Hockey Sarzana

GAMMA INNOVATION BATTE MATERA E CONQUISTA MATEMATICAMENTE  I PLAY-OFF.

Gamma Innovation Sarzana regola l’ H.P. Matera con il risultato di 7-4. Rossoneri sempre avanti ma nel primo tempo hanno dovuto soffrire la buona organizzazione dei lucani, portandosi solo in vantaggio di due reti. Nella ripresa l’allungo sul 5-1, con i tre gol di Pol Galbas, il miglior marcatore per i Sarzanesi, doppietta di De Rinaldis e Rossi mentre Santeramo, Depalma, Santochirico e Piozzini sono i quattro marcatori materani. Gamma Innovation con questa vittoria sale a quota 35, cioè ad un solo punto dal Valdagno e da quella sesta posizione che garantisce i quarti matematici senza passare per i preliminari. Il successo contro il Matera sancisce la tredicesima salvezza consecutiva e la presenza dei rossoneri di Mirko Bertolucci ai playoff.(nella foto Chicco Rossi doppietta per lui).


GAMMA INNOVATION H.SARZANA – H.P. MATERA = 7-4 (2-0, 5-4)

GAMMA INNOVATION H.SARZANA: Corona (C), Najera, Borsi, Galbas J, Rossi – De Rinaldis, Galbas P, Cardella, Cinquini, Bianchi – Allenatore: Mirko Bertolucci.

H.P. MATERA: Xiloyannis, Santeramo (C), Piozzini, Depalma, Amendolagine – Santochirico N, Corrado, Chieco – Allenatore: Emanuele Santochirico

Marcatori: 1t: 14’31” De Rinaldis (rig) (S), 15’54” Galbas P (S) – 2t: 2’09” Santeramo (M), 2’57” Rossi (S), 5’19” De Rinaldis (S), 9’20” Rossi (S), 12’15” Amendolagine (M), 18’38” Santochirico (M), 20’21” Galbas P (S), 21’39” Depalma (tir.dir) (M), 24’50” Galbas P (S)

Arbitri: Franco Ferrari di Viareggio (LU) ed Edoardo D’Alessandro di Viareggio (LU)

 

