Hockey Sarzana

GAMMA INNOVATION SARZANA IN GRANDE SPOLVERO SBANCA GROSSETO E CONSERVA IL TERZO POSTO.

I biancorossi di Achilli subiscono probabilmente la più pesante sconfitta della stagione contro una Gamma Innovation Sarzana in grande spolvero dopo il KO di misura in Coppa Italia, soprattutto dei suoi stranieri che mettono a segno cinque dei sei gol realizzati. Olmos con un tiro di forza dopo uno scatto fulminante firma lo 0-1, deviando poi in rete per l’1-2 con l’inframmezzo di Franchi. Nel secondo tempo con un tiro dalla media distanza di De Rinaldis e la deviazione sottomisura di Jeronimo Garcia firma l’1-3 poi ancora Jeronimo Garcia con una conclusione da fuori area  fissa l’1-4. Borsi ed Ortiz chiudono un risultato di 1-6 che la riconferma al terzo posto per l’ottava giornata consecutiva. La risposta che nessuno, forse, si aspettava è arrivata forte e chiara da Grosseto, dopo l’opaca prestazione  fornita contro i Campioni d’Italia del Trissino e la sfortunata sconfitta patita nei quarti di finale contro il Lodi che avevano sollevato qualche apprensione nella tifoseria rossonera. L’ Hockey Sarzana Gamma Innovation ha risposto con carattere andando a prendersi la vittoria a Grosseto  in una pista complicata e contro una formazione che può vantare un roster che vale le prime quattro  posizioni in classifica. Un vantaggio maturato nel primo tempo e portato fino alla fine col risultato di 6-1. “grande prestazione risposta molto positiva da parte di tutta la squadra, grande applicazione, i miei ragazzi sono stati molto bravi nel comportamento in pista sia in fase difensiva che offensiva” dice mister Paolo De Rinaldis al termine della gara. (nella foto di Luciana Castagna Joaquin Olmos e Jeronimo Garcia autori di due gol a testa)


EDILFOX C.P. GROSSETO 1951 – GAMMA INNOVATION HOCKEY SARZANA = 1-6 (1-2, 0-4)
EDILFOX C.P. GROSSETO 1951: Catala, Saavedra (C), Rodriguez, Franchi, Thiel – De Oro, Paghi, Cabella, Giabbani, Sassetti – All. Achilli
GAMMA INNOVATION HOCKEY SARZANA : Corona, Garcia J, Borsi (C), Ortiz, De Rinaldis F – Olmos, Illuzzi, Baldocchi, Pinti, Venè – All. De Rinaldis P
Marcatori: 1t: 12’23” Olmos (SAR), 14’32” Franchi (GRO), 21’28” Olmos (SAR) – 2t: 2’54” De Rinaldis (SAR), 3’52” Garcia J (SAR), 13’59” Borsi (SAR), 19’48” Ortiz (SAR)
Espulsioni: 1t: 3’29” Garcia J (2′) (SAR) e Franchi (2′) (GRO)
Arbitri: Joseph Silecchia di Giovinazzo (BA) e Giovanni Andrisani di Matera

