Hockey Sarzana

IL PRESIDENTE CORONA CALA L’ASSO DALL’ ARGENTINA ARRIVA IL “FENOMENO” JOAQUIN OLMOS.

Il primo colpo di mercato della stagione 2023 – 24  è un autentico Boom-Boom mondiale per la squadra del presidente Maurizio Corona, un colpo che fa davvero rumore oltre i confini. Il colpo sferrato dalla società di Piazza Terzi riguarda un autentico “pezzo da novanta”, un giovane talento che non ha bisogno di presentazioni per gli addetti ai lavori. Ad indossare la maglia rossonera numero 77 nella stagione 2023-24 ci sarà l’argentino Joaquin Olmos, che regalerà al pubblico rossonero il suo uno contro uno micidiale, i suoi goal, la sua fantasia, la sua velocità e il suo possesso di palla sopraffino, qualità che faranno impazzire il pubblico del Vecchio Mercato scommette il Presidente  Maurizio Corona che poi dice: “questo acquisto parafrasando il calcio mi ricorda quando il PSV Eindhoven acquistò il brasiliano Ronaldo, “il fenomeno” , bruciando sul tempo tutti i club più importanti d’Europa”. Argentino di San Juan, 19 anni, campione del mondo under 19, Joaquin Olmos è stato premiato quale miglior giocatore del mondiale di San Juan. In argentina gioca con il club del Banco Hispano di San Juan con un altro ex rossonero Javier Amat che è stato il vero “gancio” della trattativa.  “Molte persone mi hanno parlato molto bene dell'Italia e mi è sembrata un’opportunità importante da cogliere, partire dal campionato italiano come prima esperienza in Europa – dice Joaquin Olmo che poi continua - Sono molto contento di poter giocare a Sarzana, ho tante aspettative e tanti sogni nel cassetto e spero che possa essere per me e per la squadra un campionato di vertice. Mi piacciono molto i tifosi del Sarzana, si vede che amano l'hockey e amano il loro club. Spero di poter fare un ottima stagione e di diventare un loro idolo.” (nella foto Joaquin Olmos con la maglia della nazionale argentina under 19).

