Hockey Sarzana

GAMMA INNOVATION SARZANA A FOLLONICA SERVE UN MERCOLEDI’ DA LEONI.

Gamma Innovation Sarzana va a far visita all’ Impredil Follonica, una  sfida sempre “caliente” quella che si giocherà al Capannino di Follonica, dove si tornano ad incrociare due formazioni che nella scorsa stagione, quarte e quinte rispettivamente nella regular season, si sono sfidate per ben quattro volte. In questo campionato all’andata al Vecchio Mercato serata amara per il Sarzana Gamma Innovation che aveva  perso la sfida casalinga contro il Follonica per 5 a 2 dopo aver sbloccato il risultato e essersi portati sul doppio vantaggio. I toscani stanno giocando una grande stagione, sono terzi in classifica con 27 punti ad  un solo punto dal Forte ma con due partite in meno dei versiliesi. I rossoneri sono settimi con 19 punti, nell’ultima gara di campionato a Valdagno  sono stati sconfitti per 5 a 2 giocando comunque una buona gara ed hanno così fermato la striscia positiva di tre vittorie consecutive.  I sarzanesi arrivano a Follonica  dopo il pirotecnico pareggio in Eurolega contro i portoghesi del Valongo mentre i maremmani, che non hanno giocato in WS Europe Cup arrivano dalla vittoria conquistata all’ultimo secondo a Monza e vogliono ritrovare la vittoria al Capannino dopo il pareggio imposto dal Valdagno nell’ultimo turno casalingo.  (nella foto di Vincenzo Biagini Pol Galbas autore di una tripletta contro il Valongo).


