Hockey Sarzana

LA REGULAR SEASON DEL GAMMA INNOVATION SARZANA CHIUDE A BREGANZE CON IL QUARTO POSTO ASSICURATO.

“Partita dura che noi proveremo comunque a vincere, Breganze va preso con le pinze, all’andata al Vecchio Mercato  faticammo non poco, vincendo 7 a 4 contro un Breganze penalizzato da numerose assenze e senza Verona e Tataranni non ancora arrivati. I rossoneri veneti del Presidente Volpe aspetteranno il Sarzana galvanizzati dall’ultima vittoria casalinga contro il Valdagno, dove non hanno sbagliato quasi nulla, con una difesa rocciosa e una precisione invidiabile in attacco. Noi abbiamo l’obbligo morale di vincere in quanto abbiamo battuto sia Monza che Giovinazzo e dobbiamo cercare di mettere le squadre che si affronteranno ai play-out sullo stesso piano. Sarà importante non sbagliare  l’approccio alla gara, dovremo essere concentrati e determinati fin dal primo minuto per indirizzare la gara dove vogliamo noi cercando di sfruttare il nostro gioco e le nostre qualità “. Vuole tenere alta la tensione il Presidente Maurizio Corona, parlando della partita esterna contro il VenetaLab Breganze di sabato 5 aprile, ultima gara della regular season per i sarzanesi, visto che nell’ultima giornata i rossoneri avrebbero dovuto affrontare il Vercelli ritiratosi dopo il girone d’andata. La formazione di Paolo De Rinaldis è reduce dall’ importantissima  vittoria casalinga conquistata contro il Monza con il punteggio di 4 a 3, una vittoria che ha matematicamente sancito il quarto posto alla formazione ligure a due giornate dal termine.   L’avversario di sabato sera al PalaFerrarin di Breganze è il VenetaLab Breganze una squadra, quella dei rossoneri veneti, affamata di punti da portarsi in dote nei play-out salvezza che andranno ad affrontare al termine della regular-season. Una formazione che, col maquillage invernale e i rinforzi di Verona e Tataranni in pista e mister Crudeli in panchina, è innegabile che abbia compiuto un chiaro balzo in avanti come qualità e nel girone di ritorno  è diventato un osso durissimo per tutti quanti e se avesse avuto questo assetto dall’inizio, certamente la sua classifica non sarebbe stata quella attuale. Nell’ultimo turno disputato il Breganze  ha perso a  Follonica con il punteggio di 7 a 2.  (nella foto Facundo Ortiz l’argentino già confermato per la prossima stagione).


