Hockey Sarzana

GAMMA INNOVATION HOCKEY SARZANA “MISSION IMPOSSIBLE” AL CAPANNINO DI FOLLONICA

“Mission Impossible” per il Gamma Innovation Hockey Sarzana,  di scena in maremma dove sfida  il Follonica per la quinta giornata di campionato.  Rossoneri a quota sette dopo il pareggio  di mercoledì contro il Grosseto. C’è voglia di stupire da parte dei rossoneri anche se l’avversario non sarà di certo uno dei più agevoli. A Follonica servirà il migliore Gamma Innovation, come chiede il Presidente, per giocare contro la formazione guidata dal Portoghese Sergio Silva, squadra che ha nelle sue tre decimi la Nazionale Italiana che parteciperà al mondiale di San Juan in Argentina a fine mese. Una formazione quella maremmana, che ha tenuto testa perdendo di misura contro il Trissino nella semifinale di Continental Cup e costruita con l’obiettivo conquistare almeno la semifinale scudetto. Solo una prestazione superba, condita da qualche disattenzione della formazione maremmana, che in questo inizio stagione non ha ancora conosciuto la sconfitta, potrebbe regalare punti alla formazione di Paolo De Rinaldis. (nella foto Francesco De Rinaldis e Andrea Perroni in una fase di gioco contro il Grosseto).


“Mission Impossible” per il Gamma Innovation Hockey Sarzana, di scena in maremma dove sfida  il Follonica per la quinta giornata di campionato.  Rossoneri a quota sette dopo il pareggio  di mercoledì contro il Grosseto. C’è voglia di stupire da parte dei rossoneri anche se l’avversario non sarà di certo uno dei più agevoli. A Follonica servirà il migliore Gamma Innovation, come chiede il Presidente, per giocare contro la formazione guidata dal Portoghese Sergio Silva, squadra che ha nelle sue tre decimi la Nazionale Italiana che parteciperà al mondiale di San Juan in Argentina a fine mese. Una formazione quella maremmana, che ha tenuto testa perdendo di misura contro il Trissino nella semifinale di Continental Cup  e costruita con l’obiettivo conquistare almeno la semifinale scudetto. Solo una prestazione superba, condita da qualche disattenzione della formazione maremmana, che in questo inizio stagione non ha ancora conosciuto la sconfitta, potrebbe regalare punti alla formazione di Paolo De Rinaldis che arriva a Follonica reduce dal pareggio  interno contro il Grosseto;  la formazione di Paolo De Rinaldis è piaciuta ai propri tifosi, una squadra, che ha creato occasioni, mai doma,  che ha sempre recuperato e che fa comunque sperare nonostante la qualità degli avversari. “Non voglio andare a Follonica a fare la parte della vittima predestinata, è l’unica cosa che chiederò ai mie ragazzi – dichiara il Presidente Corona – la mia squadra in tutte le stagioni disputate in serie A1  mi ha insegnato che niente è impossibile. Certo la squadra di Sergio Silva è ancora imbattuta in campionato e la partita giocata in Continental Cup contro il Trissino la dice lunga sul valore di questo Follonica, però voglio andare in maremma per giocarmela. Il Follonica è una squadra collaudata ormai da qualche anno – conclude il presidente Corona – i giocatori sanno sempre cosa fare in pista e giocano a memoria hanno individualità di altissimo livello come il capitano della Nazionale Italiana Barozzi,  i due Fratelli Banini anche loro in nazionale , Montigel , solo per citarne alcuni, una formazione quella toscana che al pensiero mi mette veramente tanta paura ma comunque sono certo che onoreremo la sfida e venderemo cara la pelle. Mister Paolo De Rinaldis gli fa eco e dice  “Partita molto complicata contro una squadra che negli anni si è sempre più consolidata nelle posizioni di vertice. Oltretutto è una squadra che ha cambiato praticamente nulla dallo scorso anno, ha cambiato solo un ragazzo delle giovanili con un altro, quindi hanno mantenuto un ossatura che gli ha permesso lo scorso anno di arrivare terza nella stagione regolare e di perdere in semifinale scudetto contro il Lodi. Comunque una formazione assolutamente di prima forza e aggiungo che comunque noi ci siamo preparati molto bene e siamo consapevoli del fatto che la partita è molto ma molto complicata, ci siamo già affrontati in amichevole e da quella esperienza speriamo di avere colto degli spunti. I ragazzi sono consapevoli della difficoltà, però cercheremo in maremma di onorare la nostra maglia i nostri colori e ovviamente anche il nostro campionato.”  La formazione toscana ha confermato in questa stagione l’ossatura titolare che tanto bene ha fatto nella scorsa stagione sostituendo solamente  Montauti con un altro giovanissimo Cabiddu, una campagna acquisti mirata a blindare i suoi gioielli preziosi dalle sirene di mercato che  hanno suonato  durante tutta l’estate.  Ma vediamo nel dettaglio la formazione dell’ Impredil Follonica che continua il percorso di crescita del blocco maremmano che per il terzo anno di fila rimane inalterato, alzando ad ogni stagione l’asticella per cercare di ritornare leader in Italia. Sergio Silva può contare su una solidità di gioco che in poche possono contare.  Leonardo Barozzi, Nando Montigel e Federico Pagnini sono il blocco difensivo inamovibile, aiutati dall’universalità di Davide Banini e Marco Pagnini che faranno la staffetta ai tre fantasisti, lo spagnolo Llobet, il talento di Francesco Banini e dalla punta Oscar Bonarelli. Il nono è il follonichese Alberto Cabiddu, già nazionale giovanile ex Castiglione in A2, un’altra punta da modellare, mentre rimane secondo portiere Gabriele Irace. Un Follonica che punta senza dubbio a confermarsi tra le top quattro, ma i primi tre posti sono alla portata, considerando proprio la solidità del progetto che non ha eguali al giorno d’oggi nel panorama nazionale di hockey pista. I precedenti tra Impredil Follonica e Gamma Innovation Sarzana sono ventotto e riguardano le tredici stagioni in serie A1, con diciotto vittorie per i biancazzurri toscani, sei per i rossoneri e quattro pareggi.  Oltre alla vittoria dei rossoneri conquistata in Coppa Italia a Trissino all’ over time con il punteggio di 4 a 3. Il bilancio a Follonica pende a favore dei maremmani: 2 vittorie dei rossoneri, 10 vittorie del Follonica. E un pareggio conquistato la scorsa stagione. La squadra  sarzanese arriva a questa sfida in ottime condizioni mentali, i rossoneri  sono motivatissimi e vogliono regalare un’altra prestazione sopra le righe al pubblico sarzanese che li seguirà in maremma e a quella che seguiranno la partita in TV. Il match si giocherà Il match si giocherà:

Sabato 8 Ottobre alle 20.45 alla Pista “Armeni” di Follonica

Arbitri: il Sig. Francesco Stallone di Giovinazzo (BA) il Sig. Vincenzo Marinelli di Giovinazzo (BA), ausiliario Sig. Nello Lorenzoni di Follonica (GR).

02/12/2022 - riproduzione riservata