Hockey Sarzana

GAMMA INNOVATION SARZANA – AMATORI WASKEN LODI “SFIDA AD ALTA QUOTA”.

Domenica 14 Gennaio al Vecchio Mercato di Sarzana seconda giornata del girone di ritorno, per una grande sfida, una “sfida ad alta quota” quella tra i padroni di casa del Gamma Innovation Sarzana, terzi in classifica con 28 punti, e l’ Amatori Wasken Lodi il che lo segue in quinta posizione  con 25 punti a sole tre lunghezze. Ormai superata la metà campionato, i rossoneri hanno messo da parte il ruolo di sorpresa e sono ormai una solida realtà. I ragazzi del Presidente Corona sono protagonisti di un torneo di alto livello come testimonia la classifica e come dimostrano le vittorie ottenute dalla squadra di Paolo De Rinaldis. I rossoneri sono reduci da quattro successi consecutivi, possono contare su un gioco e un’ossatura di squadra ormai collaudata e sfidano il Lodi senza troppe pressioni ma con l’obiettivo di provare a stupire ancora. I giallorossi di Mister Pierluigi Bresciani, che arrivano a Sarzana reduci dalla sconfitta casalinga in Champions League  patita contro l’ Oliverense con il punteggio di 3 a 2, ma con la consapevolezza di aver fatto una grande partita contro una delle formazioni più forti d’Europa, vogliono tornare subito alla vittoria dopo che anche in campionato nelle ultime due partite sono stati fermati sul pareggio casalingo prima dal Valdagno e poi dal Follonica. Gara che potrebbe  essere l’antipasto del quarto di finale di Coppa Italia che si giocherà a Sarzana mercoledì 31 Gennaio, ricorso del Grosseto permettendo. All’andata a Lodi, i giallorossi si imposero per  6 a 4 al termine di una gara spettacolare che aveva visto i rossoneri in vantaggio con il punteggio di 4 a 1. Partita degli ex, nelle file sarzanesi spicca Domenico Illuzzi recordman di presenze nella storia dell’ Amatori moderno  con 340 presenze in nove stagioni,  in giallorosso, ha vestito la fascia da capitano e ha vinto tre scudetti, due Coppe Italia e due Supercoppe italiane. Poi  Paolo De Rinaldis che ha guidato i lombardi alla conquista della Coppa Italia e alla finale scudetto nella stagione 2015-16. Altro ex Francesco De Rinaldis, cinque stagioni per lui in riva all’Adda, una Coppa Italia e una Super Coppa conquistata, giocatore molto amato dalla tifoseria giallorossa e infine Sergio Festa tre stagioni con la maglia giallorossa e una Coppa Italia conquistata e Mirko Tognacca che ha vestito la maglia lodigiana nel settore giovanile. Nelle file lodigiane  Pablo Najera, uno degli eroi della conquista della Coppa Italia a Forte dei Marmi della passata stagione, e Andrea Fantozzi, due i suoi campionati in rossonero. (Nella foto Paolo De Rinaldis  il mister rossonero che a Lodi ha vinto una Coppa Italia).


