Hockey Sarzana

CREDIT AGRICOLE NON MOLLA MAI RIMONTA DUE VOLTE A MONTEBELLO E TIENE LA TESTA.

Spettacolare Sarzana strappa un pareggio in rimonta sulla pista del Montebello. La doppietta finale di Francisco Ipinazar fissa sul 4 a 4 finale una sfida che i padroni di casa ormai credevano di aver vinto. Ma i rossoneri non si arrendono mai. Montebello che nel primo tempo scatta avanti 2-0 col portoghese Nuno Pavia, pronto Francesco De Rinaldis ad accorciare. Francesco Rossi a inizio ripresa impatta e sembra un’altra sfida. Ma Tataranni riporta avanti il Montebello e ancora Nuno Plavia (tripletta) allunga a un nuovo +2. Ma Ipinazar salva il primato, sempre +3 sulla seconda che diventa Valdagno. Contentissimo della prestazione dei suoi ragazzi, l’allenatore rossonero Alessandro Bertolucci che parla del suo Sarzana capolista del campionato e mai domo “Sono contentissimo della mia squadra ho fatto subito i complimenti ai ragazzi a fine gara negli spogliatoi Una partita dura, di sacrificio, nella quale è emersa la caparbietà dei miei ragazzi, sono molto contento dell’atteggiamento messo in pista, la squadra ha dimostrato di avere un grande carattere, soprattutto dopo il doppio svantaggio del secondo tempo, e di non volere assolutamente perdere”. (nella foto Francisco Ipinazar, due le reti per lui che lo hanno catapultato al secondo posto della classifica marcatori assieme al compagno Francesco Rossi).


TIERRE CHIMICA MONTEBELLO – CREDIT AGRICOLE SARZANA  4-4 (2-1)

TIERRE CHIMICA MONTEBELLO: Bovo, Nicoletti D, Fariza (C), Miguelez – Tataranni, Bertinato, Nicoletti E – Allenatore: Luca Chiarello

CREDIT AGRICOLE SARZANA: Corona, Borsi (C), Galbas J, Rossi, Ipinazar – De Rinaldis, Osorio, Cardella, Rispogliati, Bianchi – Allenatore: Alessandro Bertolucci

Marcatori: 1t: 5’57” Paiva (M), 12’52” Paiva (M), 19’11” De Rinaldis (S) – 2t: 3’43” Rossi (S), 6’02” Tataranni (M), 12’12” Paiva (M), 15’10” Ipinazar (S), 22’38” Ipinazar (tir.dir) (S)

Espusioni: 1t: 14’52” Nicoletti D (2′) (M), 14’52” De Rinaldis (2′) (S)

 Arbitri: Louis Hyde di Breganze (VI) e Alfonso Rago di Giovinazzo (BA)