Gamma Innovation Sarzana va a far visita all’ Impredil Follonica, una  sfida sempre “caliente” quella che si giocherà al Capannino di Follonica, dove si tornano ad incrociare due formazioni che nella scorsa stagione, quarte e quinte rispettivamente nella regular season, si sono sfidate per ben quattro volte. In questo campionato all’andata al Vecchio Mercato serata amara per il Sarzana Gamma Innovation che aveva  perso la sfida casalinga contro il Follonica per 5 a 2 dopo aver sbloccato il risultato e essersi portati sul doppio vantaggio. I toscani stanno giocando una grande stagione, sono terzi in classifica con 27 punti a  un solo punto dal Forte ma con due partite in meno dei versiliesi. I rossoneri sono settimi con 19 punti, nell’ultima gara di campionato a Valdagno  sono stati sconfitti per 5 a 2 giocando comunque una buona gara ed hanno così fermato la striscia positiva di tre vittorie consecutive.  I sarzanesi arrivano a Follonica  dopo il pirotecnico pareggio in Eurolega contro i portoghesi del Valongo mentre i maremmani, che non hanno giocato in WS Europe Cup arrivano dalla vittoria conquistata all’ultimo secondo a Monza e vogliono ritrovare la vittoria al Capannino dopo il pareggio imposto dal Valdagno nell’ultimo turno casalingo.   I maremmani sono una squadra rodata e ben allenata da Sergio Silva, che l’anno scorso ha saputo raggiungere la semifinale scudetto proprio a scapito dei Sarzanesi, accarezzando il sogno di una finalissima a 11 anni di distanza dall’epoca degli immarcabili. Quest’anno i toscani sono ripartiti ancora meglio della passata stagione, in dodici partite disputate, otto vittorie, tre pareggi e una sola sconfitta subita a Trissino in casa della capolista. Una squadra, quella del Follonica, con una sua impronta ben precisa, in cui è chiara la mano del tecnico, con una società alle spalle che ha blindato i suoi gioielli preziosi in estate, ma deve fare i conti  con le sirene di mercato che  continuano a suonare  anche durante la stagione in corso.  La formazione toscana ha confermato in questa stagione l’ossatura titolare che tanto bene ha fatto nella scorsa stagione con in più il giovanissimo Montauti e l’attaccante spagnolo Llobet, una campagna acquisti mirata che l’ha fatta stabilire definitivamente nei piani alti della classifica. Servirà un mercoledì da leoni per la formazione del Presidente Corona per sconfiggere la formazione maremmana. I rossoneri sono reduci dal pareggio spettacolare in Eurolega contro i fortissimi portoghesi del Valongo,  pareggio che ha rafforzato la consapevolezza nella squadra di essere forti e di non temere nessuno, la maturità di imporre il proprio gioco, di recuperare due volte lo svantaggio  e di sfiorare il successo e arriveranno a Follonica con l’obiettivo di provare a fare bottino pieno. La partita di mercoledì sera sarà per Gamma Innovation molto difficile anche se il Sarzana della prima stagione della gestione Mirko Bertolucci ha dimostrato di essere forte, di essere un’ottima squadra e che ha la possibilità di vincere contro chiunque. E’ la sfida tra i due allenatori, molto amici, che avevano giocato insieme prima nel Barcelos in Portogallo e poi nel Follonica dei “Galacticos”. Il Presidente Corona teme i maremmani  “Il Follonica è una grandissima squadra ce lo ha dimostrato nella passata stagione e anche in questa quando sotto di due reti ha ribaltato il risultato e vinto al Polivalente  – dice il Presidente Corona – Sappiamo che sarà tremendamente difficile e ci vorranno concentrazione e spirito di sacrificio contro una squadra che gioca un buonissimo hockey e che ha qualità importanti. Sarà una gara  molto complicata, ne siamo coscienti. Ma noi dobbiamo andare a Follonica e fare la nostra partita, non voglio la squadra “con  il braccino corto” ma voglio giocare da Sarzana, senza paura, perché possiamo andare al Capannino e giocarcela a viso aperto con questo Follonica e tutto questo dipende solo da noi. Io credo che la prestazione fatta contro il Valongo ci abbia fatto crescere a livello di consapevolezza dei nostri mezzi – conclude il presidente –  e se non avremo amnesie dettate dalla nostra testa potremmo fare ancora meglio di quello fatto nell’ultima gara. In molti affermano che il Follonica ai vertici della classifica  è stata una grande sorpresa della stagione, non per il sottoscritto che aveva messo la formazione maremmana tra le prime quattro di questo campionato sin dall’estate.  Però sono certo che mercoledì sarà una bellissima partita – conclude Corona – perché Il nostro credo come il loro  è di giocarci ogni gara con la mentalità di poter vincere sempre. Così è l’hockey di mister Bertolucci e quello di Sergio Silva che hanno molte affinità di pensiero. Noi dopo Valongo ci siamo rimessi al lavoro perché come dice il nostro mister se ti prepari bene e hai buone idee hai sempre convinzione di potertela giocare e come ripeto io sempre alla squadra piedi ben saldi a terra e il cuore oltre l’ostacolo”. Ma veniamo a presentare la formazione che sfiderà i rossoneri al Capannino di Follonica: E’ una delle poche squadre in questo campionato che non ha cambiato l’ipotetico quintetto iniziale, confermando in blocco il progetto portato avanti da Sergio Silva, che vuol dire valorizzare il cuore del team, composto dai cugini Marco Pagnini (1989) e Federico Pagnini (1991), dai fratelli Davide Banini (1995) e Francesco Banini (2002), l’argentino Fernando Montigel (1986) ed il portiere della Nazionale Leonardo Barozzi (1987), ma anche aumentare l’incidenza dei tanti giovanissimi follonichesi che scalpitano alle spalle. Se il cuore del Follonica già pulsa di vita propria da diversi anni, l’auspicio della società maremmana  è di alzare l’asticella in classifica, confermando la quinta posizione del 2020-2021 e la Semifinale scudetto, dando fastidio a quelle tre squadre che hanno programmato una squadra d’alta classifica. Lo straniero che mancava è arrivato e si chiama Didac Llobet (1998) ex Rivas Las Lagunas (Madrid). Oscar Bonarelli (2002), l’esordiente Andrea Montauti (2003) e l’ex azzurrino Gabriele Irace (2002) come vice Barozzi completano la rosa. Cannoniere principe finora Francesco Banini con 16 reti, seguito dallo spagnolo Llobet con 13, da Davide Davide a quota 12, poi Federico Pagnini con 6 Montigel  e Marco Pagnini con  5, Bonarelli con 4, chiude Montauti con 1. I precedenti tra Impredil Follonica e Credit Agricole Sarzana sono ventisette e riguardano le tredici stagioni in serie A1, con diciotto vittorie per i biancazzurri toscani, sei per i rossoneri e tre pareggi.  Oltre alla vittoria dei rossoneri conquistata in Coppa Italia a Trissino all’ over time con il punteggio di 4 a 3. Il bilancio a Follonica pende a favore dei maremmani: 2 vittorie dei rossoneri, 10 vittorie del Follonica. Mai nessun pareggio è uscito dalla sfida al capannino. La squadra  sarzanese arriva a questa sfida in ottime condizioni mentali, i rossoneri  sono motivatissimi e vogliono regalare un’altra prestazione sopra le righe al pubblico sarzanese che seguirà la partita in TV. Il match si giocherà Mercoledì 2 Febbraio 2022 – ore 20:45 – PalaArmeni di Follonica (GR)

GALILEO FOLLONICA – GAMMA INNOVATION  SARZANA –
Arbitri: Massimiliano Carmazzi di Viareggio (LU) e Mario Trevisan di Viareggio (LU) Ausiliario: Nello Lorenzoni  di Grosseto (GR)

DIRETTA FISRTV  Commento di Enrico Giovanelli e Maurizio Ceccarelli

 

 

09/08/2022 - riproduzione riservata