Domenica 14 Gennaio al Vecchio Mercato di Sarzana seconda giornata del girone di ritorno, per una grande sfida, una “sfida ad alta quota” quella tra i padroni di casa del Gamma Innovation Sarzana, terzi in classifica con 28 punti, e l’ Amatori Wasken Lodi il che lo segue in quinta posizione  con 25 punti a sole tre lunghezze. Ormai superata la metà campionato, i rossoneri hanno messo da parte il ruolo di sorpresa e sono ormai una solida realtà. I ragazzi del Presidente Corona sono protagonisti di un torneo di alto livello come testimonia la classifica e come dimostrano le vittorie ottenute dalla squadra di Paolo De Rinaldis. I rossoneri sono reduci da quattro successi consecutivi, possono contare su un gioco e un’ossatura di squadra ormai collaudata e sfidano il Lodi senza troppe pressioni ma con l’obiettivo di provare a stupire ancora. I giallorossi di Mister Pierluigi Bresciani, che arrivano a Sarzana reduci dalla sconfitta casalinga in Champions League  patita contro l’ Oliverense con il punteggio di 3 a 2, ma con la consapevolezza di aver fatto una grande partita contro una delle formazioni più forti d’Europa, vogliono tornare subito alla vittoria dopo che anche in campionato nelle ultime due partite sono stati fermati sul pareggio casalingo prima dal Valdagno e poi dal Follonica. Gara che potrebbe  essere l’antipasto del quarto di finale di Coppa Italia che si giocherà a Sarzana mercoledì 31 Gennaio, ricorso del Grosseto permettendo. All’andata a Lodi, i giallorossi si imposero per  6 a 4 al termine di una gara spettacolare che aveva visto i rossoneri in vantaggio con il punteggio di 4 a 1. Partita degli ex, nelle file sarzanesi spicca Domenico Illuzzi recordman di presenze nella storia dell’ Amatori moderno  con 340 presenze in nove stagioni,  in giallorosso, ha vestito la fascia da capitano e ha vinto tre scudetti, due Coppe Italia e due Supercoppe italiane. Poi  Paolo De Rinaldis che ha guidato i lombardi alla conquista della Coppa Italia e alla finale scudetto nella stagione 2015-16. Altro ex Francesco De Rinaldis, cinque stagioni per lui in riva all’Adda, una Coppa Italia e una Super Coppa conquistata, giocatore molto amato dalla tifoseria giallorossa e infine Sergio Festa tre stagioni con la maglia giallorossa e una Coppa Italia conquistata e Mirko Tognacca che ha vestito la maglia lodigiana nel settore giovanile. Nelle file lodigiane  Pablo Najera, uno degli eroi della conquista della Coppa Italia a Forte dei Marmi della passata stagione, e Andrea Fantozzi, due i suoi campionati in rossonero. Il Gamma Innovation Sarzana è reduce da  quattro vittorie consecutive ed ha le carte in regola per tirare fuori ancora la “partita perfetta”. La formazione rossonera arriva alla sfida contro il Lodi con 28 punti nel carniere, un’enormità in questo momento della stagione per la società di Piazza Terzi ed è reduce da quattro vittorie consecutive contro Monza, Breganze, Vercelli e  Montebello, successi  che hanno catapultato i rossoneri nelle zone alte della classifica generale. L’ Amatori Lodi arriva alla sfida reduce dalla sconfitta in Champions League contro l’ Oliverense e da due pareggi casalinghi contro Valdagno e Follonica.  ” La partita contro il Lodi è una partita difficilissima, molto importante e nello stesso tempo molto affascinante  – dice il mister Paolo De Rinaldis – una partita dove noi ci giochiamo tanto ai fini della classifica e del prestigio e della nostra autostima però anche loro sono in una situazione dove devono fare risultato e tutto questo si auspica vada a beneficio dello spettacolo. Troveremo sulla nostra strada una squadra importante che ha fatto una partita di Champions league contro l’Oliverense un top club europeo, perdendo di misura, quindi questo la dice lunga sulle qualità della formazione di Bresciani. Noi arriviamo da un periodo importante, da un periodo dove abbiamo fatto una striscia di risultati positivi e che ci hanno fatto crescere anche la nostra qualità e la nostra voglia di fare sempre meglio. I ragazzi si stanno allenando bene con continuità – conclude il mister rossonero – e il nostro auspicio è quello di fornire un ottima prestazione e di portare a casa la vittoria che è sicuramente il nostro obiettivo per consolidare questa importantissima posizione di classifica”   Il Presidente Maurizio Corona carica la squadra e cita una frase di Nadia Comaneci “Non scappo da una sfida  perché ho paura. Piuttosto corro verso di essa, perché l’unico modo per sfuggire alla paura è calpestarla sotto i tuoi piedi.”  Siamo terzi e se vogliamo vincere contro il  Lodi bisogna giocare senza paura, bisogna avere i cosiddetti attributi sfruttando le occasioni che ci capiteranno ed essere attenti e concentrati in difesa. Dobbiamo affrontare il Lodi senza fare troppe riverenze e inchini e giocare da Sarzana, essere sfrontati, perché possiamo giocarcela alla pari e questo dipende solo da noi.   Sicuramente è una partita che solo a pensare alla posta in palio e alla nostra posizione in classifica, può mettere tanta paura – continua il presidente – ma noi siamo cresciuti a livello di consapevolezza dei nostri mezzi e se non avremo amnesie dettate dalla nostra testa potremmo fare ancora meglio. Il nostro credo è di giocarci ogni gara con la mentalità di poter vincere perché sappiamo che  se ti prepari bene e hai buone idee hai sempre la possibilità di potertela giocare”. L’l Amatori Wasken Lodi arriva a questo incontro reduce dalla sconfitta di misura patita in Champion League ad opera dell’ Oliverense, la classifica lo colloca al quinto posto in classifica in classifica con 25 punti conquistati, frutto di 7 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte: con 47 reti segnate e 34 reti al passivo. I migliori marcatori sono Nadini con 10 gol all’attivo, seguito dal portoghese Fernandes con 9 gol segnati. Ma presentiamo nel dettaglio la formazione dell’ Amatori Wasken Lodi che  ha fa proseguito il progetto di ringiovanimento della scorsa stagione che è stato di assoluto successo, conquistando un insperato secondo posto in Regular Season ed il duello a testa a testa contro il Forte dei Marmi in semifinale. Una squadra giovane che sta appassionando l’esigente pubblico lombardo. Valentin Grimalt e Riccardo Porchera come portieri, Morgan Antonioni, Pablo Najera, Filipe Fernandes, Alessandro Faccin, Andrea Fantozzi, Lorenzo Giovannetti e Liam Bozzetto gli esterni. Serviva una punta e la scelta si è rivolta al modenese Davide Nadini, 24 anni, ex Valdagno, infatti già capocannoniere della squadra. Pierluigi Bresciani è la mente indiscussa del progetto e confermare gli ottimi risultati della scorsa stagione sarà l’obiettivo stagionale. Un cantiere aperto che comunque sembra aver già trovato la sua dimensione, perchè la concorrenza dalla terza alla settima posizione sarà molto agguerrita. E’ la 32a sfida tra Sarzana e Amatori Lodi, ne sono state giocate 29 in campionato e 2 in Coppa Italia. In Coppa Italia una vittoria ciascuno, ed è proprio la gara di Coppa Italia di due stagioni orsono è la “partita del cuore” che brilla negli occhi dei tifosi rossoneri quando il 16 Aprile 2022 a Forte dei Marmi, battendo il Lodi dopo i supplementari, il Sarzana volava in finale della Coppa italia che avrebbe poi conquistato il giorno successivo. In regular season in campionato abbiamo 24 vittorie lodigiane, 2 pareggi e 3 vittorie rossonere.

Il match si giocherà: 

Domenica 14 gennaio 2024 – ore 18:00 – PalaTerzi di Sarzana (SP)
GAMMA INNOVATION HOCKEY SARZANA – AMATORI WASKEN LODI

Arbitri: Matteo Galoppi di Follonica (GR) e Carlo Iuorio di Salerno
DIRETTA YOUTUBE – Commento di Riccardo Giorgi e Lorenzo Venè

04/03/2024 - riproduzione riservata