Hockey Sarzana

GAMMA INNOVATION SARZANA VINCE IL 10° TROFEO GAMMA INNOVATION IN RICORDO DI LUIGI VETTONE.

Il Gamma Innovation Sarzana batte per 3 a 2 l’ Amatori Wasken Lodi e conquista il 10° Trofeo Gamma Innovation in ricordo di Luigi Vettone. È stata  una ”partita vera”, combattuta centimetro su centimetro sulla pista del Vecchio Mercato dove i giallorossi lombardi, seconda forza dello scorso campionato, hanno dato vita a tutto fuorché la tradizionale sgambata pre-campionato a differenza delle altre amichevoli. Doppietta di Sergio Festa   e sigillo di Facundo Ortiz per i rossoneri. Il Presidente Maurizio Corona durante la premiazione ha voluto ricordare Luigi Vettone, socio di Gruppo Gamma scomparso dieci anni orsono, e lo ha definito una persona fantastica e generosa. (nella foto il capitano Davide Borsi riceve il trofeo dal Presidente Maurizio Corona).  


Il Gamma Innovation Sarzana batte per 3 a 2 l’ Amatori Wasken Lodi e conquista il 10° Trofeo Gamma Innovation in ricordo di Luigi Vettone. È stata  una ”partita vera”, combattuta centimetro su centimetro sulla pista del Vecchio Mercato dove i giallorossi lombardi,, seconda forza dello scorso campionato hanno dato vita a tutto fuorché la tradizionale sgambata pre-campionato a differenza delle altre amichevoli. Doppietta di Sergio Festa   e sigillo di Facundo Ortiz per i rossoneri. Il Presidente Maurizio Corona durante la premiazione ha voluto ricordare Luigi Vettone, socio di Gruppo Gamma scomparso dieci anni orsono, e lo ha definito una persona fantastica e generosa.

GAMMA INNOVATION H. SARZANA – AMATORI WASKEN LODI = 3-2 (2-0-1-2)
GAMMA INNOVATION H. SARZANA: Corona, Borsi, Garcia J, Ortiz, De Rinaldis – Olmos, Illuzzi, Festa, Tognacca, Venè – Allenatore: Paolo De Rinaldis

AMATORI WASKEN LODI: Grimalt, Giovannetti, Faccin, Najera, Antonioni – Fernandes, Di Vita, Fantozzi, Bozzetto, Porchera – Allenatore: Pierluigi Bresciani

Marcatori: 1t: 10’46” Festa (S), 15’33” Ortiz (S) – 2t: 4’51” Faccin (L),       4’57″ Festa (S), 17’,25” Najaera (L) (tir.dir.) .                                                                                           

Espulsioni: 1t: 13’,15” Festa (S) – 2t: 15’59” Nadini (L)

Arbitri: Luca Lossi di Forte dei Marmi (LU)