I biancorossi di Achilli subiscono probabilmente la più pesante sconfitta della stagione contro una Gamma Innovation Sarzana in grande spolvero dopo il KO di misura in Coppa Italia, soprattutto dei suoi stranieri che mettono a segno cinque dei sei gol realizzati. Olmos con un tiro di forza dopo uno scatto fulminante firma lo 0-1, deviando poi in rete per l’1-2 con l’inframmezzo di Franchi. Nel secondo tempo con un tiro dalla media distanza di De Rinaldis e la deviazione sottomisura di Jeronimo Garcia firma l’1-3 poi ancora Jeronimo Garcia con una conclusione da fuori area  fissa l’1-4. Borsi ed Ortiz chiudono un risultato di 1-6 che la riconferma al terzo posto per l’ottava giornata consecutiva. La risposta che nessuno, forse, si aspettava è arrivata forte e chiara da Grosseto, dopo l’opaca prestazione  fornita contro i Campioni d’Italia del Trissino e la sfortunata sconfitta patita nei quarti di finale contro il Lodi che avevano sollevato qualche apprensione nella tifoseria rossonera. L’ Hockey Sarzana Gamma Innovation ha risposto con carattere andando a prendersi la vittoria a Grosseto  in una pista complicata e contro una formazione che può vantare un roster che vale le prime quattro  posizioni in classifica. Un vantaggio maturato nel primo tempo e portato fino alla fine col risultato di 6-1. “Vincere sulla pista del Grosseto, che per noi non accadeva da tre anni contro un ottima squadra, è una bella scarica di adrenalina positiva commenta un raggiante presidente Maurizio Corona –   ma oltre alla vittoria  voglio sottolineare la nostra ottima prestazione, perché abbiamo dimostrato di essere vivi, visto che dopo le due sconfitte patite nell’ultima settimana, qualcuno ci dava già per morti. Invece abbiamo dimostrato di esserci e ci saremo sino alla fine della stagione. Una vittoria non facile da preventivare alla vigila  in una pista “maledetta” come quella di Grosseto che ripaga  in parte di tutti i sacrifici che giornalmente facciamo.  Un urlo liberatorio il mio a fine di una partita,  perché non eravamo dei “brocchi” domenica scorsa dopo la sconfitta pesante contro il  Trissino o mercoledì dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia   e non siamo “fenomeni” questa sera dopo Grosseto. E’ stata una settimana durissima ma lo sarà anche la prossima e la prossima ancora, ma noi possiamo barcollare ma non molliamo mai, perché siamo un grande gruppo e lo abbiamo dimostrato.  Ma questa è una serata di festa e non è certo serata di polemiche – conclude Corona –  e allora ringrazio i miei ragazzi tutti in ugual modo e con loro voglio ringraziare mister Paolo De Rinaldis. Abbiamo fatto un impresa contro una squadra che non più tardi di martedì aveva portato il Trissino nei quarti di finale di Coppa Italia ai supplementari ma come ho detto ai ragazzi da domani bisogna resettare tutto, basso profilo e al pezzo che sabato abbiamo il Bassano da affrontare e non sarà per niente facile”. Gli fa eco mister Paolo De Rinaldis che intervistato da FisrTV parla della partita e del carattere di questo Gamma Innovation Sarzana: “Sono molto soddisfatto della prestazione della squadra anche perché venivamo da una settimana dura, domenica una sconfitta molto pesante contro il Trissino, giusta, mercoledì poi abbiamo giocato contro il Lodi abbiamo perso in casa di misura e siamo stati estromessi dalla Coppa Italia, quindi il rischio di subire anche un contraccolpo psicologico dettato da una sconfitta in una partita dentro o fuori era alto, invece i ragazzi si sono compattati, si sono concentrati, hanno avuto un atteggiamento molto molto positivo, devo dire che stasera hanno fatto una partita forse al di sopra delle aspettative contro  un ottima squadra.”  Ma veniamo alla gara mister Achilli,  sconta ancora  l’assenza dell’ ex Matteo Cardella  e schiera il suo starting-five titolare con Mario Rodriguez  insieme al capitano Saavedra  sulla linea difensiva e si affida  alla coppia d’attacco formata da Franchi e dal tedesco Max Thiel con Català  a difesa della porta con a disposizione De Oro, Paghi, Cabella, Giabbani e il secondo portiere Sassetti. Paolo De Rinaldis che deve fare a meno di Festa infortunato e di Tognacca lasciato per scelta tecnica alla compagine di serie A2 risponde con Corona tra i pali, Borsi, Jeronimo Garcia, Facundo Ortiz e Francesco De Rinaldis. Per la cronaca gara dai ritmi alti, Grosseto come da copione fa la partita e Sarzana che punge in contropiede. Al 3’ è Rodriguez che chiama alla parata Corona con un gran tiro da lontano, mentre un paio di minuti dopo ci prova Borsi, ma Català si fa trovare pronto. Al 9’ è ancora Borsi a mettere i brividi al portiere grossetano. All’11’ sono i gambali di Català a fermare la buona opportunità di De Rinaldis. Al 12’23” rossoneri in vantaggio, Olmos ruba palla a centro pista e si invola verso la porta  maremmana lasciando partire  un diagonale imprendibile per Català. Immediata la reazione dell’Edilfox , Corona si oppone ai tiri di Rodriguez e Franchi. Il Grosseto trova il pareggio con una fucilata  di Alessandro Franchi al 14’32” che da posizione centrale dal limite dell’area buca da rete ligure con un gran tiro.  Gamma Innovation  al 21’28”  ritrova il vantaggio con una bella girata di Olmos, che, su un delizioso assist di Jeronimo Garcia, anticipa De Oro e mette la sfera alle spalle Català. A 1’25 dalla fine del tempo Thiel potrebbe pareggiare, ma Corona devia; a 28 secondi dal suono della sirena ancora Corona si allunga sul tiro di “Tonchi” De Oro. Il suono della sirena manda le squadre negli spogliatoi con i rossoneri in vantaggio con il punteggio di 2 a 1.  Il secondo tempo si apre con il brek della formazione di Paolo de Rinaldis che nel giro di 59 secondi vola sul 4-1 grazie ad una fucilata di De Rinaldis che trova la deviazione volante sotto porta di Jeronimo Garcia che fa carambolare la palla alle spalle di Català e a un tiro dalla distanza ancora di Garcia che trova l’angolino alla sinistra del portiere. Il Grosseto prova a reagire, ma Cabella, Paghi e Thiel vengono fermati da una retroguardia molto attenta e da un Corona in serata di vena. Al 14’ nel giro di qualche secondo si va dal possibile 2-4 di Thiel murato da Corona  al 5-1 firmato in contropiede al 13’59″da  capitan Borsi, ottima la sua prestazione, che finta il tiro e poi deposita in rete spostandosi sulla sinistra. Al 18’ il gran tiro di Gaston De Oro sbatte sul palo e lo stesso De Oro poco dopo mette a lato la palla servita da Saavedra. Il Sarzana al 19’48” chiude definitivamente il match, grazie a Ortiz che supera Català con un alza e schiaccia dopo aver scambiato con Borsi. Il suono della sirena sancisce la vittoria dei rossoneri con il punteggio di 6 a 1, prossimo impegno Sabato 10 Febbraio 2024 alle ore 20,45 al Centro Polivalente contro il  Bassano.

15/06/2024 - riproduzione riservata