Il Presidente del Gamma Innovation Hockey Sarzana Maurizio Corona commenta con grande soddisfazione l’acquisto di Joaquin Olmos, il talento argentino che ha firmato un contratto in rossonero per la stagione  2021-2022. “Sono molto contento – dice il Presidente Corona – di aver dato continuità alla nostra filosofia, che è quella di rafforzare il Sarzana con iniezioni di giovani talenti. E Joaquin Olmos è la più grande promessa dell’hockey mondiale. Olmos è un giocatore moderno, uno che entra sempre nel vivo della manovra, velocissimo e  micidiale nell’uno contro uno , i suoi goal, la sua fantasia, la sua velocità e il suo possesso di palla sopraffino, faranno impazzire il pubblico del Vecchio Mercato. Questo acquisto parafrasando il calcio mi ricorda quando il PSV Eindhoven acquistò il brasiliano Ronaldo, “il fenomeno” – continua Corona –   bruciando sul tempo tutti i club più importanti d’Europa. Anche noi abbiamo lo dovuto rubare alla concorrenza di importanti club italiani ed europei, erano 20 i club a lui interessati tra spagnoli, portoghesi e italiani. E la scelta che il ragazzo ha fatto nei nostri confronti ci rende  orgogliosi.  Una trattativa lampo che è durata appena cinque giorni – continua Corona – e personalmente voglio ringraziare due nostri ex giocatori Javier Amat e Osvaldo Raed il primo è stato quello che ha dato inizio alla trattativa e Osvaldo mi ha invece assistito nella stesura del contratto e tutti e due hanno speso parole importanti sulla bontà della scelta di Sarzana alla famiglia del ragazzo. Ha un curriculum hockeistico, nonostante la sua giovanissima età  di altissimo profilo, è sempre stato indicato  in Argentina come uno dei migliori giovani talenti; ha sempre vestito da protagonista la maglia delle nazionali argentine giovanili, è stato  ,Vice campione del Mondo a Barcellona nel 2018 con la nazionale under 19 sotto età di 3 a anni e  Campione del Mondo nel 2022 a San Juan.  Tutti mi hanno decantato la sua velocità e il suo dribbling. La stampa argentina ha detto che ha qualità  che si adattano perfettamente al modo di giocare di una squadra che si distingue da tutte le altre perché scommette su un gioco bello e, soprattutto, offensivo, perciò l’ideale per Sarzana. Sono certo – chiude  il Presidente –  che a Sarzana troverà tutto questo ma soprattutto per lui troverà l’ambiente giusto per mettere in mostra le sue indiscusse doti”. Parole quelle del Presidente confermate da Paolo De Rinaldis “Ringrazio il Presidente io avevo chiesto un attaccante e mai avrei pensato  che riuscisse a portare un talento del genere nella nostra città, oltretutto un talento nelle mire dei più importanti club europei. Ringrazio il Presidente per questo colpo e ovviamente c’ è anche una responsabilità di avere in mano una “pietra preziosa” che tutti ci auguriamo possa divertire e fare innamorare la nostra gente. Da parte mia metterò tutto il mio impegno per cercare di aiutarlo a valorizzarsi al massimo. Io gli do il benvenuto e sono certo che a Sarzana come per i suoi connazionali che in precedenza hanno vestito la nostra maglia si troverà bene e rimarrà incantato dal pubblico e dalla città” . Il primo colpo di mercato della stagione 2023 – 24  è un autentico Boom-Boom mondiale per la squadra del presidente Maurizio Corona, un colpo che fa davvero rumore oltre i confini. Il colpo sferrato dalla società di Piazza Terzi riguarda un autentico “pezzo da novanta”, un giovane talento che non ha bisogno di presentazioni per gli addetti ai lavori. Ad indossare la maglia rossonera numero 77 nella stagione 2023-24 ci sarà l’argentino Joaquin Olmo, che regalerà al pubblico rossonero il suo uno contro uno micidiale, i suoi goal, la sua fantasia, la sua velocità e il suo possesso di palla sopraffino, qualità che faranno impazzire il pubblico del Vecchio Mercato, qualità che si adatteranno perfettamente al modo di giocare della squadra di Paolo De Rinaldis. Argentino di San Juan, 19 anni, campione del mondo under 19, Joaquin Olmo è stato premiato quale miglior giocatore del mondiale di San Juan. In argentina gioca con il club del Banco Hispano di San Juan con un altro ex rossonero Javier Amat che è stato il vero “gancio” della trattativa. Ecco le prime parole di Joaquin Olmos “La mia carriera di giocatore di hockey è iniziata in tenera età quando avevo 3 anni, ho iniziato nel Banco Hispano di San Juan  facendo tutta la trafila nel settore giovanile  fino a raggiungere la prima squadra dove attualmente gioco. Nel 2019 quando avevo 15 anni sono stato convocato  per rappresentare l’ argentina nel campionato under 19 che si giocava in Spagna a Barcellona, nonostante avessimo giocato un grandissimo Mondiale ci siamo classificati secondi perdendo la finale contro la Spagna. Nel 2022 sono stato chiamato ancora per rappresentare la squadra argentina nelle partite del Mondiale under 19 che si sono giocate in Argentina San Juan, e li ci siamo laureati Campioni del Mondo Poi continua parlando dei suoi Hobby  Il mio hobby è sempre stato solamente l’hockey, quindi anche i miei interessi erano solo rivolti al hockey: ora  voglio crescere in Europa come giocatore e come persona. Cosa ti ha spinto a venire in Italia e a Sarzana?  Molte persone mi hanno parlato molto bene dell’Italia e mi è sembrata un’opportunità importante da cogliere, partire dal campionato italiano come prima esperienza in Europa Sono molto contento di poter giocare a Sarzana, ho tante aspettative e tante illusioni che possa essere un anno molto buono ho visto il Sarzana la scorsa stagione e mi è molto piaciuto  Cosa vuoi dire al pubblico Sarzanese e al gruppo degli Incessanti Mi piacciono molto i tifosi del Sarzana, si vede che amano l’hockey e questo club e spero di poter fare un buon lavoro e fare bella figura con loro , a gli Incessanti dico che spero di poter festeggiare molte vittorie con loro sotto la curva e di fare un grande anno tutti assieme.

23/04/2024 - riproduzione riservata