Hockey Sarzana

GAMMA INNOVATION SARZANA CONTRO LA CAPOLISTA TRISSINO NELLA PARTITA DEI GRANDI EX.

  E l’ora della sfida tra Gamma Innovation Sarzana e Trissino valida per la quinta giornata di ritorno del campionato di serie A1 di hockey su pista: è la classica storia di Davide contro Golia, rappresentati come Mirko e Alessandro Bertolucci. Trissino, capolista imbattuto del campionato di serie A1, guidato dall’ ex Alessandro Bertolucci, la squadra con la panchina più lunga di tutta la Serie A1. E’ derby tra i fratelli Bertolucci al PalaTerzi di Sarzana, dove la capolista potrebbe anche pensare di allungare, oltre i 14 punti già messi in cascina, sugli inseguitori. All’automatico accesso ai playoff mancano solo sette punti, ma dovranno imporre il ritmo ai rossoneri che stanno dimostrando grande carattere. I rossoneri sono reduci dalla sconfitta di misura per 3-2 a Forte dei Marmi con una rete subita a 28 secondi dal suono della sirena finale che ha lasciato molto amaro in bocca. Il Trissino, ancora imbattuto, nell’ultimo turno ha impattato sul 3 a 3 tra le mura amiche nel derby contro il Valdagno che a così fermato la sua striscia di 15 successi consecutivi in campionato ed è atteso al Vecchio Mercato  alla prova del riscatto e della consacrazione. La formazione veneta, dopo la roboante campagna acquisti estiva, che ha visto una rivoluzione rispetto la scorsa stagione in primis con l’arrivo di Alessandro Bertolucci è stata catapultata come la grande favorita tra le squadre pretendenti allo scudetto. (nella foto di Vincenzo Gianfranchi, Francesco De Rinaldis grande protagonista a Forte dei Marmi).

