Hockey Sarzana

GAMMA INNOVATION SARZANA RIPARTE DA LODI DOPO LA DELUSIONE DI COPPA.

Sabato sera torna il campionato e il cammino del Gamma Innovation Hockey Sarzana di mister Paolo De Rinaldis riparte sfidando al PalaCastellotti l’ Amatori Wasken Lodi.  I rossoneri si leccano le ferite dopo la sconfitta per tre a due suba in quel di Bassano che ha estromesso la squadra ligure dalla final four di Coppa Italia. Cosa però subito da archiviare, perché sabato si torna nuovamente in pista andando a sfidare al PalaCastellotti di Lodi la formazione di Pier Luigi Bresciani seconda in classifica e reduce dalla vittoria in Coppa Italia dove ha eliminato il Forte dei Marmi.  Ci sarà il rientro di Francesco De Rinaldis che dopo l’operazione ha bruciato i tempi per tornare a disposizione, e rivedrà la convocazione proprio sul parquet lombardo che lo ha visto protagonista per molte stagioni.  I sarzanesi,  reduci dalla vittoria casalinga contro il Valdagno che li ha proiettati al quarto posto solitario, hanno fin qui impressionato per la costanza di rendimento durante questa prima parte di campionato. I lombardi sono la vera sorpresa di questa stagione secondo posto in classifica generale, una squadra giovane che segue a menadito i consigli del suo condottiero Pierluigi Bresciani. Partita degli ex, nelle file lodigiane  Pablo Najera, uno degli eroi della conquista della Coppa Italia a Forte dei Marmi della passata stagione, e Andrea Fantozzi, due i suoi campionati in rossonero. Nelle file sarzanesi Paolo De Rinaldis che ritorna al PalaCastellotti per la prima volta d’avversario contro l’ Amatori Wasken Lodi dopo averlo guidato alla conquista della Coppa Italia e della Finale Scudetto nella stagione 2015-16; altro ex Francesco De Rinaldis, cinque stagioni per lui in riva all’Adda, giocatore molto amato dalla tifoseria giallorossa. Tutte e due le squadre arrivano dai successi conseguiti nella prima giornata di ritorno di questo campionato: i rossoneri hanno battuto il Valdagno al Vecchio Mercato, il Lodi arriva dal successo  in trasferta contro il CGC Viareggio e tutte e due vorranno confermarsi.  SERIE A2 all’esordio in campionato dopo la partita rinviata nella prima giornata di campionato per problemi all’impianto ligure. Sabato 14 Gennaio alle ore 19,00 al CasaMora di Castiglione contro il Blue Factor Castiglione. (nella foto di Marco Dallara Fantozzi e De Rinaldis durante la gara d’andata)


