Hockey Sarzana

IL CARISPEZIA CORSARO A CORREGGIO IPOTECA LA SALVEZZA.

Finalmente è arrivata la prima vittoria in trasferta per Carispezia Sarzana. In un match molto difficile, con il Correggio ultimo in classifica e bisognoso di punti per rilanciarsi nel discorso salvezza, i ragazzi di Francesco Dolce hanno giocato una gara perfetta, soprattutto nel secondo tempo. Ora la zona retrocessione è sempre più lontana. (nella foto la rete di  Xavi Rubio autore di una doppietta)


BDL CORREGGIO – CARISPEZIA HOCKEY SARZANA 2 – 6  (0 – 0)

BDL CORREGGIO: Saitta (Casari), Sala, Nadini, Castanheira R., Castanheira T., Jara (1), Aguilar (1), Zucchiati, Ehimi. Allenatore Pablo Jara.

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA: Corona (Bianchi), Deinite, Xavi Rubio (2), Dolce, Festa (3), Borsi, Rispogliati, De Rinaldis (1), Zeriali. Allenatore Francesco Dolce.

Arbitri: Sig. Carmazzi (LU), Sig. Moresco (VI) ausiliario Sig. Giombetti (RE)

“Non era assolutamente facile, ora che abbiamo vinto è semplice parlare e sputare sentenze – il Presidente Corona vuole mettere a fuoco le difficoltà di una trasferta di vitale importanza per il proseguo di tutta la stagione – troppe volte in questa stagione ci  avevamo riempito di complimenti ma avevamo raccolto zero punti. Questa sera abbiamo raccolto meno pacche sulle spalle ma differenza delle altre volte abbiamo portato a Sarzana tre punti di vitale importanza, contro un Correggio ben attrezzato. Vorrei ricordare – continua Corona – che la squadra guidata da Pablo Jara era considerata alla vigilia della stagione una delle formazioni che potevano aspirare ad un posto nei play-off. Una formazione quella Emiliana che conta tre stranieri nell’organico e giovani di spicco del panorama hockeystico italiano. Personalmente sono certo – conclude Corona – che la quota salvezza si aggirerà attorno ai 18 punti, perciò sarebbe importante trovare ancora tre punti e chiudere il girone d’andata a 15 punti, per poi giocare un girone di ritorno più tranquillo e magari provare ad alzare l’asticella del traguardo finale.” “Sono molto contento del risultato – commenta il tecnico Francesco Dolce a fine partita – dovevamo vincere  e così è stato i ragazzi hanno dato tutto. Il Correggio non ci ha regalato nulla, noi siamo stati bravi a contenere le loro sfuriate nel primo tempo per poi prendere il largo nella seconda parte di gara.” CON UN SECONDO tempo spumeggiante Carispezia Sarzana mette in cascina tre pesantissimi punti in chiave salvezza. Il successo rimediato sulla pista “Dorando Pietri’’ di Correggio è di quelli che possono dare la svolta al campionato. Aver raggiunto 12 punti a due gare dal termine del girone di andata è sicuramente importante. Veniamo alla gara: Pablo Jara schiera uno starting-five  con lo stesso Jara insieme a Aguilar sulla linea difensiva, in attacco la coppia Nadini e Ricardo  Castanheira con Saitta a difesa della porta ed in panchina a disposizione Tomas  Castanheira, Zucchiati, Ehimi, Sala e il secondo portiere Casari. Dolce risponde con il solito quintetto Corona tra i pali, Rubio, De Rinaldis, Borsi e Festa. Una gara, quella di Correggio, dai due volti. Ad un primo tempo molto tattico, giocato in maniera accorta da due formazioni attendistiche, ha fatto riscontro una ripresa nella quale Carispezia Sarzana ha spinto decisamente sull’acceleratore. Nel primo tempo è il  Sarzana a fare la partita, ma è il Correggio ad avere le occasioni migliori, colpisce un palo con Nadini e Corona sventa tre testa a testa. Con il punteggio di 0 a 0 le due squadre vanno al riposo. Nel secondo tempo Sarzana spinge sull’acceleratore, ad aprire la girandola dei gol, dopo cinque minuti, al 30’,24” un grande Sergio Festa. Un gol dei suoi, in diagonale, che non lascia scampo al bravo Saitta che, al pari di Corona, nel primo tempo era riuscito a chiudere tutti i varchi. La rete di Festa sblocca la partita in chiave rossonera. Nel quarto d’ora successivo è un monologo di Borsi e compagni che, puntualmente, vanno a segno con micidiali contropiede, sul tentativo degli emiliani di andare a rete. Rubio raddoppia su rigore concesso per una trattenuta in area di Jara su Dolce al 37’48’’. Subito dopo viene espulso per due minuti Ehimi che atterra Festa. La punizione di prima viene sprecata da ’Sergione’ che si fa ipnotizzare da Saitta ma la partita ormai è incanalata in un senso ben preciso e i rossoneri sfruttano la superiorità numerica con  Rubio che al 40’  raddoppia spazzando in rete un assist di De Rinaldis portando a due  le realizzazioni personali e portando Carispezia sullo 0 a 3. Il Correggio si sbilancia ulteriormente ed i sarzanesi vanno a nozze. Al 40’ 30’’ De Rinaldis serve una pallina d’oro per Festa che insacca. Passa un minuto ed il ’guerriero’ De Rinaldis entra anche lui nel tabellino dei goleador grazie ad una conclusione al volo su suggerimento di Borsi. Nulla da fare per Saitta (0-5). A questo punto Carispezia tira i remi in barca ed il Correggio riesce ad accorciare con Jara su tiro di rigore al 44’, 16”  e con Aguilar un minuto dopo che sfrutta un errore difensivo rossonero. Ad un secondo dal termine Sergio Festa chiude come aveva iniziato, bucando Saitta per il 6 a 2 finale. Prossimo incontro Sabato 16 Dicembre alle 20,45 al Pala Barsacchi di Viareggio contro il CGC Viareggio.

10/08/2022 - riproduzione riservata