Hockey Sarzana

HOCKEY SARZANA UNDER 11 SBANCA CASTIGLIONE  E SI QUALIFICA PER LE FINALI NAZIONALI.

L’under 11 del Gamma Innovation Sarzana, guidata da Mirko Bertolucci ,sbanca Castiglione della Pescaia in gara tre con il punteggio di 4 a 3 e conquista la finalissima del girone tosco-ligure di categoria qualificandosi per le Finali Nazionali Under 11. I giovani rossoneri nella regular season  si sono classificati al terzo posto, sulle nove squadre del girone toscoligure, con 30 punti dietro a Follonica e Castiglione e davanti al Grosseto squadre che si sono classificate per i play-off dal primo al quarto posto finale. Nella partita giocata contro il Castiglione hanno vinto gara 1 a Sarzana con il punteggio di 8 a 4 , perso gara 2 a Castiglione con il punteggio di 8 a 3 e poi vinto gara 3 sempre a Castiglione con il punteggio di 4 a 3.  I “bimbi terribili” del Sarzana, molti di loro alla prima esperienza in un campionato agonistico, sono migliorati tantissimo durante la stagione,  hanno giocato un hockey avvincente che ha entusiasmato tutta la dirigenza della società di Piazza Terzi. Il capocannoniere della formazione rossonera è a tinte rosa ed è Martina Cupido con 35 reti seguita da Riccardo Beggi con 28 reti. (nella foto la formazione dell’under 11 del Gamma Innovation Sarzana festeggia la qualificazione della squadra alle Finali Nazionali di Campionato).


HOCKEY CASTIGLIONE – GAMMA INNOVATION SARZANA 3 – 4 (11 – 0)

HOCKEY CASTIGLIONE: Sinjari,  De Salvatore, Nucci, Cornacchini (1),  Sforzi,  Bagnoli (2). Allenatore: Marco Mantovani.

GAMMA INNOVATION SARZANA : Lagomarsini, Beggi (3), Cupido (1),  Boccardi,  Traina,  Gabelloni, Venturi. Allenatore: Mirko Bertolucci.

Arbitro: Matteo Galoppi di Follonica

 

L’under 11 del Gamma Innovation Sarzana guidata da Mirko Bertolucci ,sbanca Castiglione della Pescaia in gara tre con il punteggio di 4 a 3, e conquista la finalissima del girone tosco-ligure di categoria qualificandosi per le Finali Nazionali Under 11. I giovani rossoneri nella regular season  si sono classificati al terzo posto, sulle nove squadre del girone toscoligure con 30 punti dietro a Follonica e Castiglione e davanti al Grosseto, squadre che si sono classificate per i play-off dal primo al quarto posto finale. I giovani rossoneri sono cresciuti enormemente da inizio stagione, giocando un hockey avvincente che ha entusiasmato tutta la dirigenza della società di Piazza Terzi. Mirko Bertolucci ha plasmato i bimbi con lo spirito e con la dedizione e l’attaccamento alla maglia nella stessa maniera e con gli stessi concetti con i quali guida la serie A1, il suo aiuto e secondo allenatore è il catalano Pablo Najera , molto preparato e prodigo a dare nozioni a bambini. Il portiere Francesco Lagomarsini seguito da Simone Corona e Alessio Bianchi è stato un punto di forza della formazione ligure.  Il capocannoniere della formazione rossonera è a tinte rosa ed  è Martina Cupido con 35 reti seguita da Riccardo Beggi con 28 reti, ma anche tutti gli altri componenti della squadra sono andati regolarmente a segno. Nella terza gara, quella decisiva contro l’ Hockey Castiglione, dopo che i rossoneri avevano  vinto gara 1 a Sarzana con il punteggio di 8 a 4 , perso gara 2 a Castiglione con il punteggio di 8 a 3,  i “ragazzi terribili” di mister Bertolucci hanno vinto giocando la partita della vita, dimostrando coraggio, tecnica e cuore. La partita è stata subito in salita, quando dopo un minuto e quaranta di gioco i maremmani passavano in vantaggio grazie alla rete di Cornacchini. I rossoneri reggevano botta ai padroni di casa che volevano chiudere la partita grazie ad una difesa arcigna e a un super Francesco Lagomarsini. Sul finire del tempo la formazione di Mirko Bertolucci prendeva saldamente le redini della gara in mano, prima si procurava un rigore che Traina si faceva parare da Sjniari poi a 2’,18” dal termine della prima frazione trovava il pareggio con il “bomber” Cupido e neppure un minuto dopo il vantaggio con Beggi.  Il primo tempo si chiudeva così con il punteggio di 2 a 1 a favore dei sarzanesi. Nella seconda parte di gara, i padroni di casa hanno dato il massimo sforzo per raggiungere il pareggio ma al 5’,46” subivano la terza rete in contropiede sempre ad opera di uno scatenato Beggi.  Poi i padroni di casa in tre secondi trovavano due reti al 7’39” e al 7’, 42” ad opera Bagnoli  riportando il punteggio in parità. Sarzana reagiva subito e una manciata di secondi dopo ritrovava il vantaggio con Beggi.  Il finale vedeva l’assalto dei padroni di casa alla ricerca del pareggio e i piccoli rossoneri che con grinta e cuore e un Lagomarsini in versione superman resistevano sino al suono della sirena, che sanciva la vittoria e  e il pass per le finali nazionali di categoria che si svolgeranno proprio a Castiglione della Pescaia a fine maggio.

05/08/2022 - riproduzione riservata