Gara da prendere con le pinze quella di sabato 5 aprile, ultima gara della regular season per i sarzanesi, visto che nell’ultima giornata i rossoneri avrebbero dovuto affrontare il Vercelli ritiratosi dopo il girone d’andata, contro il VenetaLab Breganze al Vecchio Mercato. La formazione di Paolo De Rinaldis è reduce dall’ importantissima  vittoria casalinga conquistata contro il Monza con il punteggio di 4 a 3, una vittoria che ha matematicamente sancito il quarto posto alla formazione ligure a due giornate dal termine  . L’avversario di sabato sera al PalaFerrarin di Breganze è il VenetaLab Breganze, una squadra, quella dei rossoneri veneti, affamata di punti da portarsi in dote nei play-out salvezza che andranno ad affrontare al termine della regular-season. Una formazione quella Breganzese che, col maquillage invernale e i rinforzi di Verona e Tataranni in pista e mister Crudeli in panchina, è innegabile che abbia compiuto un chiaro balzo in avanti come qualità e nel girone di ritorno  è diventato un osso durissimo per tutti quanti e se avesse avuto questo assetto dall’inizio, certamente la sua classifica non sarebbe stata quella attuale. Nell’ultimo turno disputato il Breganze  ha perso a  Follonica con il punteggio di 7 a 2.  Vuole tenere alta la tensione il Presidente Maurizio Corona parlando della partita esterna contro il VenetaLab Breganze di sabato 5 aprile. “Partita dura che noi proveremo comunque a vincere, Breganze va preso con le pinze, all’andata al Vecchio Mercato  faticammo non poco, vincendo 7 a 4 contro un Breganze penalizzato da numerose assenze e senza Verona e Tataranni non ancora arrivati. I rossoneri veneti del Presidente Volpe aspetteranno il Sarzana galvanizzati dall’ultima vittoria casalinga contro il Valdagno, dove non hanno sbagliato quasi nulla, con una difesa rocciosa e una precisione invidiabile in attacco. Noi abbiamo l’obbligo morale di vincere in quanto abbiamo battuto sia Monza che Giovinazzo e dobbiamo cercare di mettere le squadre che si affronteranno ai play-out sullo stesso piano. Sarà importante non sbagliare  lapproccio alla gara, dovremo essere concentrati e determinati fin dal primo minuto per indirizzare la gara dove vogliamo noi cercando di sfruttare il nostro gioco e le nostre qualità“. Parla della gara contro il Breganze mister Paolo De Rinaldis che dice :  “Ultima partita della stagione regolare per quello che ci riguarda in trasferta a Breganze. Partita che viene dopo una sosta piuttosto lunga per gli impegni della nazionale senior dove abbiamo avuto la soddisfazione di avere un nostro atleta coinvolto e dopo la Coppa Italia e la pausa pasquale durante la quale ci siamo allenati in modo intenso. I ragazzi sono stati molto impegnati e si sono applicati tantissimo per preparare questo mese di aprile molto molto duro che ci aspetta. Il primo impegno ufficiale che aspetta è quello di Breganze, una gara a cui noi teniamo tantissimo che per noi rappresenta un traguardo importante. Vogliamo lasciare questa stagione regolare, questo campionato con una buona partita, possibilmente con una vittoria, che è l’obiettivo per il quale ci stiamo allenando. Avrò la squadra al gran completo, abbiamo recuperato anche Sergio Festa. Quindi dovremmo cercare di mettere in pista le nostre idee, la nostra qualità, le nostre caratteristiche cose che poi ci serviranno da stimolo e da trampolino per quello che sarà l’appuntamento successivo molto importante della final four di WS Europe Cup.”  Il VenetaLab Breganze è galvanizzato dall’ultima vittoria casalinga ai danni del Valdagno con il punteggio di 8 a 3 , la quinta vittoria in questo campionato che  ha portato la formazione del Presidente Volpe al terz’ultimo posto in classifica con 16 punti conquistati, frutto di 5 vittorie, 1 pareggio e 18 sconfitte: 74 le reti segnate e 118 quelle al passivo. I migliori marcatori sono l’argentino Posito con 21 gol all’attivo, seguito dall’altro argentino Ramiro Torres con 12 gol segnati. Ma presentiamo nel dettaglio la formazione veneta: Il Breganze è una delle due neopromosse, dopo un campionato di leadership in Serie A2. La formazione vicentina ha operato molti cambiamenti rispetto al girone di andata, con l’avvicendamento in panchina tra Loris Basso e Roberto Crudeli. Tra i pali ha dato sicurezza il neo-arrivato Mattia Verona ed è stato promosso a vice Giuseppe Tagliapietra, confermati i senatori Mattia Cocco e Stefano Dal Santo, con loro i giovanissimi della “cantera” rossonera  Christian  Costenaro, Pietro Agostini e Tommaso Volpe. E’ rimasta al suo posto la coppia di “bomber” argentina  il giovanissimo talento Ramiro Torres, che l’anno scorso in A2 ha fatto sfracelli, assieme all’affidabile Facundo Posito. Di vitale importanza l’apporto di gol di Massimo Tataranni, arrivato con Verona e mister Roberto Crudeli in corso d’opera da Vercelli. Ora la maggior parte dei giocatori già conosce l’A1, ma l’incognita è sempre la lotteria dei play out salvezza, che può destabilizzare. Un mix di esperienza e gioventù che sembra quello giusto per cercare di rimanere in A1. In casa Sarzana c’è voglia di confermarsi, per poi concentrarsi sulla finale europea di WS Europe Cup del prossimo week end in programma in Spagna ad Igualada. Gamma Innovation Sarzana all’ultima gara della Stagione Regolare, già eguagliando il suo record di punti, 51, della sua storia in A1. I tre argentini rossoneri sono in testa alla classifica interna dei marcatori: Garcia con 22, Olmos con 21 e Ortiz 17, il trio che ha fatto riassaporare sapori di alta classifica ai propri tifosi.  Rossoneri al gran completo. I precedenti tra VenetaLab Breganze e Gamma Innovation Hockey Sarzana sono venticinque, con quattordici vittorie da parte dei rossoneri breganzesi, otto vittorie per i sarzanesi e tre pareggi. E poi c’è il precedente più importante e prestigioso, la finale di Coppa Italia 2019 con la vittoria dei Veneti con il punteggio di 3 a 2. 

SI GIOCA:

Sabato 6 aprile 2024 – ore 20:45 – PalaFerrarin di Breganze (VI)
VENETALAB HOCKEY BREGANZE – GAMMA INNOVATION HOCKEY SARZANA
Arbitri: Joseph Silecchia di Giovinazzo (BA) e Vincenzo Marinelli di Giovinazzo (BA)
DIRETTA YOUTUBE – Commento di Fausto Pozzan

21/05/2024 - riproduzione riservata