Hockey Sarzana

FINALI NAZIONALI GIOVANILI UNDER 13: SARZANA SI COMPLICA LA VITA MA DOPO UNA MARATONA DI PARTITE VOLA IN SEMIFINALE.

Cinque partite giocate in poco più di 16 ore, tre intere e due mini partite, con tre vittorie e due sconfitte portano la formazione under 13 allenata da Matteo Pistelli in semifinale nella Kermesse nazionale di categoria che si svolge a Follonica in provincia di Grosseto. La formazione rossonera perde lo scontro diretto contro la superfavorita Roller Bassano con il punteggio di 4 a 1, poi si complica la vita andando a perdere contro il Breganze con il punteggio di 2 a 1 e deve, come da nuovo regolamento, giocare un mini torneo a tre squadre con Trissino e Breganze per definire la seconda e la terza del girone che approderanno ai quarti di finale. Nel mini girone la squadra di Pistelli torna a fare la schiacciasassi e prima soffre ma poi batte l’ Hockey Trissino con il punteggio di 2 a 1 grazie a una doppietta di Tonelli, poi supera nettamente l’ Hockey Breganze con il punteggio di 4 a 0. Nel quarto di finale poi la formazione del Presidente Maurizio Corona è implacabile vince con i pari età dell’Azzurra Novara con il punteggio di 9 a 1 e approda alle semifinali di domenica  mattina alle 10,30 ed affronterà i padroni di casa del Follonica Hockey. Comunque vada la formazione rossonera under 13 entra tra le prime quattro d’Italia, grandissima soddisfazione dopo il titolo italiano under 11 vinto la scorsa settimana a Sandrigo. “Credo che ci siamo complicati la vita, ma poi abbiamo fatto un’impresa da grande squadra , una serie di partite che dimostra ancora una volta quanto questa squadra sia una “schiacciasassi” quando vuole esserlodice il Presidente Maurizio Corona. (nella foto la formazione under 13 del Gamma Innovation Hockey Sarzana)


GAMMA INNOVATION HOCKEY SARZANA: Krocka, Tonelli, Lagomarsini, Fabbi, Traina, Gabelloni, Beggi, Lucci, Boccardi, Lagomarsini. Allenatore: Matteo Pistelli

GAMMA INNOVATION SARZANA – ROLLER BASSANO  1 – 4

Bassano impone la legge del più forte, non lascia scampo ai ragazzi di Matteo Pistelli. Bassanesi che si portano sul doppio vantaggio grazie alla doppietta di Fiorese. Rossoneri che dimezzano lo svantaggio con Tonelli, bravo a mettere a segno  il tiro diretto concesso per l’espulsione di Tonon. Neppure un minuto dopo Tonelli avrebbe la possibilità di pareggiare, per un altro tiro diretto concesso ai rossoneri, ma la sua conclusione incoccia la traversa e finisce alta.  Poi poco dopo ancora Fiorese trova la terza rete e sul punteggio di 3 a 1 a favore dei Veneti le due squadre vanno negli spogliatoi.  Nel secondo tempo poche emozioni se non la quarta rete di Alessi per il 4 a 1 finale a favore del Roller Bassano.   

 

GAMMA INNOVATION SARZANA – HOCKEY BREGANZE 1 – 2

“Patatrac” dei rossoneri a cui bastava un comodo pareggio per qualificarsi come secondi del girone e invece non riescono a a scardinare la porta  di un monumentale Ronzani, pressochè un muro invalicabile. Breganze in vantaggio con Zanetti, Tonelli che trova il pareggio a otto minuti dal termine ma nel finale Locascio trova la rete che rimanda il tutto al mini torneo di qualificazione, tra le tre squadre a parimerito in classifica.

MINI TORNEO DI QUALIFICAZIONE

GAMMA INNOVATION SARZANA – HOCKEY TRISSINO  2 – 1

GAMMA INNOVATION SARZANA – HOCKEY BREGANZE 4 –  0

La nuova formula delle finali prevede, in caso di parità, non più la differenza reti negli scontri diretti, ma mini partite da 15 minuti ciascuna . Sarzana nella prima fatica va sotto contro il Trissino, subendo la  rete di Bertinato su tiro di prima concesso per un cartellino blu rimediato da Lagomarsini. Tonelli nel finale prima su tiro diretto e poi con un eurogol ribalta la partita. I rossoneri vincono 2 a 1 e nella gara seguente fanno un sol boccone del Breganze, un quattro a zero eloquente con doppietta di Fabbi e gol di Tonelli e Traina.

QUARTI DI FINALE

GAMMA INNOVATION SARZANA – AZZURRA NOVARA 9 – 1  (5 – 0)

Quarto di finale sul velluto per il Gamma Innovation Sarzana che batte con un eloquente 9 a 1 l’ Azzurra Novara nel primo quarto di finale del pomeriggio della kermesse maremmana. Squadra rossonera travolgente che vuole da subito chiudere la contesa e dopo 23 secondi trova la rete del vantaggio con Tonelli che lascia partire una saetta che lascia di sasso Barbera per il vantaggio rossonero. Sarzana è una furia e Novara regge anche grazie a Barbera, ma al 3’,14”, Gabriele finisce sotto le forche caudine arbitrali, il tiro di prima affidato a Tonelli non lascia scampo al portiere Novarese. Sarzana spinge ancora nell’acceleratore e in due minuti trova ancora due reti con Lagomarsini e lo scatenato Tonelli. Gloria per Krocka quando Traina commette un ingenuo fallo finendo in panca puniti e mandando Migliaretti al tiro della punizione di prima. Il portiere rossonero è un muro e para il tiro diretto al piemontese. Finito il power-play Tonelli trova la rete del 5 a 0 che chiude di fatto la contesa portando le squadre negli spogliatoi con il punteggio di 5 a 0 a favore dei sarzanesi. Nella seconda parte di gara spazio per tutto il roster a disposizione, si scatena Lagomarsini che trova 2 reti personali di cui una di ottima fattura. In rete ancora Fabbi e il “baby” Lucci.  Il goal di Migliaretti nel finale rende meno amaro il punteggio per i novaresi Il suono della sirena chiude l’incontro con la netta  vittoria rossonera con il punteggio di 9 a 1. La formazione rossonera sfiderà domenicai mattina alle ore 10,30 il Follonica Hockey in semifinale.

 

 

 

 

 

23/04/2024 - riproduzione riservata