Hockey Sarzana

HOCKEY MONZA AMARO PER GAMMA INNOVATION I BRIANZOLI TROVANO IL PAREGGIO NEL FINALE CON UNA RETE CONTESTATA DAI ROSSONERI. CONQUISTATO L’ACCESSO ALLA FINAL EIGHT DI COPPA ITALIA CON DUE GIORNATE D’ANTICIPO.

Per il Gamma Innovation Sarzana pareggio amaro contro il TeamServiceCar Monza: la formazione di Tommaso Colamaria raggiunge i liguri con Ardit a 3’ a 38” rete contestata dai giocatori rossoneri in quanto la porta è stata spostata per la carica sul portiere Corona.  I rossoneri trascinati da un superlativo Davide Borsi autore di una tripletta non riescono a centrare la quarta vittoria consecutiva e si devono accontentare del pareggio per 3 a 3 nella sfida casalinga contro i brianzoli. Con questo risultato la formazione di Paolo De Rinaldis conquista con due turni d’anticipo l’accesso alla final eight di Coppa Italia. Poco tempo per riposare perchè tra 72 ore si ritorna in pista con il super anticipo, Forte dei Marmi – Sarzana e Lodi-Vercelli. Tutto questo perchè ritornano le coppe europee con l’ultimo turno di qualificazione, per l’accesso al tabellone principale delle due coppe europee dove sono già presenti Sarzana e Trissino. (nella foto Davide Borsi autore di una tripletta nella sfida contro il Monza)


GAMMA INNOVATION H.SARZANA – TEAMSERVICECAR H.R.C. MONZA = 3-3 (0-1, 3-2)

GAMMA INNOVATION H.SARZANA: Corona, Garcia J, Borsi, Festa (C), Ortiz – Alonso, Perroni, Rispogliati, Tognacca, Bianchi – All. De Rinaldis
TEAMSERVICECAR H.R.C. MONZA: Fongaro, Tornè, Tamborindegui, Ardit, Chambella – Galimberti (C), Gavioli G, Lanaro, Tremolada, Agliati – All. Colamaria
Marcatori: 1t: 3’33” Tamborindegui (tir.dir) (M),, 20’43” Borsi (rig) (S), 21’01” Ardit (M) – 2t: 2’50” Borsi (S), 4’07” Borsi (tir.dir) (S), 21’22” Ardit (M)
Espulsioni: 1t: 3’33” Festa (2′) (S), 20’48” Fongaro (2′) (M), 21’51” Borsi (2′) (S)
Arbitri: Matteo Galoppi di Follonica (GR) e Alfonso Rago di Giovinazzo (BA)

