Hockey Sarzana

“KARAKIRI” GAMMA INNOVATION SARZANA IN VANTAGGIO DI DUE RETI SI FA RIBALTARE DAL FOLLONICA NEL FINALE.

Il Corsorzio Maremmano Cave Follonica, espugna il Vecchio Mercato con un determinato 7-6, dove c’è il grande aiuto del rientrante Francesco Banini, autore della tripletta decisiva, due dei tre decisivi per ribaltare il risultato a favore dei rossoneri, in vantaggio per 6-4 a sette minuti dalla sirena. Sino a quel punto le tre doppiette di Jeronimo Garcia, Domenico Illuzzi ed Joaquin Olmos avevano piegato i maremmani, un’efficienza scemata nel finale: prima Montigel e due reti di Francesco Banini sentenziano un sorpasso incredibile. “Karakiri” Sarzana che andato sotto 2 a 0 rimonta e va incredibilmente in vantaggio 6 a 4 davanti a un pubblico entusiasta per la forza e la determinazione messa in pista dai ragazzi del tecnico Paolo de Rinaldis. Poi un altro finale incredibile. La luce si è spenta e i maremmani che sembravano oramai sconfitti hanno alzato la testa e sono andati a vincere 7 a 6.  Il Presidente Corona al termine della gara ha dichiarato “La partita di questa sera deve farci rimettere i piedi per terra tutto quello che sino ad oggi abbiamo conquistato è stato merito nostro, però se ci adagiamo sugli allori questi sono i risultati. Comunque conosco la mia squadra e se qualcuno pensa che siamo morti si sbaglia di grosso, i miei ragazzi stupiranno ancora”. (nella foto di Marco Dallara Joaquin Olmos autore di due reti rossonere).


GAMMA INNOVATION H.SARZANA – CONSORZIO MAREMMANO CAVE FOLLONICA HOCKEY = 6-7 (2-2, 4-5)

GAMMA INNOVATION H.SARZANA : Corona, Garcia J, Illuzzi, Borsi (C), Ortiz – Olmos, De Rinaldis F, Festa, Tognacca, Venè – Allenatore: Paolo  De Rinaldis.

CONSORZIO MAREMMANO CAVE FOLLONICA HOCKEY : Barozzi, Montigel, Pagnini M, Banini D, Buralli – Pagnini F (C), Bonarelli, Banini F, Cabiddu, Mugnaini – Allenatore: Sergio Silva

Marcatori: 1t: 9’38” Montigel (FOL), 15’01” Banini D (FOL), 20’33” Garcia J (tir.dir) (SAR), 23’55” Olmos (SAR) – 2t: 4’19” Illuzzi (SAR), 9’45” Banini F (FOL), 10’12” Garcia J (tir.dir) (FOL), 13’23” Buralli (rig) (FOL), 15’43” Olmos (SAR), 17’50” Illuzzi (SAR), 18’27” Montigel (FOL), 19’46” Banini F (FOL), 23’05” Banini F (FOL)

Espulsioni: 1t: 20’29” Banini F (2′) (FOL) – 2t: 10’12” Banini F (2′) (FOL)

Arbitri: Franco Ferrari di Viareggio (LU) e Paolo Moresco di Marostica (VI)

 

 

