Hockey Sarzana

GAMMA INNOVATION CONTRO IL BASSANO SFIDA AD ALTO RISCHIO.

Sabato sera, 10 Febbraio, alle ore 20.45 i rossoneri di Paolo De Rinaldis ritornano al Centro Polivalente dove nelle ultime due gare giocate hanno subito due amare sconfitte: la prima una sonora lezione dai Campioni d’ Italia del Trissino che hanno sbancato il Vecchio Mercato con il punteggio di 8 a 1, la seconda ancora più amara e indigesta che ha visto la formazione ligure eliminata dall’ Amatori Wasken Lodi nei quarti di finale di Coppa Italia con il punteggio di 3 a 2. La vittoria conquistata a Grosseto ha ridato slancio alla formazione del Presidente Maurizio Corona che contro il Bassano potrebbe certificare l’ottimo piazzamento in classifica con il mantenimento del terzo posto nella graduatoria della regular season del campionato di serie A1. L’ Ubroker Bassano ritorna in pista dopo la beffa casalinga subita nel finale contro il Follonica, subendo il gol a 17 secondi dalla fine dell’incontro. Gamma Innovation Sarzana affronta  l’ Ubroker Bassano al Vecchio Mercato in uno scontro che ha il sapore di “testa coda”, visto la classifica scoppiettante dei rossoneri e le difficoltà dei giallorossi veneti. Quanto ai Bassanesi, dopo il primo mese di risultati decisamente buoni sotto la gestione del nuovo  mister Roberto Zonta subentrato al dimissionario Viterbo , c’è stato l’inciampo nel derby contro il Valdagno e poi la sconfitta casalinga contro il Follonica al termine però della  prestazione più scintillante del campionato, per gli addetti ai lavori  superiore addirittura alla partita bella e convincente espressa contro il Forte dei Marmi il mese scorso. Il Bassano proverà sabato a Sarzana a sterzare il suo torneo. In casa rossonera, la partita di Grosseto è servita a leccarsi le ferite, oltre che per il morale, anche per la testa. La squadra di De Rinaldis ha già dimostrato di avere una panchina lunga e di saper gestirla nel migliore dei modi. Illuzzi e Olmos sono nelle rotazioni e nell’ amalgama costruito la scorsa stagione e sabato ci sarà il rientro di Sergio Festa almeno per la panchina.  Partita dell’ex proprio per Sergio Festa che in varie stagioni ha vestito la maglia giallorossa (nella foto di Marco Dallara il capitano Davide Borsi e il   vicecapitano Simone Corona)


