Hockey Sarzana

GAMMA INNOVATION IN TRASFERTA SFIDA UN SANDRIGO IN SALUTE.

Il Gamma Innovation Sarzana di Paolo De Rinaldis, viaggia in Veneto per il turno infrasettimanale e affronta il Sandrigo al Palasport Comunale della cittadina veneta, forte della striscia positiva di risultati utili che con il pareggio conquistato nell’ultimo minuto nella sfida casalinga contro il Lodi sono diventati cinque. I rossoneri non vincono in veneto dal 23 Novembre 2019, nelle ultime tre stagioni due sconfitte e un pareggio. Il Sandrigo è squadra con buone individualità, dagli esperti Ghirardello, Miguelez e Brendolin all’ argentino Moyano a giovani interessanti come gli ex Monza Lazzarotto e Ardit e al portiere argentino Mati Bridge, nazionale under 19 ai mondiali di Barcellona. Partita degli ex per Jeronimo Garcia, due stagioni orsono con la maglia sandricense e Juan “Negro” Moyano che ha giocato la prima stagione in Italia con la maglia rossonera. Il presidente Maurizio Corona mette in guardia la squadra e dicePer fare punti a Sandrigo servirà il miglior Sarzana possibile,non vinciamo dal lontano novembre 2019 sulla pista veneta, la formazione Sandricense reduce dal pareggio conquistato in trasferta a Follonica sta facendo molto bene è ottava in classifica. Perciò i nostri ragazzi dovranno prestare la massima attenzione se vorranno uscire indenni da una pista che negli ultimi anni non ci ha regalato moltissime gioie. Personalmente la squadra di Davide Mendo, tecnico che io apprezzo moltissimo, mi piace tantissimo, è un mix di esperienza e gioventù, è una squadra e piena d’entusiasmo, sono tutti giocatori di qualità e hanno due bocche da fuoco come Brendolin e Moyano che in ogni momento della partita possono fare male e un portiere Bridge che sta dimostrando tutta la sua bravura. Servirà un mercoledì da leoni dei miei ragazzi, per fare punti a Sandrigo e dare una scarica di adrenalina a tutto l’ambiente in vista di sabato” (nella foto la squadra a fine partita della gara contro il Lodi).