Gamma Innovation Sarzana regola l’ H.P. Matera con il risultato di 7-4. Rossoneri sempre avanti ma nel primo tempo ha dovuto soffrire la buona organizzazione dei lucani, portandosi solo in vantaggio di due reti. Nella ripresa l’allungo sul 5-1, con i tre gol di Pol Galbas, il miglior marcatore per i Sarzanesi, De Rinaldis e Rossi mentre Santeramo, Depalma, Santochirico e Piozzini sono i quattro marcatori materani. Gamma Innovation con questa vittoria sale a quota 35, cioè ad un solo punto dal Valdagno e da quella sesta posizione che garantisce i Quarti matematici senza passare per i preliminari. Il successo contro il Matera sancisce la tredicesima salvezza consecutiva e la presenza dei rossoneri di Mirko Bertolucci ai playoff. “Sono soddisfatto, bisognava vincere e non era facile come tutti alla vigilia volevano farci crederecommenta il Presidente Maurizio Corona a fine partita –  complimenti al Matera, che ci ha messo in difficoltà, ma di questo non avevo dubbi e avevo già messo in guardia i miei giocatori – poi il Presidente rossonero elogia la squadra Materana – una squadra stoica, mai doma, con due giocatori, Piozzini e Luca Santeramo, che hanno fatto vedere ottimi colpi e che meriterebbero anche la prossima stagione di giocare in serie A1 – Poi Corona chiude parlando della partita di sabato prossimo contro i francesi del Coutras – abbiamo un appuntamento con la storia affrontiamo il Coutras per accedere alla final-four di Eurolega, con una vittoria regaleremmo a Sarzana qualcosa d’impensabile, mai accaduta in precedenza in nessuna disciplina della nostra città, la prima in assoluto per la nostra comunità e noi non vogliamo perdere questo appuntamento con la storia e io voglio assolutamente giocare la Final Four  di Eurolega (Champions League)  il 14 e il 15 Maggio a Torre Novas in Portogallo. Sabato desidero vedere, per quello consentito, il Vecchio Mercato stracolmo, perché quella di Sabato non è una serata di hockey come tutte le altre, l’incontro di sabato 26 Marzo è qualcosa di speciale. Sono certo che nella gara contro i francesi il nostro pubblico ci spingerà e sarà il sesto uomo in pista. Mi aspetto il tutto esaurito per sostenere i nostri ragazzi” Ma veniamo alla cronaca della gara di mercoledì sera contro il Matera: mister Santochirico, schiera il suo starting-five titolare con Santeramo e De Palma sulla linea difensiva  assieme alla coppia d’attacco composta dall’argentino Piozzini e Amendolagine con Xiloyannis a difesa della porta e a disposizione Corrado, Nicola Santochirico e il secondo portiere Chieco. Mirko Bertolucci risponde con Corona, Borsi, Najera, Joan Galbas, Rossi. Si comincia e Matera appare più in palla dei padroni di casa. Corona è chiamato agli straordinari con interventi su Piozzini più volte, ma anche su Santeramo, Santochirico e Depalma. Xyloyannis dall’altra parte fa buona guardia, il tempo passa e il match non si sblocca fino al 14’,31” quando l’arbitro Ferrari concede un tiro di rigore ai rossoneri per un fallo di Amendolagine su Pol Galbas : si  incarica della battuta De Rinaldis  e  Xyloyannis si supera e para, ma lo stesso De Rinaldis riprende la sfera e supera il portiere materano portando in  vantaggio i rossoneri. Passa poco più di un minuto e Pol Galbas scende sulla destra e con una mano lascia partire un tiro accompagnato che si insacca alla destra di Xyloyannis. Al 18’,59” tiro di rigore a favore della formazione Lucana, De Rinaldis atterra in area Santeramo. Si occupa della battuta del rigore lo stesso Santeramo ma si fa parare la sfera da Corona. A nulla serve la parata dell’estremo difensore ligure in quanto l’arbitro Ferrari annulla la conclusione per battuta irregolare da parte di Santeramo. Sarzana gioca più tranquillo, amministra e conserva sino al suono della sirena che manda le squadre negli spogliatoi con il punteggio di 2 a 0 a favore della formazione di Mirko Bertolucci.   Nella ripresa Gamma Innovation entra ancora più molle e dopo due minuti  subisce la rete del 2 a 1 ad opera di Santeramo  che è bravissimo ad incunearsi in area e con una magia e battere Corona. Non passa neppure un minuto che i rossoneri si riportano sul doppio vantaggio conclusione dalla distanza di Borsi e deviazione vincente di Rossi che mette la pallina alle spalle dell’incolpevole portiere lucano.  Al 30’, 59” De Rinaldis con una legnata dalla lunga distanza porta il parziale sul 4 a 1. Sarzana ha in mano la partita e Rossi al 34’,20” porta il parziale sul 5 a 1 riprendendo in area una corta respinta di  Xyloyannis. Quando sulla partita sembrano scorrere i titoli di coda, i materani hanno un sussulto  e trovano al 37’,15” prima la rete con Amendolagine lesto a riprendere un rimpallo e a presentarsi tutto solo davanti a Corona e a freddarlo con giustezza. Al 43’,38” Santochirico si inventa un eurogol con una deviazione in aerea spettacolare su una conclusione dalla distanza di Luca Santeramo. Partita riaperta, Sarzana rinviene dal torpore  e al 45’, 21” trova la sesta rete con Pol Galbas che su azione personale si presenta tutto solo davanti a Xyloyannis e lo fredda sul primo palo. Ma il Matera ha sette vite come i gatti e il suo uomo più rappresentativo Angelo De Palma mette in rete il tiro di prima del decimo fallo a 3’31” dalla sirena riportando la formazione materana a -2.  Sarzana non vuole rischiare più nulla e controlla la partita sino alla fine trovando ancora con Pol Galbas, il migliore dei rossoneri,  la rete del 7 a 4 punteggio con cui termina la partita.   Sabato prossimo 26  Marzo altra grande sfida al “Polivalente” arriva il Coutras è la partita che può fare la storia e che vale la qualificazione alla final-four di Eurolega.

09/08/2022 - riproduzione riservata