Hockey Sarzana

E SONO DUE: ANCHE IL CARISPEZIA HOCKEY SARZANA UNDER 13 CONQUISTA L’ACCESSO ALLE FINALI NAZIONALI DI CAMPIONATO.

Dopo la conquista delle finali della categoria under 17, guidata da Alessandro Bertolucci, è la volta del fratello Mirko Bertolucci con la squadra Under 13 rossonera a conquistare il pass per le Finali Nazionali di Giovinazzo in programma dal 30 Maggio al 2 Giugno. L’ allenatore della formazione del Correggio di serie A2  ha guidato la formazione rossonera classificatasi al 2° posto nella regular-season del campionato tosco-ligure e ha poi conquistato l’accesso alla kermesse nazionale battendo  il Follonica B in tre gare, la prima persa a Follonica con il punteggio di 6 a 2 e poi vincendo a Sarzana gara due con il punteggio di 5 – 4 e gara tre con il punteggio di 4 a 3. (nella foto la formazione dell’ under 13 rossonera festeggia dopo la conquista delle finali nazionali).


GARA 3

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA – ASD FOLLONICA B 4 – 3  (1 – 1)

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA: Strada (Leone), Cardella, Di Pietro, Montomoli (1),  Pasquali, Zamperini.  Allenatore:  Mirko Bertolucci.

ASD FOLLONICA: Mugnaini , Asta (1), Burroni (1), Premoli,  Parrinelli, Pomella (1), Arcangeli, Frare. Allenatore: Fabio Bellan.

Arbitro: Sig. Donato Minonne di Forte dei Marmi (LU)

Sarzana che si presenta alla sfida che vale il passaggio alle finali nazionali orfana del “bomber” Francesco Rugani, uno degli uomini di spicco della formazione guidata da Mirko Bertolucci, rimasto a casa per uno stato febbrile che lo ha colpito alla vigilia. Partita subito intensa, con Carispezia che attacca,  e Follonica che difende pronto a ripartire in contropiede, sorretta dalla bravura del suo portiere Marco Mugnaini che sfoggerà interventi super per tutto l’arco della gara. Dopo 34 secondi Carispezia in vantaggio, una staffilata da fuori di Elia Cardella trova la respinta del portiere maremmano si avventa sulla pallina Montomoli che batte Mugnaini. La formazione di Bellan reagisce, Strada, il portiere della formazione sarzanese, si esalta in varie occasioni ma deve capitolare al 12’,40” sulla conclusione di Asta. Con il punteggio di 1 a 1 le due squadre vanno al riposo. Nella seconda parte di gara sale in cattedra Elia Cardella, il trascinatore della formazione rossonera, che si carica in spalla i suoi compagni e li trascina verso la conquista della Kermesse di Giovinazzo. Al 16’,49” la prima rete pareggiata da Pomella ma ancora lui con una gran conclusione riporta avanti  al 23’ 00 la formazione sarzanese. Cartellino blu per il Follonica al 24’,04” e tiro di prima affidato a Pasquali che si fa fermare la conclusione da un super Mugnaini. Al 26’,50, scampato il pericolo del power play, la formazione di Bellan trova ancora il pareggio con Burroni, ma passano pochi secondi che Cardella dopo un “coast to coast”   lascia partire un tiro che si insacca sotto l’incrocio della porta difesa da Mugnaini. Il suono della sirena regala un’ altro successo alla formazione del Presidente Corona che conquista il diritto a partecipare alle finali nazionali di Giovinazzo.

Il Presidente Corona euforico a fine gara dichiara “ questo successo lo abbiamo costruito insieme alla Pumas prendendo in prestito un ragazzo di Grosseto e un ragazzo di Siena ora, come era già deciso ad inizio stagione, uniremo le forze e credo che daremo filo da torcere a tutti  a Giovinazzo”

09/12/2022 - riproduzione riservata