Spettacolare Sarzana strappa un pareggio in rimonta sulla pista del Montebello. La doppietta finale di Francisco Ipinazar, fissa sul 4 a 4 finale una sfida che i padroni di casa ormai credevano di aver vinto. Ma i rossoneri non si arrendono mai. Montebello che nel primo tempo scatta avanti 2-0 col portoghese Nuno Pavia, pronto Francesco De Rinaldis ad accorciare. Francesco Rossi a inizio ripresa impatta e sembra un’altra sfida. Ma Tataranni riporta avanti il Montebello e ancora Nuno Plavia (tripletta) allunga a un nuovo +2. Ma Ipinazar salva il primato, sempre +3 sulla seconda che diventa Valdagno. Contentissimo della prestazione dei suoi ragazzi, l’allenatore rossonero Alessandro Bertolucci che parla del suo Sarzana capolista del campionato e mai domo Sono contentissimo della mia squadra ho fatto subito i complimenti ai ragazzi a fine gara negli spogliatoi, una partita dura, di sacrificio, nella quale è emersa la caparbietà dei miei ragazzi. Sono molto contento dell’atteggiamento messo in pista, la squadra ha dimostrato di avere un grande carattere, soprattutto dopo il doppio svantaggio del secondo tempo, e di non volere assolutamente perdere. Una prestazione di carattere che permette di guardare ai prossimi impegni con ancora più fiducia – conclude il mister rossonero – ora siamo attesi dall’impegno di mercoledì sulla pista del Sandrigo dove ci aspetta un’altra trasferta impegnativa, contro una squadra di qualità che non vale certamente i punti che conta in classifica, sappiamo che questa sarà una stagione caratterizzata da diversi turni infrasettimanali, con lunghe trasferte, è una stagione particolare dobbiamo solamente lavorare e andare avanti senza lamentarci come è nel nostro stile” Anche il Presidente Corona, raggiante per il punto conquistato, fa eco al mister rossonero E’ un pareggio giusto conquistato in una pista difficile e, visti i risultati arrivati dalle altre piste anche con i recuperi ancora disputare, nessuno ci può togliere il primo posto in classifica.  Sarzana sta sognando e non vuole smettere di farlo – continua il Presidente – soprattutto, non mollerà. Ai giocatori chiedo sempre di essere ambiziosi. Serve un obiettivo quasi utopistico per arrivare a quello possibile. Noi non andiamo a caccia di record, andiamo a caccia di risultati. Contro il Montebello la squadra ha offerto un’altra prova di maturità, nonostante due volte si sia trovata sul doppio svantaggio. Poi a chi gli chiede del cileno Osorio risponde  I giovani non vanno giudicati, vanno aspettati. Se si vede la qualità, che pensiamo che ci sia, si aspetta. Poi chiude parlando di Alessandro Bertolucci  E’ certo che la sintonia con il tecnico  aiuta, c’è un programma che funziona. C’è stata armonia anche nei momenti difficili a dire il vero molto pochi. Alessandro ha un ruolo speciale. Porta sicurezza, equilibrio, conoscenza di hockey. Porta sensibilità, però anche intensità. Vi posso assicurare che è sorprendente. Sa essere un martello a modo suo Un pareggio che vale quasi una vittoria. Credit Agricole Sarzana esce dal palazzetto di Montebello con in tasca un punto più che meritato. Punto che consente ai rossoneri di proseguire la fuga solitaria al vertice della classifica. Non è stata una partita agevole per il quintetto allenato da Alessandro Bertolucci che si è trovato di fronte un avversario coriaceo, puntiglioso sempre attento e mai in soggezione. E’ stata indubbiamente la serata di Nuno Paiva, autore di una preziosa tripletta. L’attaccante biancorosso ha fatto letteralmente il diavolo a quattro, agevolato in talune occasioni dalla retroguardia rossonera che ha “zoppicato“ concendendo fin troppo agli avversari. Talune imprecisioni che hanno consentito a Tataranni e compagni di portarsi minacciosamente dalle parti di Corona. Ma il carattere è certo una dote non secondaria e, nella ripresa, i rossoneri hanno ripreso a giostrare come sanno, mandando in affanno i padroni di casa. Insomma gara non bellissima ma certamente combattuta. Montebello e Credit Agricole non ci stavano a perdere ed il pareggio appare il risultato più giusto. Ma veniamo alla cronaca della gara mister Luca Chiarello,si presenta al Palasport di Montebello con la formazione al gran completo e schiera il suo starting-five titolare con Diego Nicoletti e Fariza assieme alla coppia d’attacco composta da “Chino” Miguelez ed Nuno Paiva con Bova a difesa della porta e a disposizione Bertinato, Tataranni e il secondo portiere Edy Nicoletti. Alessandro Bertolucci risponde con Corona, Galbas, Ipinazar, Borsi, Rossi. Gara molto bella, Nel primo tempo la maggiore pressione del Montebello si concretizza al 5’57“ con Paiva che intercetta un disimpegno di Borsi e si presenta tutto solo davanti a Corona e lo  batte imparabilmente. I rossoneri vanno ad incocciare la traversa in due occasioni poi all’8’ Galbas e Rossi confezionano l’azione perfetta ma l’ottimo Bovo salva. Il raddoppio è ancora merito di Paiva al 12’52“quando imbeccato in contropiede da Fariza si presenta tutto solo davanti a Corona e lo fredda inesorabilmente.  Ma il Sarzana non ci sta e su una magia di Chicco Rossi che colpisce il palo, De Rinaldis è lesto a ribattere in rete e a rimettere in corsa i rossoneri. Il suono delle sirena manda le squadre nelle spogliatoi con i padroni di casa in vantaggio con il risultato di 2 a 1. Nella ripresa dopo un paio di occasioni da ambo le parti  al 28’,43” arriva il pari di Rossi su imbeccata di Borsi. Poi i vicentini confezionano nuovamente il doppio vantaggio prima grazie a Tataranni al 31’,02” lanciato tutto solo da Fariza a tu per tu contro Corona a campo aperto con il bomber materano è bravo a mettere la sfera alle spalle del portiere ligure ed ancora Paiva al 37’,12” che si infila nella retroguardia rossonera e giunto al limite dell’area lascia partire una fucilata che batte Corona. Gara che potrebbe sembrare chiusa ma non è così. Come vuole Bertolucci è in questi frangenti che deve uscire il carattere della squadra. Ed il carattere è uscito trasformandosi nella doppietta realizzata da Francisco Ipinazar. Il primo gol al 39’20’’ con un gran tiro dalla distanza che beffa Bovo; il secondo a poco più di due minuti dal termine, realizzando una punizione diretta causata dal decimo fallo di squadra del Montebello. Implacabile Ipinazar che trova il modo per trafiggere Bovo e riportare in parità un match che sembrava destinato in favore dei vicentini allenati da Chiarello. Un ottimo punto, in sostanza, che mantiene i rossoneri leader solitari della classifica di Serie A1.

06/08/2022 - riproduzione riservata