Hockey Sarzana

GAMMA INNOVATION SARZANA “MISSION IMPOSSIBLE” A LODI.  

Mission Impossible” per Gamma Innovation Hockey Sarzana,  di scena in Lombardia dove sfida  i Campioni d’Italia dell’ Amatori Wasken Lodi, servirà il migliore Gamma Innovation, come chiede il Presidente, per giocare contro la formazione Campione d’Italia dell’ Amatori Wasken Lodi, guidata da mister  Pier Luigi Bresciani, squadra che nell’anno solare 2022 è la miglior squadra del Campionato Italiano, 8 vittorie ed 1 pareggio in 9 partite. Solo una prestazione superba, condita da qualche disattenzione della formazione lodigiana, che in questo 2022 non ha ancora conosciuto la sconfitta, potrebbe regalare punti alla formazione di Mirko Bertolucci. Il Lodi arriva da cinque successi consecutivi e vorrà confermare il secondo posto della classifica. Bisogna fare i complimenti alla formazione di Pier Luigi Bresciani – dichiara il presidente Corona – che mai mi sarei aspettato di vederlo a questo punto della stagione così in alto in classifica, è un Lodi che gioca un bellissimo hockey con grande intensità  dove si vede la mano di mister Bresciani” (Nella foto di Vincenzo Biagini l’ex Francesco De Rinaldis ottima la sua prestazione nella gara contro il Montebello). 


