Hockey Sarzana

GDS FORTE DEI MARMI – GAMMA INNOVATION SARZANA MISSION IMPOSSIBLE PER I ROSSONERI AL PALAFORTE.

Mancano due giornate per terminare il girone d’andata e delineare la griglia definitiva della final-eight di Coppa Italia dove  si conoscono già le otto formazioni che prenderanno parte ai Quarti di Finale. Gamma Innovation Sarzana va a fare visita al  GDS Forte dei Marmi, in una classifica che vede le due squadre distanziate da un solo punto, Fortemarmini quarti con 21 punti e rossoneri al quinto posto ad una sola lunghezza. Sarzana ritrova da avversario il suo “bomber” Chicco Rossi che dopo quattro anni con la maglia rossonera da questa stagione veste quella rossoblù dei versiliesi. Forte-Sarzana è un derby di vicinanza, tra versiliesi e liguri di confine. Ma Forte-Sarzana è soprattutto la   “partita del cuore” che brilla negli occhi per i tifosi rossoneri, quella del 17 Aprile 2022 quando il Sarzana battendo il Forte dei Marmi dopo i supplementari vinceva la Coppa Italia scrivendo la pagina più fantastica della sua storia. Divisi da un solo punto sarà come spesso accade una bella lotta di nervi, con assenze da ambo le parti Ambrosio e in forse Pedro Gil con i versiliesi e De Rinaldis nel Sarzana.  “Andiamo a Forte dei Marmi per giocarci le nostre carte a viso aperto,  ma consapevoli di trovarci di fronte a una delle formazioni più attrezzate e favorite di questo campionato – dichiara il presidente Maurizio Corona  (nella foto di Vincenzo Gianfranchi Paolo De Rinaldis).



