Hockey Sarzana

GAMMA INNOVATION SARZANA CONTRO GDS FORTE DEI MARMI IN CERCA DI UNA VITTORIA CHE VALE IL PODIO.

Mancano due giornate per terminare la regular season e delineare la griglia definitiva dei play-off scudetto 2022-23. Gamma Innovation Sarzana, forte della matematica certezza di entrare nelle prime sei e partecipare ai play off senza passare dai preliminari, ospita il  GDS Forte dei Marmi, in una classifica che vede le due squadre distanziate da quattro punti con i rossoneri al terzo posto con 46 punti e fortemarmini quinti con 42 punti. Ritorna da avversario al Vecchio Mercato il suo “bomber” Chicco Rossi che dopo quattro anni con la maglia rossonera da questa stagione veste quella rossoblù dei versiliesi. Forte-Sarzana è un derby di vicinanza, tra versiliesi e liguri di confine. Ma Forte-Sarzana è soprattutto la “partita del cuore” che brilla negli occhi per i tifosi rossoneri, quella del 17 Aprile 2022 quando il Sarzana battendo il Forte dei Marmi dopo i supplementari vinceva la Coppa Italia scrivendo la pagina più fantastica della sua storia. All’andata i rossoneri espugnarono a sorpresa Vittoria Apuania con il punteggio di 6 a 4. “Siamo reduci da una vittoria importante e meritata in una pista stregata come quella di Monza e da una partita fantastica di Champions League contro il Trissino dove siamo usciti tra gli applausi di tutti presenti al Vecchio Mercato.   Il Forte dei Marmi vuole vendicare la sconfitta dell’andata, ma noi ci faremo trovare pronti. Speriamo di giocare una grande partita. Vogliamo continuare su questa strada tenendoci stretto il terzo posto”. – dichiara il presidente Maurizio Corona (nella foto di Vincenzo Gianfranchi Paolo De Rinaldis).