Sabato sera torna il campionato e il cammino del Gamma Innovation Hockey Sarzana di mister Paolo De Rinaldis riparte sfidando al PalaCastellotti l’ Amatori Wasken Lodi.  I rossoneri si leccano le ferite dopo la sconfitta per tre a due subita in quel di Bassano che ha estromesso la squadra ligure dalla final four di Coppa Italia. Cosa però subito da archiviare, perché sabato si torna nuovamente in pista andando a sfidare al PalaCastellotti di Lodi la formazione di Pier Luigi Bresciani seconda in classifica e reduce dalla vittoria in Coppa Italia dove ha eliminato il Forte dei Marmi.  Ci sarà il rientro di Francesco De Rinaldis che dopo l’operazione ha bruciato i tempi per tornare a disposizione, e rivedrà la convocazione proprio sul parquet lombardo che lo ha visto protagonista per molte stagioni.  I sarzanesi  reduci dalla vittoria casalinga contro il Valdagno che li ha proiettati al quarto posto solitario hanno fin qui impressionato per la costanza di rendimento durante questa prima parte di campionato. I lombardi sono la vera sorpresa di questa stagione secondo posto in classifica generale, una squadra giovane che segue a menadito i consigli del suo condottiero Pierluigi Bresciani.  Partita degli ex, nelle file lodigiane Pablo Najera, uno degli eroi della conquista della Coppa Italia a Forte dei Marmi della passata stagione, e Andrea Fantozzi, due i suoi campionati in rossonero. Nelle file sarzanesi Paolo De Rinaldis che ritorna al PalaCastellotti per la prima volta d’avversario l’ Amatori Wasken Lodi dopo averlo guidato alla conquista della Coppa Italia e della Finale Scudetto nella stagione 2015-16; altro ex Francesco De Rinaldis, cinque stagioni per lui in riva all’Adda, giocatore molto amato dalla tifoseria giallorossa. Tutte e due le squadre arrivano dai successi conseguiti nella prima giornata di ritorno di questo campionato: i rossoneri hanno battuto il Valdagno al Vecchio Mercato, il Lodi arriva dal successo  in trasferta contro il CGC Viareggio e tutte e due vorranno confermarsi. “Rituffiamoci nel campionato – dichiara il presidente Maurizio Corona –  come ho detto a fine partita ai ragazzi  : una squadra cresce anche a forza di delusioni e in tanti anni di hockey non mi ricordo di traguardi ottenuti senza passare attraverso qualche sconfitta dolorosa, perciò mettiamoci alle spalle la partita di Coppa Italia giocata contro il Bassano e rimettiamo la testa  al campionato dove siamo quarti dopo l’inizio del girone di ritorno, un traguardo che se solo lo avessimo pensato alla vigilia del campionato ci avrebbero presi per pazzi” Nella gara di andata giocata a settembre al Vecchio Mercato i rossoneri si imposero con il punteggio di 2 a 1 e di quella partita dice il presidente Corona “quella partita è stata a lungo in equilibrio con i due portieri protagonisti e si decise sugli episodi. Personalmente la squadra di Pierluigi Bresciani mi piace tantissimo, nonostante il ridimensionamento estivo è una squadra giovane e piena d’entusiasmo, sono tutti giovani di qualità e hanno un grandissimo portiere come il nazionale argentino Valentin Grimalt. Sabato sarà molto complicato l’ambiente del PalaCastellotti è un ambiente che condiziona molto, noi in quattordici anni di serie A1 abbiamo strappato un solo pareggio e collezionato tredici sconfitte.  Siamo una squadra nuova per sei decimi  – conclude Corona – e, tolto i sarzanesi fondamentali in questo inizio stagione e Sergio Festa, siamo una squadra molto giovane. Il nostro credo è di giocarci ogni gara con la mentalità di poter vincere. Così è l’hockey di mister Paolo De Rinaldis: prepararsi bene, buone idee, abnegazione nella fase difensiva e la  convinzione di potersela giocare sempre.  – Mister Paolo De Rinaldis fa eco al Presidente – partita molto, molto  difficile, abbiamo avuto poco tempo anche per prepararla come del resto il Lodi però siamo sempre in emergenza per quello che riguarda il roster anche se c’è la buona notizia che anche Francesco De Rinaldis è convocato , quindi questa è un’ottima notizia  per noi. Andiamo ad affrontare una squadra in grandissima condizione, come si è visto anche dall’ultima partita che ha giocato contro il Forte dei Marmi. E’ una squadra che in tutto il campionato oltre ad occupare la seconda posizione in classifica ha perso solo tre partite ha perso col Forte dei Marmi,  ha perso col Trissino e poi ha perso