Hockey Sarzana

GAMMA INNOVATION BATTE MONTECCHIO  E SI PIAZZA AL TERZO POSTO DELLA CLASSIFICA.

Si conferma al terzo posto il Gamma Innovation Sarzana, a pochissimi punti dal matematico approdo al sesto posto che significherebbe quarti di finale dei play-off senza passare dai preliminari. L’Hockey Sarzana riprende la corsa vincente. Un leggero calo sul risultato di netto vantaggio che il Montecchio Precalcino, penultima, ha sfruttato riportandosi in partita sul 3-2. Poi i rossoneri hanno ripreso il filo del gioco chiudendo con un netto 6-2. La partita del campionato di A1 disputata nell’insolito orario pomeridiano della domenica è arrivata dopo la fatica, fisica e mentale, di giovedì sera contro il Porto ed è iniziata con mezz’ora di ritardo a causa di un incidente in autostrada che ha rallentato l’arrivo dei veneti.  I ragazzi di  Paolo De Rinaldis sono partiti forte passando in vantaggio con Davide Borsi, ma poi le prodezze del portiere ospite hanno tenuto in partita i veneti  fino quasi allo scadere del tempo, quando Jeronimo Garcia  ha raddoppiato. Nella ripresa Festa porta a tre il vantaggio e la squadra si siede, così Posito con una doppietta riapre la partita. Ci pensa ancora Borsi dal dischetto a suonare la carica e la sfida fila liscia verso la vittoria con le reti di Festa e Garcia. (nella foto la squadra dell’ Hockey Sarzana).


GAMMA INNOVATION H.SARZANA – H.C. MONTECCHIO PRECALCINO = 6-2 (2-0, 4-2)

GAMMA INNOVATION H.SARZANA: Corona, Garcia J, Borsi (C), Festa, Ortiz – Alonso, De Rinaldis F, Perroni, Rispogliati, Bianchi – Allenatore: Paolo De Rinaldis

H.C. MONTECCHIO PRECALCINO: Martinez, Zanini A (C), Vega, Posito, Mir – Loguercio, Cardella, Campagnolo, Cinquini Ern, Cocco C – Allenatore: Davide Mendo

Marcatori: 1t: 6’49” Borsi (S), 23’39” Garcia J (S) – 2t: 5’09” Festa (S), 11’26” Posito (MP), 15’35” Posito (MP), 16’09” Borsi (rig) (S), 17’12” Festa (tir.dir) (S), 23’28” Garcia J (S)

Espulsioni: 2t: 4’11” Campagnolo (2′) (MP)

Arbitri: Giovanni Andrisani e Mauro Giangregorio di Giovinazzo (BA)