Mancano due giornate per terminare la regular season e delineare la griglia definitiva dei play-off scudetto 2022-23. Gamma Innovation Sarzana forte della matematica certezza di entrare nelle prime sei e partecipare ai play off senza passare dai preliminari, ospita il  GDS Forte dei Marmi, in una classifica che vede le due squadre distanziate da quattro punti con i rossoneri al terzo posto con 46 punti e i fortemarmini quinti con 42 punti. Ritorna da avversario al Vecchio Mercato il suo “bomber” Chicco Rossi che dopo quattro anni con la maglia rossonera da questa stagione veste quella rossoblù dei versiliesi. Forte-Sarzana è un derby di vicinanza, tra versiliesi e liguri di confine. Ma Forte-Sarzana è soprattutto la “partita del cuore” che brilla negli occhi per i tifosi rossoneri, quella del 17 Aprile 2022 quando il Sarzana battendo il Forte dei Marmi dopo i supplementari vinceva la Coppa Italia scrivendo la pagina più fantastica della sua storia. All’andata i rossoneri espugnarono a sorpresa Vittoria Apuania con il punteggio di 6 a 4.  “Siamo reduci da una vittoria importante e meritata in una pista stregata come quella di Monza e da una partita fantastica di Champions League contro il Trissino dove siamo usciti tra gli applausi di tutti presenti al Vecchio Mercato.   Il Forte dei Marmi vuole vendicare la sconfitta dell’andata, ma noi ci faremo trovare pronti. Speriamo di giocare una grande partita. Vogliamo continuare su questa strada tenendoci stretto il terzo posto – dichiara il presidente Maurizio Corona – la nostra squadra è reduce dalla sconfitta casalinga di Champions League contro il Trissino, dove siamo usciti dalla pista a testa alta dopo aver disputato una partita straordinaria, tra le migliori viste al Vecchio Mercato in questa stagione tenendo testa alla corazzata Trissino dominatrice del campionato di serie A1. Una partita giocata dai nostri ragazzi con carattere ed ottime trame, in cui abbiamo dimostrato di possedere il temperamento giusto per sognare di rimanere nelle parti alte della classifica della serie A1 fino alla fine. Siamo consapevoli – continua il presidente Maurizio Corona –  che l’appuntamento di martedì sera è proibitivo e siamo consci che non bisogna guardare la classifica. Il cambio di panchina, da Molina a De Gerone, ha portato a due vittorie consecutive e sia nel derby col Viareggio e sia nella partita  di Champions a Lodi, vinte ambedue, si  è già visto qualche accorgimento tattico, dopodichè  il Forte dei Marmi è una squadra che dipende molto dai singoli perchè ha giocatori talmente forti che possono cambiare il corso della gara in qualsiasi momento.  Noi sappiamo che per portare via punti alla squadra di De Gerone dovremmo tutti rasentare la perfezione e, anche se fosse, potrebbe non bastare, vista la forza dei nostri avversari. Noi – conclude il presidente rossonero – affronteremo la squadra versiliese,  accorti in difesa  e pronti a pungere nelle ripartenze come è il credo hockeistico di mister De Rinaldis e chiediamo l’aiuto dei nostri tifosi che devono essere il sesto uomo in pista.” Fa eco al Presidente Mister Paolo De Rinaldis – E’ una partita per noi determinante, tante volte diciamo,  ogni sabato, ogni domenica che giochiamo   che le partite  diventano ad essere più importanti però in questo caso bisogna veramente dare l’importanza massima a questa gara che deciderà molto sulla nostra posizione finale di classifica. La squadra dopo la sconfitta di Montebello ha avuto una reazione molto importante e questa reazione si è dimostrata anche nella gara contro il Trissino di Champions League dove la squadra  ha veramente fornito una prestazione soddisfacente su tutti i punti di vista. Quindi la motivazione nostra deve essere massima per affrontare questa partita che già di per se presenta delle difficoltà – continua il mister rossonero – ma noi dovremmo essere bravi a prepararla bene, ad allenarci bene e ad andare in pista con la giusta concentrazione e motivazione che questa gara e la squadra che andiamo ad affrontare merita. Per  quello che riguarda il resto è inutile andare a parlare dei singoli, quella del Forte dei Marmi è una squadra costruita con obiettivi ben molto diversi dai nostri, con budget molto importante, con giocatori di primissima fascia che è inutile menzionare, giocatori che da anni giocano ad altissimi livelli, vincitori di Coppe del mondo, di Coppe dei Campioni, di titoli italiani. Quindi massimo rispetto – conclude De Rinaldis – ma nessun timore reverenziale per questa squadra che sarà anzi un banco di prova e anche test importante per vedere a che punto siamo sia dal punto di vista fisico che mentale e pronti a giocarci tutto in questo finale di campionato nel quale siamo stati  a nostro modo anche protagonisti e questo lo dobbiamo a noi stessi al nostro orgoglio di giocatori, di atleti dell’ Hockey Sarzana e soprattutto lo dobbiamo ai nostri meravigliosi tifosi che ancora una volta saranno pronti ad incitarci dal primo all’ultimo minuto” Il GDS Impianti Forte dei Marmi, è è quinto nella classifica generale con 42 punti dopo le ventiquattro giornate disputate, frutto di 14 vittorie, 0 pareggi e 10 sconfitte con 89 reti segnate e 68 reti al passivo. I migliori marcatori sono il catalano Enric Torner con 23 gol all’attivo, seguito dal “bomber” azzurro l’ italo-argentino Federico Ambrosio con 20 reti e Pedro Gil con 11. Nell’ultima partita di campionato giocata la formazione versiliese  ha vinto nel derbies contro il CGC Viareggio con il punteggio di 5 a 1. Mentre in Champions League la formazione toscana ha vinto 3 a 2 a Lodi.  Il GDS Impianti Forte dei Marmi è considerata da tutti l’unica squadra che può impensierire la “corazzata” Trissino, già battuta in campionato al PalaForte con il punteggio di 7 a 5. I versiliesi hanno cambiato guida tecnica alla vigilia della gara con Il Viareggio sostituendo il dimissionario  Roger Molina con Mirko De Gerone. Il tecnico veneto dovrà ricaricare le pile a una squadra che ha disputato un campionato al rallentatore, dovuto anche ai molti infortuni patiti.  Una formazione quella del Direttore Generale Antonio Agostini, costruita per primeggiare in tutte le competizioni e che in estate aveva effettuato una campagna acquisti   “mirabilante “ con  due gli acquisti fondamentali già messi in cassaforte all’inizio dell’anno, il catalano Enric Torner dal Lodi, l’MVP statistico del campionato, ed il ritorno di Federico Ambrosio, dopo la parentesi bassanese. In estate era arrivato proprio dal Sarzana anche la punta Francesco Rossi che sarà il grande ex della gara come Sergio Festa nelle file rossonere.  Domenico Illuzzi, Pedro Gil, Elia Cinquini e Riccardo Gnata sono l’ossatura della squadra reduci dalla stagione passata, a cui sono stati affiancati tre giovani  di indubbio talento, l’ala Andrea Borgo arrivato in estate dal Monza, la punta Luca Lombardi dal Viareggio e tra i pali l’azzurrino di casa Mattia Taiti. I precedenti tra Forte dei Marmi e Gamma Innovation Sarzana sono trentadue in serie A1 e quattro serie A2. Nelle quattro sfide in serie A2 due vittorie per i rossoneri, una vittoria fortemarmina, ed un pareggio; in serie A1 venti vittorie toscane, otto per i liguri e quattro pareggi. Tre anche le sfide di Coppa Italia in 2 successi portano la firma dei toscani e una è la  “partita del cuore” che brilla negli occhi per i tifosi rossoneri, quella del 17 Aprile 2022 quando il Sarzana battendo il Forte dei Marmi  in finale dopo i supplementari vinceva la Coppa Italia scrivendo la pagina più fantastica della sua storia. La squadra rossonera si presenta a questa “serata di gala” al gran completo. La squadra  rossonera arriva a questa sfida conscia della forza degli avversari, ma anche coscia che giocando da Sarzana nulla è impossibile.  Si gioca:

Martedi 28 Marzo 2023- ore 20:45 – Centro Polivalente di Sarzana (SP)

GAMMA INNOVATION SARZANA – GDS IMPIANTI FORTE DEI MARMI

Arbitri: Filippo Fronte di Novara (NO) e Matteo Galoppi di Follonica (GR)
DIRETTA TV:  Commento di Riccardo Giorgi

21/05/2024 - riproduzione riservata