Per il Gamma Innovation Sarzana pareggio amaro contro il TeamServiceCar Monza: la formazione di Tommaso Colamaria raggiunge i liguri con Ardit a 3’ a 38” rete contestata dai giocatori rossoneri in quanto la porta è stata spostata per la carica sul portiere Corona.  I rossoneri trascinati da un superlativo Davide Borsi autore di una tripletta non riescono a centrare la quarta vittoria consecutiva e si devono accontentare del pareggio per 3 a 3 nella sfida casalinga contro i brianzoli. Con questo risultato la formazione di Paolo De Rinaldis conquista con due turni d’anticipo l’accesso alla final eight di Coppa Italia. Poco tempo per riposare perchè dopo 72 ore si ritorna in pista con il super anticipo, Forte dei Marmi – Sarzana. Tutto questo perchè ritornano le coppe europee con l’ultimo turno di qualificazione, per l’accesso al tabellone principale della Champion League dove sono già presenti Sarzana e Trissino. “Il pareggio fa masticare amaro ma sono comunque contento di come i miei ragazzi hanno affrontato la partita, giocare contro il Monza non è mai facile e la formazione di Tommaso Colamaria sta giocando un ottimo hockey. Il pareggio di sabato sera ci ha catapultato a venti e alla conquista della final-eight di Coppa Italia, obiettivo non certo scontato alla vigilia del Campionato e io sono certo continuando a giocare con questo cuore e con questa testa possiamo guardare con fiducia al prosieguo della stagione senza porci nessun limite – dichiara il Presidente Corona –  se analizziamo  la gara di oggi il Monza  ci ha messo alle corde nel primo tempo, ha giocato una partita a viso aperto, ai ragazzi di Colamaria gli va dato merito di aver dato l’anima in pista, di non aver mollato sino alla fine. Poi però, se analizziamo attentamente la gara,  il secondo tempo – continua Corona –   è tutto ad appannaggio nostro, abbiamo dominato, abbiamo colpito due pali, in due circostante è stato molto bravo Fongaro e abbiamo sbagliato un tiro diretto che avrebbe potuto chiudere la partita, sulla rete del pareggio a tre minuti dalla fine, per quello che mi hanno detto i ragazzi, c’era un fallo di sfondamento di Ardit su Corona  che ha addirittura spostato la porta di qualche metro.  Comunque come ho detto ai ragazzi  – conclude il Presidente – siamo stati noi a complicarci la vita, perché sul 3 a 2 a nostro favore dovevamo essere bravi a chiuderla.  Comunque il mezzo passo falso con il Monza poteva essere messo in preventivo alla vigilia, squadra  da sempre a noi ostica, squadra di buoni giocatori e costruita con l’obiettivo dei play-off e che certamente non vale la posizione in classifica attuale”. Veniamo alla cronaca della partita: nel Monza  l’allenatore Tommaso Colamaria schiera nello starting-five iniziale  Fongaro a difesa della porta, Chambella, Tornè, Tamborindegui e Ardit a disposizione in panchina capitan Galimberti,  Lanaro, Gavioli,  Tremolada e il secondo portiere Agliati. Paolo De Rinaldis risponde con il solito quintetto Corona, Garcia, Borsi, Ortiz, Festa.  Per Gamma Innovation Sarzana sembrava ormai fatta ma a a tre minuti  e mezzo dalla fine una rete in mischia contestata dai giocatori rossoneri ha ’regalato’ il pareggio al Monza. Diciamolo subito: il punto sta stretto ai rossoneri che, per qualità di gioco ed anche occasioni nella seconda parte di gara, avrebbero meritato di più. Ma prendiamocelo, questo punticino, che muove la classifica. Certo, i ragazzi di Paolo De Rinaldis  avevano già fatto la bocca ai tre punti. Ma il Monza, dobbiamo dirlo, non ha rubato nulla. Ha giocato un ottimo primo tempo mettendo alle corde i rossoneri. Poi nella ripresa, ha lottato fino alla fine e, quando sembrava capitolare definitivamente ha avuto la forza di reggere l’urto e trovare il pareggio nel finale. Ma veniamo alla gara, parte meglio il Monza che al 3’,33” trova il vantaggio l’arbitro Galoppi sventola un cartellino blu a Sergio Festa reo di aver trattenuto la stecca al catalano Tornè, tiro di prima affidato a Tamborindegui che con un tiro battuto mette la sfera alle spalle di Corona. E’ il miglior momento del Monza e Corona è bravo a tenere in partita i sarzanesi con almeno quattro interventi degni di nota.  I rossoneri si scuotono e Festa scalda i guantoni all’attento Fongaro. I ritmi sono altissimi e non c’è un attimo di respiro: Fongaro  si prende un blu al 20’,48” per un aggancio ingenuo in area a Bruno Alonso entra il secondo portiere Agliati  che  capitola subito sul tiro di rigore di Borsi che riporta la gara in parità. Non passano neppure trenta secondi che una clamorosa ingenuità difensiva regala di nuovo il vantaggio ai monzesi. Tornè recupera palla dietro porta e serve un cioccolatino ad Ardit che non lascia scampo a Corona. La prima frazione si chiude con gli ospiti in vantaggio 2 a 1. Parte meglio il Gamma Innovation Sarzana nella ripresa che si rende subito più volte pericoloso e al 2’,50” trova il pareggio con Borsi  che scende dalla destra e piazza un accompagnato che beffa Fongaro sul primo palo riportando il Sarzana in parità. Al 4’,07” rossoneri in vantaggio, incursione di Festa in area che viene agganciato da Chambela, rigore battuto da Borsi che fa secco Fongaro. Sul vantaggio il Sarzana non riesce a chiudere la gara e al 7’,12” tira a lato con Facundo Ortiz il tiro diretto del decimo fallo. I rossoneri colpiscono un palo e una traversa e a 3’,22” dal termine subiscono la beffa. Chambella lascia partire un tiro accompagnato dal centro pista, Corona para, la palla si impenna, si avventa sulla sfera Ardit che colpisce palla, portiere e porta mandando la palla in rete, per gli arbitri è tutto regolare.  Il suono della sirena chiude la gara con il risultato di 3 a 3. Il Sarzana è atteso Martedì 13 Dicembre al Palasport di Forte dei Marmi alle ore 20,45 contro il Forte dei Marmi.

 

08/02/2023 - riproduzione riservata