 Si conferma al terzo posto il Gamma Innovation Sarzana, a pochissimi punti dal matematico approdo al sesto posto che significherebbe quarti di finale dei play-off senza passare dai preliminari. L’ Hockey Sarzana riprende la corsa vincente. Un leggero calo sul risultato di netto vantaggio che il Montecchio Precalcino, penultima, ha sfruttato riportandosi in partita sul 3-2. Poi i rossoneri hanno ripreso il filo del gioco chiudendo con un netto 6-2. La partita del campionato di A1 disputata nell’insolito orario pomeridiano della domenica è arrivata dopo la fatica, fisica e mentale, di giovedì sera contro il Porto ed è iniziata con mezz’ora di ritardo a causa di un incidente in autostrada che ha rallentato l’arrivo dei veneti.  I ragazzi di Paolo De Rinaldis sono partiti forte passando in vantaggio con Davide Borsi, ma poi le prodezze del portiere ospite hanno tenuto in partita i veneti fino quasi allo scadere del tempo, quando Jeronimo Garcia  ha raddoppiato. Nella ripresa Festa porta a tre il vantaggio e la squadra si siede, così Posito con una doppietta riapre la partita. Ci pensa ancora Borsi dal dischetto a suonare la carica e la sfida fila liscia verso la vittoria con le reti di Festa e Garcia. “Sono soddisfatto, bisognava vincere e non era facile come tutti alla vigilia volevano farci crederecommenta il Presidente Maurizio Corona a fine partita –  complimenti al Montecchio Precalcino, che ci ha messo in difficoltà, ma di questo non avevo dubbi e avevo già messo in guardia i miei giocatori – poi il Presidente rossonero elogia la squadra Veneta – una squadra stoica, mai doma, con tre stranieri di qualità, il portiere Arnau Martinez, Vega e Facundo Posito,  quest’ultimo autore delle due reti, che hanno fatto vedere ottimi colpi e comunque vada il campionato del Montecchio  meritano di giocare la prossima stagione in serie A1 – Poi Corona chiude parlando  del finale di stagione e degli obiettivi dei rossoneri  – ci attende un finale di stagione difficile ma stimolante, siamo terzi in classifica con 43 punti, tutta la squadra ha voglia di sognare. Io voglio tenere i piedi ben saldi a terra, bisogna stare molto calmi e fare bene le cose che sappiamo fare. Ora il primo obiettivo da raggiungere è entrare nei play-off dalla porta principale, entrare nelle prime sei sarebbe un traguardo impensabile ad inizio stagione. Fatto quello guarderemo avanti. Sabato a Monza sarà durissima, una pista per noi maledetta, una squadra che nelle ultime tre partite disputate ci ha lasciato un solo punto”.   Ma veniamo alla cronaca della gara: mister Mendo, schiera il suo starting-five titolare con capitan Zanini e Mir sulla linea difensiva assieme alla coppia d’attacco composta dal duo argentino Vega e Facundo Posito con il catalano Arnau Martinez a difesa della porta e a disposizione Loguercio, Campagnolo, gli ex Cardella, Cinquini e il secondo portiere Cocco. Paolo De Rinaldis  risponde con il solito quintetto Corona, Borsi, Garcia, Facundo Ortiz, Festa. Si comincia con i rossoneri a comandare il  gioco, il tempo passa e il match non si sblocca fino al 6’,49” quando il capitano Borsi lascia partire una sassata che si insacca alle spalle di Arnau. Sul vantaggio rossonero il portiere catalano è chiamato agli straordinari con interventi su Garcia più volte, ma anche su Borsi, Festa e Facundo Ortiz. Corona dall’altra parte fa buona guardia sulle pericolose ripartenze dei veneti. La partita segue lo stesso copione sino al 23’,39” quando un infortunio del portiere veneto su un tiro senza pretese di Jeronimo Garcia regala il  raddoppio alla squadra di Paolo De Rinaldis. Il suono della sirena manda le squadre negli spogliatoi con il punteggio di 2 a 0 a favore della formazione del Gamma Innovation. Nel secondo tempo, dopo poco più di quattro minuti, Campagnolo colpisce Festa con una bastonata sul polso e l’arbitro Andrisani lo punisce con il cartellino blu, e conseguente tiro libero,  si incarica della battuta del tiro diretto  Garcia ma Arnau si supera e respinge la conclusione dell’argentino. Nel power play susseguente Sergio Festa con una precisa conclusione dal limite  supera Arnau e porta il punteggio sul 3 a 0.  Sul punteggio di 3 a 0  Gamma Innovation riparte  molle e il Montecchio prende il sopravvento e all’ 11’,26” Facundo Posito  sfrutta la confusione difensiva e in uscita da dietro porta confeziona un pregevole alza e schiaccia che si insacca alla sinistra di Corona portando il punteggio sul 3 a 1. Sarzana sfortunata al 15’ e 30” quando una conclusione di De Rinaldis colpisce il palo con il portiere veneto battuto e sulla ripartenza Posito si incunea nell’area rossonera e a tu per tu con il portiere rossonero lo batte con un preciso accompagnato che si infila sul primo palo della porta difesa da Corona.  Sarzana trema  ma non passa neppure un minuto che  Ortiz subisce un fallo in area stretto da Lo Guercio e Posito punito con un tiro di rigore. Si incarica della battuta Borsi che batte Arnau riportando i rossoneri sul doppio vantaggio. Al 17’,12” il Montecchio commette il decimo fallo e manda Festa al tiro libero che non lascia scampo ad Arnau e riporta i rossoneri a più tre. Partita in cassaforte per la formazione di Paolo De Rinaldis. Nel finale occasioni da una parte e dall’altra con i portieri sugli scudi. E al 23’,28” la rete di Jeronimo Garcia con una gran botta dalla distanza fa passare i titoli di coda sulla  gara. Il suono della sirena chiude la partita  con il punteggio di 7 a 3.  Sabato prossimo 18 Marzo i rossoneri sono di scena a Monza contro il TeamServiceCar Monza  sfida valida per la terzultima gara della regular season.    

21/05/2024 - riproduzione riservata