Hockey Sarzana

IL SARZANA A CORREGGIO VUOLE DIMENTICARE LODI.

 

Sarzana di scena a Correggio contro la penultima della classe ma comunque formazione temibile allenata da un’icona dell’ hockey nazionale come Paolo Ragazzi che ha nelle sue file  un attaccante come Samuele De Pietri, secondo in classifica marcatori con quarantasei reti segnate. “ Lodi non esiste più è un capitolo chiuso – dice il Presidente Corona –   se vogliamo i play off non possiamo più sbagliare niente, nove punti nelle prossime tre partite Correggio, Trissino e AS Viareggio. Non siamo partiti per conquistare i play off – ricorda il Presidente – ci sono squadre come il Giovinazzo, molto più attrezzate di noi, che rischiano di rimanere fuori, ma se ora buttassimo via questa occasione dopo il girone d’andata disputato saremmo scellerati”. (nella foto di Francesco Dal Mut immagini della partita d’andata).

 


La squadra di Alessandro Cupisti, reduce dalla caporetto casalinga contro l’Amatori Lodi, va a fare visita alla penultima della classe, il Correggio Hockey che conta sei punti in classifica generale. Gli emiliani, guidati da  Paolo Ragazzi che ha sostituito Mattia Carboni  proprio alla vigilia della partita d’andata contro la squadra rossonera, sta contro tutti i pronostici della vigilia conquistando una salvezza insperata. La squadra del Presidente Vezzali ha impostato la stagione con l’obiettivo della permanenza in serie A1 senza però lasciarsi prendere da facili entusiasmi e confermando di fatto la rosa dello scorso anno e operando con un budget limitatissimo, condizione questa che gli ha fatto perdere uno dei giocatori più qualitativi come Pablo Jara. Unica novità nella rosa correggese è arrivata nel mercato di Gennaio quando la società ha operato sul cambio dei portieri Marco Pellacani, classe 1993, scuola Mirandola protagonista della promozione in serie A1, che ha sospeso l’attività per motivi lavorativi, il suo vice Simone Scaltriti classe 1998 è stato aggregato alla formazione di Serie B. Dall’ Amatori Modena è arrivato Mattia Resigno, classe 1991, portiere talentuoso e assieme a lui è stato promosso dalla formazione di serie B Roberto Morlini, classe 1992, portiere di scuola correggese. Gli emiliani arrivano a questa gara reduci dalla bellissima partita giocata a Giovinazzo persa con il risultato di 4 a 1, dopo che la formazione di Paolo Ragazzi era rimasta sul punteggio di parità sino a metà della seconda frazione di gioco. Ma parlando della partita di domani sera il presidente sarzanese ammonisce chi pensa che la partita di Correggio sia una gita fuori porta per la formazione di Alessandro Cupisti: “Dobbiamo vincere e non sarà facile, teniamo a mente quanto accaduto a Matera dove abbiamo sudato le proverbiali sette camice per aver ragione della formazione di Marzella, sei punti in classifica non sono lo specchio della formazione emiliana – continua Corona – che comunque ha giocato delle buone gare, ha dei giovani molto interessanti ed è allenata da un maestro dell’ hockey come Paolo Ragazzi; inoltre ha nel suo roster un attaccante come Samuele De Pietri, secondo in classifica marcatori con quarantasei reti segnate, che come ho detto in varie occasioni farebbe comodo a moltissime big di questo campionato”. I precedenti tra Hockey Correggio e Carispezia Hockey Sarzana sono solamente tre per la serie A1 con tre vittorie da parte dei rossoneri; gli altri precedenti riguardano la serie A2 con sfide infinite e con la prima promozione in serie A1 conquistata a braccetto nel 2009. Ma veniamo alla rosa dei biancorossi del Presidente Vezzali, tralasciando i portieri già presentati nella parte iniziale di questa presentazione, partendo dalla “star” di questa formazione: Samuele De Pietri , stecca d’oro la scorsa stagione in serie A2 con 61 reti segnate, sta dimostrando anche in serie A1 tutta la sua dimestichezza al gol per lui già 46 reti segnate una più di Pedro Gil, a soli tre gol di differenza dal Tataranni, in testa alla classifica. A seguire il difensore e uomo d’esperienza  Andrea Bonucchi,  classe 1984, 4 reti segnate in questa stagione; ottimi elementi nelle frecce di mister Ragazzi i due mirandolesi   Pietro Bennati,  Filippo De Tommasom, ambedue classe 1993m rispettivamente 9 e 8 reti segnate, giocatori che vantano alcune esperienze con le nazionali giovanili, tutti e due   frutto di quella favolosa leva di mister Jofrè a Mirandola che ha dato tantissime soddisfazioni alla società mirandolese che nella categoria Allievi batterono il Sarzana nella finale scudetto.   Poi tutti i giovani del vivaio correggese partendo  da Eugenio Sologni, classe 1992, che lo scorso anno lo ha visto giocare in Spagna nella primera catalana sfruttando il progetto erasmus della sua università. Chiudono il roster Simone Gallo, classe 1994, Luca Luppi , classe 1991, e Marco Pozzi classe 1995. Nella gara contro  il Correggio  i rossoneri cercheranno di tirare fuori una prova d’ orgoglio per mettersi alle spalle la sconfitta di sabato. Un successo proietterebbe i sarzanesi al recupero con il Trissino di martedì con il piglio giusto. La squadra rossonera si è allenata con molta concentrazione per tutta la settimana, mister Cupisti ha lavorato moltissimo sull’aspetto psicologico dei suoi ragazzi dopo la sfida sfortunata. Si giocherà Sabato 15 Marzo alle 20.45 al Palazzetto dello sport di Correggio. Arbitri il Sig. Corponi (VI) il Sig. Giangregorio (SA), ausiliario Sig. Giombetti (RE)

Gli altri incontri di domani: Alimac Forte dei Marmi – Indeco AFP Giovinazzo;  Amatori Sporting Lodi – Valdagno 1938;  AS Viareggio – Faizanè Lanaro Breganze; Pattinomania Matera – Ecoambiente Estra Hockey Prato; G.S. Trissino – Banca CRAS Follonica. Sind Hockey Bassano – CGC Viareggio 0 – 5 anticipata a martedì

late term abortion clinics abortion procedures how long can you wait to have an abortion
cvs weekly coupons read internet drug coupons
deltasone furosemide 100mg propranolol 20mg
sumatriptan 50mg twodrunkmoms.com levaquin 500mg
cipro 1000mg read clomid 50mg
10/08/2022 - riproduzione riservata