“Mission Impossible” per Gamma Innovation Hockey Sarzana,  di scena in lombardia dove sfida  i Campioni d’Italia dell’ Amatori Wasken Lodi, servirà il migliore Gamma Innovation, come chiede il Presidente, per giocare contro la formazione Campione d’Italia dell’ Amatori Wasken Lodi, guidata da mister  Pier Luigi Bresciani, squadra che nell’anno solare 2022 è la miglior squadra del Campionato Italiano, 8 vittorie ed 1 pareggio in 9 partite. Solo una prestazione superba, condita da qualche disattenzione della formazione lodigiana, che in questo 2022 non ha ancora conosciuto la sconfitta, potrebbe regalare punti alla formazione di Mirko Bertolucci. Il Lodi arriva da cinque successi consecutivi e vorrà confermare il secondo posto della classifica. La formazione rossonera arriva alla sfida contro il Lodi al sesto posto in classifica generale e reduce dalla sconfitta patita a Vercelli e la vittoria  nell’ultima gara disputata contro il Montebello al Vecchio Mercato. Due partite dove la squadra di Mirko Bertolucci ha sfoderato un ottimo hockey.  L’ Amatori Lodi dopo il pareggio imposto dal Vercelli al Pala Castellotti ha ripreso la sua rincorsa, inanellando cinque successi consecutivi, prima vincendo in trasferta con il Montebello, poi in casa contro il Sandrigo, nella difficili trasferte di Valdagno e Bassano  e infine nell’ultimo turno battendo con un perentorio 4 a 1 il Monza nel derby lombardo. “Bisogna fare i complimenti alla formazione di Pier Luigi Bresciani dice il presidente Corona – che mai mi sarei aspettato di vederlo a questo punto della stagione così in alto in classifica, è un Lodi che gioca un bellissimo hockey con grande intensità  dove si vede la mano del mister. Noi sappiamo che per fare punti al PalaCastellotti contro il Lodi dove in dodici anni abbiamo conquistato un solo punto continua il presidente – bisogna giocare senza paura, avere giocatori con gli attributi, sfruttare le occasioni che ci capiteranno ed essere attenti e concentrati in difesa. Personalmente la squadra di Pierluigi Bresciani mi piace tantissimo, nonostante il ridimensionamento estivo è una squadra molto forte e anche molto cinica, hanno il capocannoniere della serie A1, Jordi Mendez e sono molto concreti e sbagliano molto poco oltre ad avere un grandissimo portiere come il nazionale argentino Valentin Grimalt.  Ora  con la vittoria contro il Montebello – continua Corona – oltre a conquistare la final-eight di Coppa Italia, abbiamo anche raggiunto quota 29 punti che ci dà la quasi certezza della salvezza senza passare dai play-out, ora dobbiamo provare ad alzare l’ asticella per provare a conquistare il sesto posto in classifica, una posizione impensabile alla vigilia del torneo, ma noi stiamo crescendo a livello di qualità e possiamo fare ancora meglio. Il nostro credo è di giocarci ogni gara con la mentalità di poter vincere. Così è l’hockey di mister Mirko Bertolucci: se ti prepari bene e hai buone idee, hai sempre convinzione di potertela giocare. – Poi il Presidente chiude ritornando sulla polemica da lui innescata nell’ultima settimana – Il nostro budget è un decimo di alcune squadre, che magari abbiamo battuto durante la stagione. Siamo da dodici anni i più piccoli di tutti in serie A1 per quanto investiamo sulla prima squadra, magari però siamo i più alti per quanto investiamo nel settore giovanile. Per i primi sei anni della nostra storia nella massima serie ci hanno dato sicuri retrocessi. Poi ci siamo salvati e sono retrocesse squadre da investimenti maggiori e regolarmente sono arrivati a saccheggiarci, alcuni almeno telefonando prima, altri senza neppure il pudore di chiamarci. E noi ripartiamo da capo di nuovo guardando filmati su filmati parlando con nostri osservatori di fiducia, non i soliti che chiamano tutti, magari buttando via nottate per trovare chi può essere al caso nostro. Molti club hanno avvelenato i pozzi regalando compensi fuori mercato io invece continuo con la mia politica dove il bimbo del mini hockey ha la stessa importanza del giocatore della serie A1 e se un giorno retrocederò mi rimboccherò le maniche per risalire”. Ma tornando alla gara di sabato a Lodi servirà un Gamma Innovation impeccabile per uscire indenne dalla fortezza  dell’ Amatori Wasken Lodi che in estate ha perso il suo capitano  Domenico Illuzzi, passato al Forte dei Marmi, e il talento Francesco Compagno, ceduto agli spagnoli del Reus. Il nuovo progetto ancora affidato all’ allenatore pluriscudettato Pierluigi Bresciani che assieme al nuovo capitano Valentin Grimalt hanno condotto questa squadra a successi insperati alla vigilia . Mister Bresciani, oltre al portiere appena citato, ha plasmato un gruppo di nuovi arrivati Nicolas Barbieri, Romeo D’Anna e Morgan Antonioni, Filippo Schiavo che affiancati alle conferme di  Alberto Greco, Enric Torner e Jordi Mendez (capocannoniere della serie A1 con  già di 40 goal all’attivo)  e il secondo portiere Riccardo Porchera hanno dato  qualità e quantità ad un gruppo totalmente stravolto rispetto alla passata stagione. Una sfida nella sfida quella di domani. Con alcuni due ex, tra questi Francesco De Rinaldis, fino a poco tempo fa con la casacca giallorossa, Francesco Rossi e Mirko Bertolucci che a Lodi nelle vesti di giocatore ha lasciato ricordi indelebili con una Coppa delle Coppe conquistata.  E’ la 27° sfida tra Sarzana e Amatori, 26 in campionato e una in Coppa Italia la scorsa stagione. In Coppa Italia furono i lodigiani ad avere la meglio dopo una partita tirata. In regular season in campionato abbiamo  22 vittorie lodigiane, 2 pareggi e 2 vittorie rossonere. Anche il bilancio a Lodi pende tutto da una parte: 0 vittorie rossonere, 1 pareggio, 11 vittorie dell’Amatori Lodi.   Sarà una serata speciale per Francesco De Rinaldis che ha dichiarato, parlando della gara di sabato: Una gara per me sempre molto speciale, soprattutto dal punto di vista emotivo. Penso che tutte e due le squadre stanno attraversando un ottimo momento di forma, anche se noi non siamo riusciti a raccogliere tanti punti quanto loro. Siamo consapevoli che affronteremo una grandissima squadra ma, senza alcuna paura, siamo intenzionati a giocare la nostra partita a viso aperto.”

Il match si giocherà Sabato 5 marzo 2022 – ore 20:45 – PalaCastellotti di Lodi
AMATORI WASKEN LODI – GAMMA INNOVATION H.SARZANA
Arbitri: Marco Rondina di Vercelli e Matteo Fermi di Piacenza
DIRETTA FISRTV http://bit.ly/hpserieA1-lodixsarz – Commenrto di Stefano Blanchetti

12/08/2022 - riproduzione riservata