E l’ora della sfida tra tra Gamma Innovation Sarzana e Trissino valida per la quinta giornata di ritorno del campionato di serie A1 di hockey su pista: è la classica storia di Davide contro Golia, rappresentati come Mirko e Alessandro Bertolucci. Trissino, capolista imbattuto del campionato di serie A1, guidato dall’ ex Alessandro Bertolucci, la squadra con la panchina più lunga di tutta la Serie A1. E’ derby tra i fratelli Bertolucci al PalaTerzi di Sarzana, dove la capolista potrebbe anche pensare di allungare, oltre i 14 punti già messi in cascina sugli inseguitori. All’automatico accesso ai playoff mancano solo sette punti, ma dovranno imporre il ritmo ai rossoneri che stanno dimostrando grande carattere. I rossoneri sono reduci dalla sconfitta di misura per 3-2 a Forte dei Marmi con una rete subita a 28 secondi dal suono della sirena finale che ha lasciato molto amaro in bocca. Il Trissino, ancora imbattuto, nell’ultimo turno ha impattato sul 3 a 3 tra le mura amiche nel derby contro il Valdagno che a così fermato la sua striscia di 15 successi consecutivi in campionato ed è atteso al Vecchio Mercato  alla prova del riscatto e della consacrazione. La formazione veneta, dopo la roboante campagna acquisti estiva, che ha visto una rivoluzione rispetto la scorsa stagione in primis con l’arrivo di Alessandro Bertolucci è stata catapultata come la grande favorita tra le squadre pretendenti allo scudetto.  “Sabato sera noi saremo la più grande squadra di hockey del mondo.” – dichiara il Presidente Corona (citando coach Herb Brooks del film Miracle) – Personalmente sono orgoglioso quando nella mia città  vedo tanta attesa per una partita di hockey. Il Vecchio Mercato dovrebbe essere “tutto esaurito” (logicamente attenendosi alle restrizioni covid); spero nella massiccia partecipazione degli Incessanti,  la Curva Milani dovrà essere il nostro sesto uomo in pista. Parlando poi della partita Corona continua – La squadra in questa stagione nelle partite contro le cosiddette big ha avuto molta sfortuna, siamo certamente a credito con la dea bendata e spero già da sabato sera di ricevere il maltolto. Quando abbiamo giocato da Sarzana  abbiamo sempre insegnato che niente è impossibile. I miei ragazzi hanno fatto vedere che a volte succedono cose impensabili, quindi perché non sperare? Certamente di fronte si troveranno una super-corazzata, la squadra che sta dominando il campionato italiano, una rosa che conta sull’ ossatura della nazionale Italiana: Giulio Cocco,  Francisco Ipinazar, Andrea Malagoli, Davide Gavioli, per citare i solo gli azzurri. Poi il presidente Maurizio Corona parla dei ricordi ricordando gli ex Alessandro Bertolucci e Francisco Ipinazar Alessandro ha lasciato un segno indelebile nella storia dell’hockey sarzanese. A Sarzana ha frantumato  tutti i record, da Sarzana è partito il suo cammino con la nazionale italiana. Quando ci ha lasciato per Trissino ho sofferto tantissimo, mai nella mia vita mi ero legato in maniera così viscerale ad un allenatore. Alessandro è una persona vera, un uomo vero che ha dato tutto se stesso per la nostra società e per i nostri colori e di questo gli sarò eternamente grato. Lo stesso vale per Ipinazar, Ipi è un figlio della nostra città, è arrivato a Sarzana che era un ragazzino, pieno di paure, ora si sta affermando come uno dei giocatori migliori del nostro campionato. Però tutti e due  conoscono bene il mio carattere e sanno bene che quando inizierà la partita  non ci saranno sconti e loro saranno solamente nemici da sconfiggere. Sono certo, comunque, che onoreremo questa grande serata di sport – conclude il presidente Corona –  i miei ragazzi fin qui sono stati grandiosi e sono sicuro che ci proveranno fino all’ultimo secondo perciò aspettiamo il Trissino per giocarci le nostre carte a viso aperto, ma anche consapevoli di trovarci di fronte ad una delle formazioni più accreditate per la conquista dello scudetto –  Fa eco al presidente l’allenatore rossonero Mirko Bertolucci “«Sabato è una partita molto complicata perché a Sarzana arriva la prima della classifica, imbattuta ed è una partita a livello emotivo particolare perché arriva a Sarzana l’allenatore che negli ultimi anni ha portato questa società a livelli che non era mai stata. E’ sicuramente una partita emozionante ma io come allenatore penso solo all’Hockey Sarzana sappiamo che il Trissino è un’ottima squadra ma noi stiamo attraversando un ottimo periodo e sono convinto che i giocatori faranno bene e che i ragazzi faranno di tutto per infliggere la prima sconfitta stagionale al Trissino. Lo scontro con mio fratello Alessandro è un po’ particolare perché ci confrontiamo e ci sentiamo spesso durante la settimana e parliamo molto però è chiaro che dal momento che l’arbitro fischia l’inizio della partita ognuno lavorerà e farà tutto il possibile per portare il risultato alla propria squadra. Ho sensazioni positive i  ragazzi stanno bene c’è serenità e questo fa ben sperare per sabato sera”  . Ma sabato sera non è solo una sfida di campionato, ma è anche è un derby in panchina a tutti gli effetti per la famiglia Bertolucci, Mirko a Sarzana ed Alessandro a Trissino. Gamma Innovation Sarzana – Trissino non è una partita come tutte le altre. La gara in programma sabato sera  al “Vecchio Mercato“ racchiude tantissime emozioni. Basta chiederlo ai giocatori del Sarzana, al presidente Maurizio Corona, al tecnico Mirko Bertolucci e, sulla sponda veneta, al fratello Alessandro e Francisco Ipinazar. Alessandro e Francisco sono stati protagonisti di annate entusiasmanti con la maglia rossonera. Assieme alla squadra hanno raggiunto risultati prestigiosi, arrivando a sfiorare il successo in Coppa Italia (proprio a Trissino contro il Breganze) e in due finali di Ws Europe Cup, entrambe vinte dal Lleida. Poi il quarto posto nell’ultimo campionato con il record di punti. Domenica saranno avversari di quei colori rossoneri che, siamo certi, porteranno eternamente nel cuore. Il Trissino arriva a questo incontro col primo posto in classifica con 46 punti, frutto di 15 vittorie, 1 pareggio e zero sconfitte: secondo miglior attacco con 85 reti segnate, prima difesa con 35 reti al passivo. Il miglior marcatore Giulio Cocco  per lui 24 gol segnati, lo segue Andrea Marangoni con 21 gol poi staccati Emanuel Garcia con 10 Faccin e Davide Gavioli con 7, Ipinazar con 6 chiudono Bars ed Joao Pinto con 5.  Ma presentiamo nel dettaglio la formazione veneta che sta portando avanti un percorso guidata  dal nuovo tecnico e CT della Nazionale ed ex rossonero Alessandro Bertolucci  Un cambio di timoniere arrivato dopo la costruzione della squadra che annovera quattro nuovi volti, a fianco di un gruppo già formato nelle due scorse stagioni. Accanto a Joao Pinto, Andrea Malagoli, Emanuel Garcia, Davide Gavioli, Faccin e  Elia Zen sono stati inseriti quattro giocatori di primo livello. Il Pratese Stefano Zampoli tra i pali (ex Monza), il difensore catalano Roger Bars dall’Igualada ed il talento azzurro di Giulio Cocco dal Porto. Poi in extremis su espressa richiesta del tecnico , Francisco Ipinazar ex Sarzana, diventato italiano e nazionale azzurro agli ultimi europei. Una formazione costruita per conquistare tutti i trofei in palio, in Italia ed in Europa. Ventitre le sfide con la squadra veneta in serie A1 con 11 vittorie per i rossoneri, 10 sconfitte e 2 pareggi,  1 in Coppa Italia con la vittoria dei rossoneri nella final-eight del 2019 disputata a Trissino. Due i precedenti anche in serie A2, nel 2004-05, prima stagione dei rossoneri in serie A2 ed il tabellino nettamente a favore dei veneti con due vittorie. Bilancio a Trissino : 4 vittorie, 2 pareggi, 5 vittorie del Sarzana. All’ andata  tra le due vittoria dei veneti con il risultato di 5 a 2 con 3 reti di Malagoli e 1 rete di Cocco e Ipinazar per il Trissino e doppietta di De Rinaldis per i rossoneri. Per la gara di sabato prossimo Gamma Innovation deve fare a meno di Davide Borsi ai box per un affaticamento muscolare che sarà sostituito da Perroni. Rossoneri in un buono stato di forma fisica, reduci da ottime prestazioni. I rossoneri arrivano a questa gara galvanizzati dalla sfida, seppur coscienti che solo una prestazione “perfetta” unita a qualche disattenzione della formazione Trissinese potrebbe regalare punti alla formazione di Mirko Bertolucci.

Si gioca: Sabato 19 febbraio 2022 – ore 20:45 – PalaTerzi di Sarzana (SP)
GAMMA INNOVATION H. SARZANA – G.S.H. TRISSINO
Arbitri: Matteo Galoppi di Follonica (GR) e Joseph Silecchia di Giovinazzo (BA)
DIRETTA FISRTV http://bit.ly/hpserieA1-sarzxtris – Commento di Alessandro Grasso Peroni

09/08/2022 - riproduzione riservata