È finita 3-2 per i rossoneri la 10° edizione del “Trofeo Gamma Innovation” in memoria di Luigi Vettone che si è disputata ieri sera al Vecchio Mercato. Una bella sfida con ritmi già da campionato tra due squadre che si sono affrontate a viso aperto regalando un bello spettacolo al folto pubblico presente. Risultato a parte i ragazzi di Paolo De Rinaldis sono apparsi in crescita sotto il profilo della condizione fisica e, soprattutto nella prima parte di gara, hanno fornito una prova convincente anche per quanto riguardo gioco e occasioni create. Da registrare qualche sbavatura difensiva e da migliorare la “cattiveria” sotto porta, viste le numerose occasioni create. Partita con molte occasioni e poche reti, perché ambedue le squadre impossibilitato ad andare a rete, perché un super Simone Corona da una parte e un super Valentin Grimalt diventano insuperabili, parando tutto. Di fronte alla squadra lodigiana, una squadra giovane e zeppa di qualità, i rossoneri giocano tutti al mille per cento dimostrando di essere all’altezza dei quotati avversari. Il Presidente Corona non vuole farsi travolgere dai falsi entusiasmi di un ‘precampionato. “Abbiamo una squadra forte e ne siamo coscienti ma tutte le partite che giocheremo le dobbiamo conquistare centimetro dopo centimetro, contro il Lodi oggi abbiamo mostrato il nostro valore ma da domani bisogna rimettersi al lavoro con umiltà. Dobbiamo mantenere la barra dritta sul nostro obiettivo, ovvero disputare un buon campionato che può andare anche oltre la salvezza, perché se pensiamo di spaccare il mondo significa che non abbiamo capito niente. Dobbiamo tenere i piedi per terra. Però non siamo sordi o ciechi, ascoltiamo e vediamo la forza della nostra squadra e ne godiamo, ma è una situazione per ora parziale. Quando sarà totale allora sarò il primo a gioirne, ma serve tranquillità, è solo un amichevole di precampionato” Ma veniamo alla cronaca della gara mister Pierluigi Bresciani, arriva al Centro Polivalente con l’ assenza di Liam Bozzetto impegnato con la nazionale under 19 ai Campionati  Europei di Uri in Svizzera   e  schiera il suo starting-five titolare con Antonioni e Giovannetti assieme alla coppia d’attacco composta da Najera e Faccin con Grimalt a difesa della porta e a disposizione Fernandes, Nadini, Fantozzi, Di Vita  e il secondo portiere Porchera. De Rinaldis risponde con: Corona, Borsi, Garcia, Ortiz e De Rinaldis. Partita da subito intensa con i due portieri sugli scudi, al 10’46” Gamma Innovation passa in vantaggio, la formazione rossonera sfrutta a menadito una ripartenza e Ortiz serve a Festa la palla che il “bomber” materano di prima intenzione mette alle spalle di Grimalt.  Dopo tre minuti lo stesso Festa finisce in panca puniti e manda Andrea Fantozzi al tiro diretto dai 7metri e 40. Ma su l’alza e schiaccia dell’ ex rossonero Corona si supera e respinge poi il portiere rossonero è bravo nel power play successivo e lascia la sua porta inviolata. Entra Olmos tra l’ovazione del pubblico presente e diventa imprendibile per i difensori lodigiani. Al 15’,33” l’attaccante argentino  salta tutta la difesa lombarda e viene trattenuto mentre si invola verso la porta, chiara occasione da gol e fallo non grave e tiro diretto a favore dei sarzanesi. Si occupa della battuta Facundo Ortiz che fa secco Grimalt e porta il parziale sul 2 a 0 a favore dei padroni di casa. Nel finale di tempo i rossoneri avrebbero l’occasione per andare ancora in rete più volte ma un super Grimalt tiene a galla e in partita la formazione di Bresciani e con il punteggio di 2 a 0 le due squadre vanno al riposo. Ripresa trepidante e giocata con tantissimo agonismo. Il Lodi all’inizio parte deciso per trovare la rete e Corona si supera in tre occasioni. Al 4’,51” Faccin si gira lestamente al limite dell’area e lascia partire una conclusione che si insacca alle spalle di Corona e porta il parziale sul 2 a 1. Passano sei secondi e Festa lascia partire un bolide dalla sua metà pista che sorprende Grimalt e riporta il Sarzana sul doppio vantaggio. La partita diventa bella con occasioni da una parte e dall’altra al 15’,59” Nadini finisce in panca puniti e manda Ortiz al tiro diretto che potrebbe chiudere la gara  ma Grimalt risponde da campione. Nel power play susseguente Sarzana crea poco e commette il decimo fallo di squadra che manda l’ex Najera alla battuta, il giocatore spagnolo batte Corona  e porta il punteggio sul 3 a 2.  Forcing dei lodigiani  ma Corona è monumentale in un paio di occasioni  e il suono della sirena regala la vittoria alla formazione di Paolo De Rinaldis. Ora i rossoneri settimana prossima sono attesi dal torneo di Forte dei Marmi con i padroni di casa, Montebello e Vercelli. Un velo di commozione al momento della premiazione, quando il Presidente Maurizio Corona ha voluto ricordare Luigi Vettone, socio di Gamma Innovation scomparso dieci anni orsono, e lo ha definito una persona fantastica e generosa.

23/04/2024 - riproduzione riservata