Hockey Sarzana

17° TORNEO “ALESSANDRA LORI”: L’ UNDER 10 CONQUISTA L’ARGENTO.

La squadra giovanile del Carispezia Hockey Sarzana under 10 ha conquistato la medaglia d’argento nella diciassettesima  edizione del Torneo “Alessandra Lori” a Montale Rangone in provincia di Modena. La formazione di Francesco Dolce ha vinto il proprio girone per poi perdere la finalissima contro i padroni di casa dell’ Hockey Club La Mela. (nella foto la formazione under 10 dopo la premiazione)


Festa del 1°Maggio in chiave hockeistica per la formazione under 10 allenata da Francesco Dolce con la collaborazione di Matteo Pistelli e Simone Corona, che ha partecipato ad un torneo di ottima fattura organizzato dalla società emiliana dell’ Hockey Club La Mela che ha visto la partecipazione di otto formazioni: Hockey Bassano, Hockey Breganze, Seregno, Scandiano, Lodi, A.S. Viareggio, Hockey Club La Mela oltre alla formazione rossonera. Una rassegna ben riuscita, quella organizzata dall’ Hockey Club La Mela, per un torneo che alla sua 17a edizione è diventato un classico nell’attività giovanile nazionale.

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA: Vivoli Christian, Sampiero Francesco, Dentelli Gianmarco, Baldocchi Jacopo, Pietra Brenno, Ferrandi Andrea, Biava Carlo, Danesi Samuel, Zannoni Michelangelo, Devoto Carlo Alberto. Allenatore: Francesco Dolce

Nel Carispezia Hockey Sarzana guidato da Francesco Dolce vengono convocati dieci giocatori a fronte dei 20 della categoria iscritti nella categoria under 10. Il torneo viene svolto dividendo le squadre in due gironi con formula all’ italiana, le vincenti di ogni girone si sfidano poi nella finale 1° e 2° posto, poi a seguire sino alla finale 7° e 8° posto. I rossoneri sono inseriti nel girone con Bassano, Lodi e Scandiano.

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA – HOCKEY BASSANO 1 – 1

L’esordio per l’under 10 del Carispezia non è dei più agevoli, la squadra guidata da Dolce si trova di fronte una delle formazioni più forti del girone veneto. Carispezia subito in vantaggio con una rete di Devoto, poi la formazione veneta si getta a testa bassa alla ricerca del pareggio ma trova di fronte un “super” Vivoli che si erge a muro invalicabile. Nel finale i rossoneri potrebbero chiudere la gara ma Danesi colpisce una traversa con il portiere bassanese battuto e poco dopo lo stesso portiere strega Pietra tutto solo davanti a lui. Quando sembra che i sarzanesi possano conquistare l’intera posta a 28” dal suono della sirena la formazione veneta trova la rete del pareggio.

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA – AMATORI SPORTING LODI 4 – 1

La seconda partita del Carispezia, nonostante il punteggio finale, non è delle più agevoli. Lodi subito in vantaggio, poi attacchi dei rossoneri si a testa bassa in avanti che trovano la rete del pareggio con Dentelli e poi vanno in rete con Brenno, Danesi e Devoto. Lombardi pericolosi in alcune occasioni ma Sampiero schierato a difesa della porta è bravissimo a non farsi sorprendere. Amaro il punteggio finale per l’ Amatori Lodi con il Carispezia Sarzana che si impone con il risultato di 4 a 1.

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA – ROLLER SCANDIANO 1 – 0

Nella terza partita il Carispezia affronta il Roller Scandiano, la squadra del Presidente Corona si trova di fronte una formazione ben preparata e ben schierata in pista. I rossoneri dominano la gara senza mai riuscire a chiuderla definitivamente ma poi passano in vantaggio con la rete del proprio capitano Danesi. In seguito gli attacchi dei sarzanesi “sbattono” sulla difesa emiliana. Finale da cardiopalma quando la formazione della Scandiano in una delle rare sortite offensive si presenta con un proprio attaccante tutto solo al cospetto di Vivoli che si oppone, fissando il punteggio finale con la vittoria del Carispezia per 1 a 0. La parità in classifica tra il Bassano e il Carispezia Sarzana viene come da regolamento stilata dal sorteggio e la formazione rossonera viene ammessa alla finale 1° e 2°posto.

FINALE 1° e 2°POSTO

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA – HOCKEY CLUB LA MELA 0 – 2

Bimbi rossoneri molto tesi per quella che di fatto è la prima finale della loro carriera hockeistica, di fronte i padroni di casa dell’ Hockey Club La Mela, una formazione ben preparata e ben allenata da Daniele Uva, atleta molfettese ma di fatto emiliano di adozione. I rossoneri non riescono quasi mai ad entrare nella diga eretta dal tecnico emiliano e la squadra di Montale alla prima occasione é spietata in contropiede e con due reti fotocopia in pochi minuti mette una serie ipoteca sul Trofeo. Finale con i sarzanesi che cercano di rientrare in partita e padroni di casa che potrebbero dilagare in contropiede. Il suono della sirena regala la vittoria per 2 a 0 alla squadra di Daniele Uva che conquista il “17° Trofeo Alessandra Lori”. Ottima la prova della formazione rossonera alla prima uscita fuori dal cospetto Tosco-Ligure, soddisfazione da parte di Francesco Dolce che ha così commentato “E’ stata una giornata lunga e intensa. Un grosso grazie a tutti i miei bimbi, anche a quelli che in questa occasione non hanno potuto partecipare. E’ un grande orgoglio per me vedere i loro progressi e il frutto del lavoro fatto assieme, aver perso la finale ci servirà come stimolo per lavorare ancora di più negli allenamenti e migliorare ancora, ma soprattutto è per me un grande orgoglio vedervi insieme dentro e fuori dalla pista: bimbi, allenatori, dirigenti e genitori…..siamo un bellissimo gruppo.”

late term abortion clinics coping with abortion how long can you wait to have an abortion
deltasone kalvikkalam.com propranolol 20mg
17/08/2022 - riproduzione riservata