Il Gamma Innovation Sarzana di Paolo De Rinaldis, viaggia in Veneto per il turno infrasettimanale e affronta il Sandrigo al Palasport Comunale della cittadina veneta, forte della striscia positiva di risultati utili che con il pareggio conquistato nell’ultimo minuto nella sfida casalinga contro il Lodi sono diventati cinque. I rossoneri non vincono in veneto dal 23 Novembre 2019, nelle ultime tre stagioni due sconfitte e un pareggio. Il Sandrigo è squadra con buone individualità, dagli esperti Ghirardello, Miguelez e Brendolin all’ argentino Moyano a giovani interessanti come gli ex Monza Lazzarotto e Ardit e al portiere argentino Mati Bridge, nazionale under 19 ai mondiali di Barcellona. Partita degli ex per Jeronimo Garcia, due stagioni orsono con la maglia sandricense e Juan “Negro” Moyano che ha giocato la prima stagione in Italia con la maglia rossonera. Il presidente Maurizio Corona mette in guardia la squadra e dicePer fare punti a Sandrigo servirà il miglior Sarzana possibile, non vinciamo dal lontano novembre 2019 sulla pista veneta, la formazione Sandricense reduce dal pareggio conquistato in trasferta a Follonica sta facendo molto bene è ottava in classifica. Perciò i nostri ragazzi dovranno prestare la massima attenzione se vorranno uscire indenni da una pista che negli ultimi anni non ci ha regalato moltissime gioie. Personalmente la squadra di Davide Mendo, tecnico che io apprezzo moltissimo, mi piace tantissimo, è un mix di esperienza e gioventù, è una squadra e piena d’entusiasmo, sono tutti giocatori di qualità e hanno due bocche da fuoco come Brendolin e Moyano che in ogni momento della partita possono fare male e un portiere Bridge che sta dimostrando tutta la sua bravura. Servirà un mercoledì da leoni dei miei ragazzi, per fare punti a Sandrigo e dare una scarica di adrenalina a tutto l’ambiente in vista di sabato”   Noi stiamo crescendo a livello di qualità e possiamo fare ancora meglio – continua il Presidente però in queste partite se non hai l’atteggiamento giusto rischi di far brutta figura perciò noi dobbiamo andare in pista cercando di far bene, di vincere la partita, giocando a hockey e cercando di essere molto attenti ai particolari che è una cosa fondamentale. Giochiamo contro una buona squadra, continua il presidente, una formazione che nelle ultime due partite ha vinto contro il  Valdagno e pareggiato a  Follonica. Il Sandrigo ha dimostrato di essere una formazione attrezzata, con un’organizzazione collaudata un mix tra giocatori esperti e giovani promesse. Una squadra letale in zona gol che dovremo affrontare con grande attenzione, quando saremo chiamati a difendere dovremo farlo in maniera compatta e attenta”  Fa il punto anche mister Paolo De Rinaldis che dichiara: “La partita contro il Sandrigo è molto importante, in una settimana densa di impegni, iniziata con il Lodi, in una partita tiratissima. Abbiamo avuto  poco tempo per prepararla e oltretutto abbiamo qualche giocatore con acciacchi vari, la nostra speranza è di  recuperarli tutti  e ci accingiamo ad affrontare questa trasferta molto molto insidiosa, obiettivo portare a casa i tre punti e continuare la nostra striscia positiva” Una partita molto complicata per il Gamma Innovation Sarzana, la sfida al “Palasport di Sandrigo” contro il Telea Medical Sandrigo, una formazione giovane, grintosa e compatta. Serve una prestazione attenta come la squadra rossonera  ci ha più volte regalato per  fare incamerare punti alla formazione di Paolo De Rinaldis. Il Telea Medical Sandrigo la classifica lo colloca all’ ottavo posto in classifica in classifica con 21 punti conquistati, frutto di 6 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte: con 50 reti segnate e 54 reti al passivo. I migliori marcatori sono Andrea Brendolin con 13 gol all’attivo, seguito dallo spagnolo “Chino” Miguelez con 11 gol segnati. Ma veniamo a presentare la formazione Sandricense, mister Davide Mendo è stato scelto per posizionare il Sandrigo in una fascia più alta rispetto all’undicesimo posto conquistato a maggio e sino ad ora il giovane tecnico sta mettendo a frutto tutta la sua saccenza hockeystica. La squadra ridisegnata in estate con le conferme di   Pietro Lazzarotto, dello spagnolo Antonio “Chino”Miguelez,  del capitan Marco Poletto e del “bomber” Andrea  Brendolin con l’inserimento  al loro fianco dell’ argentino  ex rossonero Juan “Negro” Moyano la scorsa stagione a Viareggio e del vicentino Marco Ardit arrivato dal Monza, insieme a due ragazzi del vivaio con Daniel Somacale, Leonardo Lopreiato. Con l’esperto  Mattia Ghirardello ex Montebello a fare da chioccia. Infine azzeccatissima la scelta tra i pali con il  talentuoso argentino Mathias Bridgea vice campione del mondo under 19 a Barcellona con Facundo Ortiz e nel giro delle nazionali argentine senior e Christian Cocco suo vice. L’ambizione dei tanti supporters biancoazzurri e della società  è rivedere il team nei playoff, contando in una salvezza più tranquilla rispetto alle ultime stagioni e sino ad ora le ambiziosi si stanno rispecchiando nei risultati. Dieci i precedenti in serie A1 con sette vittorie dei sarzanesi e tre dei sandricensi e due pareggi. Squadra rossonera al gran completo.

Si gioca mercoledì 21 Gennaio 2024 – ore 20:45 – PalaSport di Sandrigo (VI)
TELEA MEDICAL SANDRIGO H.GAMMA INNOVATION H.SARZANA  Arbitri: Alessandro Eccelsi di Novara (NO) e Louis Hyde di Breganze (VI)

16/04/2024 - riproduzione riservata