contro noi a Sarzana e questo lo prendiamo come uno spunto di motivazione. Per noi è una grande soddisfazione, comunque essere riusciti a superare una squadra così importante così ben costruita e soprattutto così ben allenata da Gigio Bresciani, quindi dovremmo cercare di affrontarla al meglio delle nostre possibilità cercando di avere un atteggiamento definiamolo da Sarzana e questo sarebbe già molto importante. Per il resto una partita – continua il mister rossonero – dove l’aspetto mentale caratteriale appunto dovranno fare la differenza e i nostri giocatori sono in buone condizioni, anche se il roster non ci ha permesso grandissime rotazioni, però veniamo da una partita a Bassano dove comunque abbiamo visto una grande reazione nella ripresa che ci ha portato a sfiorare comunque un risultato positivo. Come nota personale devo aggiungere – conclude De Rinaldis – che per me si tratta di un ritorno a Lodi per la prima volta da avversario, dopo la mia permanenza nella stagione 2015-2016 che culminò con una vittoria di un trofeo importante per la società e il mio trofeo più importante  della mia carriera da allenatore. Quindi è chiaro che questo ha il suo peso dal punto di vista mentale, sicuramente per me non si tratta di una partita come le altre troverò tantissimi amici che ho nella città di Lodi con i quali mi sento costantemente  che e quindi sicuramente sarà sicuramente una partita dove le emozioni, almeno all’inizio potranno avere il sopravvento, però immediatamente dovrò cercare di lasciare tutta la mia energia per quello che riguarda la mia squadra e cercare di dare il massimo per portare a casa oltre che un risultato positivo anche una soddisfazione di classifica e anche per la società e tutti i nostri tifosi. Servirà come ha detto mister Paolo De Rinaldis  il migliore Gamma Innovation per trovare un risultato positivo contro  la formazione dell’ Amatori Wasken Lodi che in estate ha proseguito in un altro passo di ringiovanimento, dopo il primo passo fatto la scorsa stagione. Pierluigi Bresciani ha architettato un progetto a lungo respiro e sta creando una forte base che potrebbe durare nel tempo. L’addio di Torner, Mendez e Greco, ha imposto un cambio generazionale con quattro punti fermi, i due portieri, l’argentino Valentin Grimalt campione del mondo ed il lodigiano Riccardo Porchera, il modenese Nicolas Barbieri e il fortemarmino Morgan Antonioni, esponenziale la sua crescita. Una formazione che ha nel catalano ex rossonero Pablo Najera il play maker, il reparto offensivo conta sul portoghese Filipe Fernandes, infortunato per buona parte del girone d’andata affiancato in  reparto da Alessandro Faccin arrivato dal Trissino, suntuosa la sua partita contro il Forte dei Marmi ed Andrea Fantozzi dal Correggio, ex rossonero, in gol nell’ultima gara vinta a Viareggio. Ruoli più universali per Lorenzo Giovannetti arrivato dal Forte dei Marmi e Liam Bozzetto un giovane classe 2005 che sta impressionando per maturità e giocate, per una formazione che fa ruotare tutti gli effettivi. Un cantiere in piena evoluzione dove la mano di un maestro come Bresciani ha già catapultato i giallorossi al secondo posto al termine del girone d’andata. E’ la 31a sfida tra Sarzana e Amatori,  ne sono state giocate 28 in campionato e 2 in Coppa Italia. In Coppa Italia una vittoria ciascuno, ed è proprio la gara di Coppa Italia della passata stagione la “partita del cuore” che brilla negli occhi dei tifosi rossoneri quando il 16 Aprile 2022 a Forte dei Marmi, battendo il Lodi dopo i supplementari, il Sarzana volava in finale della Coppa italia che avrebbe poi conquistato il giorno successivo. In regular season in campionato abbiamo  23 vittorie lodigiane, 2 pareggi e 3 vittorie rossonere. Anche il bilancio a Lodi pende tutto da una parte: 0 vittorie rossonere, 1 pareggio, 12 vittorie dell’Amatori Lodi.

SERIE A2 all’esordio in campionato dopo la partita rinviata nella prima giornata di campionato per problemi all’impianto ligure. Sabato 14 Gennaio alle ore 19,00 al CasaMora di Castiglione contro il Blue Factor Castiglione.

Sabato 14 gennaio 2023 – ore 20:45 – PalaCastellotti di Lodi
AMATORI WASKEN LODI – GAMMA INNOVATION H.SARZANA
Arbitri:
Filippo Fronte di Novara e Mario Trevisan di Viareggio (LU)
DIRETTA YOUTUBE https://youtu.be/IPQZ8eO9DsU – Commento di Stefano Blanchetti

08/02/2023 - riproduzione riservata