Mancano due giornate per terminare il girone d’andata e delineare la griglia definitiva della final-eight di Coppa Italia dove  si conoscono già le otto formazioni che prenderanno parte ai Quarti di Finale. Gamma Innovation Sarzana va a fare visita al  GDS Forte dei Marmi, in una classifica che vede le due squadre distanziate da un solo punto, Fortemarmini quarti con 21 punti e rossoneri al quinto posto ad una sola lunghezza. Sarzana ritrova da avversario il suo “bomber” Chicco Rossi che dopo quattro anni con la maglia rossonera da questa stagione veste quella rossoblù dei versiliesi. Forte-Sarzana è un derby di vicinanza, tra versiliesi e liguri di confine.  “Andiamo a Forte dei Marmi per giocarci le nostre carte a viso aperto e sognando di compiere un’altra  “impresa”, ma consapevoli di trovarci di fronte a una delle formazioni più attrezzate e favorite di questo campionato – dichiara il presidente Maurizio Corona – La nostra squadra è reduce dal pareggio casalingo contro il Monza, volevamo la quarta vittoria consecutiva e non ci siamo riusciti, merito anche del Monza che ha giocato una buonissima partita. Una partita giocata dai nostri ragazzi con carattere ed ottime trame che hanno evidenziato, specialmente nella seconda parte di gara,  una netta supremazia nelle occasioni create e malamente non finalizzate che hanno perciò tenuto i brianzoli in partita e che hanno poi raggiunto il pareggio a tre minuti dalla fine. La nostra squadra ha dimostrato però di possedere il temperamento giusto per poter rimanere ancora a lungo nelle parti alte della classifica, sempre che fattori esterni non interverranno a minare il nostro cammino. Abbiamo giocato solamente undici gare – continua il presidente Maurizio Corona –  e con il pareggio di sabato abbiamo raggiunto quota 20, traguardo insperato ad inizio stagione, dobbiamo arrivare a quota 28 che dovrebbe significare salvezza diretta senza passare attraverso la  lotteria dei play-out. A quel punto conquisteremo il nostro quattordicesimo scudetto che è quello della salvezza. Siamo consapevoli che l’appuntamento di martedì sera è proibitivo e siamo consci che per portare via punti alla squadra della coppia Molina-Gual dovremmo tutti rasentare la perfezione e, anche se fosse, potrebbe non bastare, vista la forza dei nostri avversari. Noi – conclude il presidente rossonero – affronteremo la squadra versiliese,  accorti in difesa  e pronti a pungere nelle ripartenze come è il credo hockeistico di mister De Rinaldis e comunque vada sarà un successo.” – Fa eco al Presidente Mister Paolo De Rinaldis – E’ una partita importante molto difficile, su una pista molto difficile.  Forte dei Marmi è una squadra che è stata costruita per vincere, per giocare per il titolo, quindi chiaramente i loro obiettivi sono molto differenti dai nostri, noi sappiamo quello che dobbiamo fare, sappiamo quello che vogliamo raggiungere, stiamo lavorando, tanto per quello.  Loro  lamentano le assenze di Ambrosio e di Pedro Gil. A parte che credo che Pedro Gil sarà della partita, quindi non sarà assente però è altrettanto vero che noi è più di un mese che giochiamo senza un giocatore fondamentale, quindi non ci siamo mai pianti addosso ,abbiamo giocato con quelli che avevamo a disposizione e siamo molto soddisfatti. Fra l’altro devo dire che il  Forte dei Marmi anche a ranghi ridotti forse  ha espresso anche un hockey migliore ottenendo anche dei risultati – conclude il mister rossonero – ha vinto col Follonica, ha  vinto a Vercelli, quindi diciamo che è  un roster lungo e di qualità. Il nostro obiettivo è quello di andare a Forte  e fare una partita importante, fare una partita impegnata, con carattere, dimostrando la nostra crescita di maturità che anche sabato comunque col Monza si è evidenziata perché è pur vero che abbiamo conquistato un pareggio con una prestazione sottotono nel primo tempo, ma nel secondo tempo la squadra ha avuto una grandissima reazione e alla fine se avessimo vinto sicuramente non avremmo rubato nulla. Quindi ci  aspettiamo da questa penultima partita  del girone d’andata, molto difficile, di dare una soddisfazione ai nostri tifosi e anche di potere fare un ulteriore salto in classifica, se saremo così bravi da sfruttare al meglio le opportunità che ci lasceranno.” Il GDS Impianti Forte dei Marmi, è considerata da tutti l’unica squadra che può impensierire la “corazzata” Trissino. I versiliesi, che hanno confermato Marc Gual alla direzione tecnica coadiuvato da Roger Molina in panchina,  si appresta ad essere uno delle più serie candidate alla vittoria dello Scudetto, nonostante una partenza al rallentatore dovuta anche agli infortuni di Pedro Gil e Ambrosio.  Nella  “mirabilante “ campagna estiva due gli acquisti fondamentali già messi in cassaforte all’inizio dell’anno, il catalano Enric Torner dal Lodi, l’MVP statistico del campionato, ed il ritorno di Federico Ambrosio, dopo la parentesi bassanese. In estate è arrivato alla corte di Gual anche la punta Francesco Rossi che sarà il grande ex della gara come Sergio Festa nelle file rossonere.  Della rosa della scorsa stagione oltre a Festa mancano anche Giovannetti e Maremmani che si sono accasati rispettivamente a Lodi e Camaiore. Domenico Illuzzi, Pedro Gil, Elia Cinquini e Riccardo Gnata sono l’ossatura che ha già fatto intravedere grandi prospettive di miglioramento, dopo un anno di alti e bassi, a cui sono stati affiancati quattro giovani  di indubbio talento, l’ala Andrea Borgo dal Monza, l’ala Elia Petrocchi “sarzanese doc” secondo anno al Forte, la punta Luca Lombardi dal Viareggio e tra i pali l’azzurrino di casa Mattia Taiti. I precedenti tra Forte dei Marmi e Gamma Innovation Sarzana sono trentuno in serie A1 e quattro serie A2. Nelle quattro sfide in serie A2 due vittorie per i rossoneri, una vittoria fortemarmina, ed un pareggio; in serie A1 venti vittorie toscane, sette per i liguri e quattro pareggi. Tre anche le sfide di Coppa Italia in 2 successi portano la firma dei toscani e una è la  “partita del cuore” che brilla negli occhi per i tifosi rossoneri, quella del 17 Aprile 2022 quando il Sarzana battendo il Forte dei Marmi  in finale dopo i supplementari vinceva la Coppa Italia scrivendo la pagina più fantastica della sua storia. La squadra rossonera si presenta a questa “serata di gala” ancora orfana di Francesco De Rinaldis. La squadra  rossonera arriva a questa sfida conscia della forza degli avversari, ma anche coscia che giocando da Sarzana nulla è impossibile.  Si gioca:

Martedi 13 Dicembre 2022 – ore 20:45 – PalaForte di Forte dei Marmi (LU)

GDS IMPIANTI FORTE DEI MARMI – GAMMA INNOVATION SARZANA

Arbitri: Franco Ferrari di Viareggio (LU) e Marcello Di Domenico di Reggio Emilia (RE)
DIRETTA TV:  Commento di Fabrizio Ercolini e Giulio Arnolieri

08/02/2023 - riproduzione riservata