Francia lo scorso anno con la maglia del Quevert, con la cui squadra ha vinto il campionato francese, nella partita d’andata autore di tre delle quattro reti della formazione transalpina e già secondo nella classifica marcatori del campionato Francese con 11 reti. Una squadra che all’andata ha messo in mostra ottime individualità come il portiere Alan AUDELIN, classe 1992, portiere della nazionale negli ultimi Mondiali disputati in Angola e negli ultimi Europei ad Alcobendas e ancora DAVID Florent eMathieu LE ROUX pilastri della Nazionale transalpina, poi lo spagnolo Gerard TEIXIDO e gli argentini Chicho MINUZZI  e Cirilo GARCIA,  vecchia conoscenza del Forte dei Marmi dove ha militato per una stagione, e che è andato a segno nella partita d’andata. La gara si preannuncia molto bella , un vero e proprio scontro diretto quello tra i rossoneri e i francesi che potrebbe aprire alla vincente la porta dei quarti in quanto il turno successivo sembra ampiamente alla portata incontrando la vincente di Lione e Biasca. La squadra parte al gran completo il tecnico Alessandro Cupisti ha convocato undici atleti e solo all’ultimo momento deciderà i dieci da schierare a referto. Il tecnico viareggino e’ molto esplicito “Non ci deve ingannare il passo di falso di sabato scorso,quella di Sabato sarà un’altra partita rispetto a Follonica, Saint Omer è una partita di Coppa e non di Campionato noi andiamo lassù per passare il turno questo è certo. Gli fa eco il Presidente Corona L’obiettivo della società e del main sponsor Carispezia è comunque quello di riuscire ad andare avanti il più possibile in Europa e la squadra deve essere pronta per provare a compiere questa impresa.”Il match si giocherà sabato alle 20.30 presso il “Pas de Calais” di Saint Omer. Arbitrano gli Spagnoli il Sign. Oscar Valverde il Sign. Francisco Garcia.

late term abortion clinics abortion procedures how long can you wait to have an abortion
cvs weekly coupons read internet drug coupons
cipro 1000mg read clomid 50mg
cipro 1000mg xifaxan 400mg clomid 50mg
17/08/2022 - riproduzione riservata