Il Corsorzio Maremmano Cave Follonica, espugna il Vecchio Mercato con un determinato 7-6, dove c’è il grande aiuto del rientrante Francesco Banini, autore della tripletta decisiva, due dei tre decisivi per ribaltare il risultato a favore dei rossoneri, in vantaggio per 6-4 a sette minuti dalla sirena. Sino a quel punto le tre doppiette di Jeronimo Garcia, Domenico Illuzzi ed Joaquin Olmos avevano piegato i maremmani, un’efficienza scemata nel finale: prima Montigel e due reti di Francesco Banini sentenziano un sorpasso incredibile. “Karakiri” Sarzana che andato sotto 2 a 0 rimonta e va incredibilmente in vantaggio 6 a 4 davanti a un pubblico entusiasta per la forza e la determinazione messa in pista dai ragazzi del tecnico Paolo de Rinaldis. Poi un altro finale incredibile. La luce si è spenta e i maremmani che sembravano oramai sconfitti hanno alzato la testa e sono andati a vincere 7 a 6. Il Presidente Corona al termine della gara ha dichiarato “La partita di questa sera deve farci rimettere i piedi per terra tutto quello che sino ad oggi abbiamo conquistato è stato merito nostro, però se ci adagiamo sugli allori questi sono i risultati. Comunque conosco la mia squadra e se qualcuno pensa che siamo morti si sbaglia di grosso, i miei ragazzi stupiranno ancora. E sono certo che una delusione come quella subita questa sera  si trasformerà  in un incentivo per affrontare la “mission impossible” di domenica prossima a Forte dei Marmi contro la squadra super favorita della stagione.Una partita infinita quella tra Gamma Innovation e Consorzio Maremmano Cave Follonica che gli ospiti vincono con il punteggio 6 a 7 al fotofinish dopo essere stati prima in doppio vantaggio essere scesi a – 2 a metà secondo tempo prima del blitz di Montigel e Francesco Banini MVP  della partita, che in cinque minuti ribaltano la partita e portano in riva la golfo tre punti d’oro meritati per caparbietà e la voglia di restare sempre attaccati alla partita anche quando tutto sembrava andare male. Mister Sergio Silva recupera Francesco Banini e arriva al vecchio Mercato al gran completo e schiera nello starting five iniziale Barozzi, Montigel, Davide Banini, Marco Pagnini, Buralli con a disposizione il secondo portiere Mugnaini, capitan Federico Pagnini, Francesco Banini, Bonarelli e Cabiddu Paolo De Rinaldis risponde con il solito quintetto Corona, Illuzzi, Garcia, Borsi, Ortiz. In panchina insieme a Venè, De Rinaldis, Olmos, Tognacca e Festa.  Match spettacolare, con una prima frazione di gioco intensa ad alti ritmi. Il Follonica deve prendere le misure ad un aggressivo e compatto Sarzana. Doppio vantaggio dei ragazzi di Sergio Silva dopo 15 minuti, a segno prima con Nando Montigel  al 9’,38” con un rasoterra da distanza assiderale che tocca su un pattino di un difensore rossonero e si insacca alle spalle di Corona, poi con il raddoppio di Davide Banini al 15’,01” bravo a incunearsi nella difesa rossonera e presentarsi tutto solo davanti a Corona e batterlo di giustezza. L’ingresso di Olmos ribalta l’inerzia della sfida al 20’,29 Francesco Banini aggancia Olmos e gli arbitri lo puniscono con un cartellino blu Jeronimo Garcia si presenta sul dischetto del tiro diretto e batte Barozzi, al 23’,55 magia di Olmos che parte in contropiede si beve la difesa  maremmana e con un fantastico alza e schiaccia batte Barozzi e firma il pareggio. Sarzana è galvanizzato e nell’ultimo minuto crea alcune occasioni che trovano la risposta di Leonardo Barozzi. E con il punteggio di 2 a 2 le due squadre vanno al riposo. Nell’inizio della ripresa sono sempre i rossoneri ad avere le occasioni migliori fin quando Illuzzi al 4’,19” batte al volo un assist di Olmos trovando il momentaneo 3 a 2. A questo punto le azioni si susseguono senza tregua da una parte all’altra fin quando a 9’45”  un tiro di  Francesco Banini batte contro una  gamba di un difensore rossonero e mette fuori causa Corona portando nuovamente in parità il punteggio.  Parità che non dura neppure un minuto, perché Francesco Banini finisce sotto le forche caudine arbitrali e viene punito con il cartellino blu e manda ancora Jeronimo Garcia sul dischetto del tiro diretto. L’attaccante rossonero realizza nuovamente per il 4 a 3. Passano tre minuti ed Illuzzi abbraccia in area e stende Marco Pagnini, per l’arbitro non c’è dubbio e assegna il rigore, Federico Buralli si incarica dell’esecuzione. Corona para la palla gli carambola sul corpo e finisce in rete. Il Sarzana reagisce veemente al 15’,43” Olmos al termine di un azione personale lascia partire una fucilata che trafigge  Barozzi,  poi è Illuzzi, stupenda la sua gara, al 17’,50”  che con un tiro da fuori area sorprende Barozzi. Quando sembra tutto deciso a favore dei rossoneri, esce fuori la classe e la qualità del Follonica che grazie a Nando Montigel al 18’,57” che si presenta tutto solo davanti a Corona accorcia le distanze. A poco più di 5 minuti dalla fine quando ormai il risultato sembrava deciso sale in cattedra il talento follonichese Francesco Banini che, con due staffilate dalla distanza, prima pareggia il conto e poi ad un minuto e mezzo dalla fine consegna la vittoria definitiva al Follonica. Nel finale Borsi tira alto il rigore del pareggio. Sarzana che si lecca le ferite e domenica 3 dicembre alle ore 18,00 affronterà al Palaforte  la corazzata  Forte dei Marmi.  

 

04/03/2024 - riproduzione riservata