Sabato sera, 10 Febbraio, alle ore 20.45 i rossoneri di Paolo De Rinaldis ritornano al Centro Polivalente dove nelle ultime due gare giocate hanno subito due amare sconfitte: la prima una sonora lezione dai Campioni d’ Italia del Trissino che hanno sbancato il Vecchio Mercato con il punteggio di 8 a 1, la seconda ancora più amara e indigesta, che ha visto la formazione ligure  eliminata dall’ Amatori Wasken Lodi nei quarti di finale di Coppa Italia  con il punteggio di 3 a 2. La vittoria conquistata a Grosseto ha ridato slancio alla formazione de Presidente Maurizio Corona che contro il Bassano potrebbe certificare l’ottimo piazzamento in classifica con il mantenimento del terzo posto nella graduatoria della regular season  del campionato di serie A1. L’ Ubroker Bassano, ritorna in pista dopo la beffa casalinga subita nel finale contro il Follonica subendo il gol a 17 secondi dal termine dell’imcontro. Gamma Innovation Sarzana  affronta  l’ Ubroker Bassano al Vecchio Mercato in uno scontro che ha il sapore di “testa coda”, visto la classifica scoppiettante dei rossoneri e le difficoltà dei giallorossi veneti. Quanto ai Bassanesi, dopo il primo mese di risultati decisamente buoni sotto la gestione del nuovo  mister Roberto Zonta subentrato al dimissionario Viterbo , c’è stato l’inciampo nel derby contro il Valdagno e poi la sconfitta casalinga contro il Follonica al termine però della  prestazione più scintillante del campionato, per gli addetti ai lavori  superiore addirittura alla partita bella e convincente espressa contro il Forte dei Marmi il mese scorso. Il Bassano proverà sabato a Sarzana a sterzare il suo torneo. In casa rossonera la partita di Grosseto è servita a leccarsi le ferite, oltre per il morale, anche per testa. La squadra di De Rinaldis ha già dimostrato di avere una panchina lunga e di saper gestirla nel migliore dei modi. Illuzzi e Olmos sono nelle rotazioni e nell’ amalgama costruito la scorsa stagione e sabato ci sarà il rientro di Sergio Festa almeno per la panchina.  Partita dell’ex proprio per Sergio Festa che in varie stagioni ha vestito la maglia giallorossa “ Partita ad alto rischio, contro una formazione che può vantare un roster che vale molto di più dell’attuale posizione in classifica – dice il Presidente Maurizio Corona – una squadra costruita per vincere, basti guardare i nomi della rosa dell’ Ubroker Bassano per rendersi conto delle ambizioni che aveva il club in questa stagione, che non faceva mistero di puntare alla semifinale scudetto, obiettivo più volte sbandierato dal patron bassanese. Ritorniamo a giocare al Vecchio Mercato, che per noi deve essere una risorsa  – continua il presidente – ecco perché sabato dovremmo essere tutt’uno squadra società e pubblico, perché vincere darebbe una piega importante al nostro finale di campionato. Sabato però non sarà per niente facile, incontriamo una buona squadra che per l’organico a disposizione non merita certamente il posto occupato in classifica,  che annovera tra le sue fila i portoghesi Ivo Silva e Joao Guimaraes, giocatori che hanno dimostrato di fare la differenza oltre alla  sicurezza del portiere della nazionale angolana Veludo tra i pali  solo per citare gli stranieri a disposizione dell’amico Roberto Zonta. Quella veneta è una formazione che ha messo in difficoltà squadre come Trissino e Follonica perdendo di misura e pareggiato con la capolista Forte dei Marmi. Questo significa che noi dovremmo dare tutti il massimo per riuscire a portare a casa un risultato positivo. Non dobbiamo farci inebriare dalla nostra posizione in classifica ma neppure deprimerci per le ultime due sconfitte casalinghe subite – conclude il presidente – e dovremmo come sempre tenere un basso profilo ed essere concentrati e determinati fin dal primo minuto per indirizzare la gara dove vogliamo, cercando di sfruttare il nostro gioco e le nostre qualità”. Fa eco al Presidente mister Paolo De Rinaldis  “partita molto difficile più di quello che possa dire la classifica di questa squadra che se vogliamo può essere identificata come la sorpresa in negativo del campionato italiano, visto la rosa di giocatori di cui dispone la società vicentina. Noi dobbiamo affrontarla al meglio, rispetto all’andata, loro hanno avuto il cambio di allenatore  che conosciamo bene e perciò ci aspettiamo una partita tosta da affrontare. Ci servirà tanto atteggiamento e grande cattiveria agonistica dal primo all’ultimo minuto perchè solo in quella maniera potremmo pensare di portarla a casa. Il nostro obiettivo è quello di vincere per mantenere la nostra ottima posizione di classifica.”  I rossoneri di Paolo De Rinaldis sono terzi in classifica con trentotto punti dopo diciannove partite giornate disputate e reduci in campionato dalla vittoria sulla pista del temibile Grosseto con il punteggio di 6 a 1 e dalla  doppia “debacle” casalinga ad opera dei Campioni d’Italia del Trissino e dal Lodi. Per i sarzanesi altro test importante al Vecchio Mercato che con la statistica di hockeypista.it non è più il ”fortino” punto di forza dei rossoneri, in quanto la squadra di Paolo De Rinaldis ha ottenuto in questo campionato più punti fuori dalle mura amiche. Partita dell’ex per Sergio Festa che in varie stagioni ha vestito la maglia giallorossa. Ma andiamo a presentare la formazione vicentina: il Bassano al momento è nono in classifica appaiato al Montebello con 21 punti, con un bilancio di 6 vittorie, 3 pareggi e 10 sconfitte nelle 19 partite giocate. Finora 60 reti segnate e 55 subite. Nel tabellino marcatori dei bassanesi, 20 reti per il portoghese Guimaraes, 10 per il portoghese Ivo Silva , 9 per Pozzato.  Il Bassano che in estate aveva confermato  i capi saldi della scorsa stagione dove erano emerse le figure di Andrea Scuccato, Alberto Pozzato e Mattia Baggio, confermati in toto insieme all’inossidabile, l’ex azzurro Samuel Amato ormai prossimo ai 40 anni.  Oltre a trattenere il  “fenomeno” Francisco Veludo tra i pali nazionale angolano ha inserito il roccioso difensore ex Tomar Ivo Silva vecchia conoscenza del Vecchio Mercato e il bomber Joao Guimaraes, del Famalicense capocannoniere della formazione giallorossa. In difesa la sicurezza di Nicolas Barbieri e la conferma di Guido Sgaria e il secondo portiere Cesar Bertuzzo. Il mister è il “professore” Roberto Zonta che ha sostituito il portoghese Miguel Viterbo, con lui la squadra ha dato segni di risveglio e di bel gioco. Nell’ intenzioni del team c’era la  conferma come protagonista, ma soprattutto ritornare nella top five. I precedenti tra Gamma Innovation Sarzana e Ubroker Bassano 54 sono ventinove e riguardano le quindici stagioni in serie A1 con sedici vittorie a favore dei veneti quattro pareggi e nove vittorie per il Sarzana. Inoltre tra le due squadre sono state disputate le ultime due finalissime di Federation Cup ambedue vinte dai rossoneri con il punteggio di 9 a 0. Nella gara contro il Bassano i rossoneri dovranno disputare un’ altra partita perfetta, magari ripetendo la prestazione di Grosseto. 

Sabato 10 febbraio 2024 – ore 20:45 – Centro Polivalente Sarzana (SP)
GAMMA INNOVATION H.SARZANA – UBROKER H.BASSANO 1954

Arbitri: Galoppi Matteo di Follonica (GR) e Ferrari Franco di Viareggio (LU)
DIRETTA YOUTUBE  – Commento di Lorenzo Venè
COLLEGAMENTO IN DIRETTA DALLE ORE 20:40

15/06/2024 - riproduzione riservata