Hockey Sarzana

CREDIT AGRICOLE, ESAME DI MATURITA’: AL VECCHIO MERCATO CONTRO IL TRISSINO SERVE UNA NOTTE DA LEONI.

Esame di maturità per Credit Agricole Sarzana che è atteso al Vecchio Mercato da una partita da “mission impossibile” contro la corazzata Trissino di Mr. Sergio Silva che arriva al Polivalente reduce dalla vittoria esterna contro il Monza. La squadra di Alessandro Bertolucci  arriva alla partita contro i veneti reduce da quattro vittorie consecutive in campionatoe da cinque risultati utili consecutivi, considerando il pareggio conquistato a Herringen in Eurolega. I rossoneri dovranno fare attenzione alle bocche da fuoco dei vicentini, miglior attacco della serie A1 con 64 reti.“Affrontiamo la squadra che rispetto alla scorsa stagione si è più rafforzata – dichiara il presidente Maurizio Corona – Aspettiamo il Trissino per giocarci le nostre carte a viso aperto, sognando “una notte da leoni”, ma anche consapevoli di trovarci di fronte a una delle formazioni più accreditate per la conquista del titolo” (nella foto Alessandro Bertolucci  tiene a rapporto la squadra ).

Si alza il sipario sul girone di ritorno della stagione 2019-20. Esame di maturità per Credit Agricole Sarzana che è atteso al Vecchio Mercato da una partita da “mission impossibile” contro la corazzata Trissino di Mr. Sergio Silva che arriva al Polivalente reduce dalla vittoria esterna contro il Monza. La squadra di Alessandro Bertolucci  arriva alla partita contro i veneti reduce da quattro vittorie consecutive in campionatoe da cinque risultati utili consecutivi considerando il pareggio conquistato a Herringen in Eurolega. I rossoneri dovranno fare attenzione alle bocche da fuoco dei vicentini, miglior attacco della serie A1 con 64 reti.Affrontiamo la squadra che rispetto alla scorsa stagione si è più rafforzata, Aspettiamo il Trissino per giocarci le nostre carte a viso aperto, sognando “una notte da leoni”, ma anche consapevoli di trovarci di fronte a una delle formazioni più accreditate per la conquista del titolo – dichiara il presidente Maurizio Corona,che poi lancia un appelloE’ l’ultima partita dell’anno 2019, chiedo a tutti i tifosi rossoneri di essere presenti al Vecchio Mercato, la squadra lo merita, il settimo posto conquistato al termine del girone d’andata e la conseguente conquista della final eight di Coppa Italia, che non era così scontata,sono un ottimo traguardo.Ricordo che rimangono fuori dalla Coppa Italia squadre del calibro del Follonica e del Monza, ecco perchè sono fermamente convinto che abbiamo compiuto un altro miracolo. Spero, inoltre,  che dopo la vittoria contro il Bassano  abbiamo  cancellato definitivamente la “paura Vecchio Mercato” – continua Corona – non dobbiamo più temerlo. Chi ha avuto la fortuna di giocarci tanti anni, ma anche un anno solo, è rimasto affezionato e sa che è sempre stato per noi un valore aggiunto, una risorsa importante.E poi non ci dobbiamo mai dimenticare che quando entriamo al Polivalente c’è la Curva Milani e ci sono loro, gli Incessanti ,chenei momenti di difficoltà a cui siamo andati incontro specialmente ad inizio stagione, sono sempre stati presenti ad indicarci la strada. Ora non dobbiamo adagiarci sugli allori, abbiamo conquistato venti punti, penso ne servano ancora dodici per conquistare la nostra undicesima salvezza senza dover passare dalla lotteria dei play-out. Fa eco al presidente l’allenatore rossonero Alessandro BertolucciPartita di difficoltà altissima, affrontiamo una squadra costruita per vincere lo scudetto, imbottita di giocatori internazionali di grande calibro e noi non ci dobbiamo mai dimenticare che in rosa abbiamo sei giocatori di 20/21 anni, ma dobbiamo essere anche coscienti che se faremo bottino pieno li raggiungeremo in classifica, quindi il nostro approccio alla gara deve essere di massima concentrazione e con fame di vittoria, Sia chiaro che non voglio affrontare  il Trissino per fare le comparsa. Confido in un palazzetto gremito che deve essere il nostro sesto uomo”.Credit Agricole Sarzana sta vincendo da 4 gare, mentre il Trissino nelle ultime tre, sette punti come nelle prime tre gare del campionato. Il Sarzana era da tre anni che non vinceva quattro partite consecutive, era la stagione 2016-17. Con questa striscia i liguri sono balzati dal terzultimo al settimo posto centrando la qualificazione alla Coppa Italia. Il Trissino dopo il successo fuori casa a Monza per 2-7 ha portato a casa punti importanti, visto che non vinceva da un mese lontano dal PalaSinico. I punti del Sarzana all’andata un anno dopo citano 23 contro i 20 attuali con una scivolata dal quarto posto al settimo, anche se e pur vero che la 6A posizioneè a 1 punto e il gruppetto dalla 3A alla 5A posizione sono solo a tre punti. Il Trissino eccelle come migliore squadra del campionato col maggior numero di punti conquistati in più rispetto ad un anno fa, +6 dai 17 ai 23 attuali. Inoltre i veneti si sono migliorati balzando dalla decima alla quinta piazza, disputando la Final Eight di Coppa italia. Sulla panchina del Trissino siede il portoghese Sergio Silva. I due allenatori si conoscono bene, li unisce una profonda amicizia, visto che avevano giocato insieme a Barcelos e nel Follonica dei “Galacticos”.  Ma veniamo alla presentazione degli avversari di Sabato. Estate di importanti acquisti per il Trissino che, a detta di tutti gli esperti, è una delle squadre favorite  per il titolo finale. In panchina è arrivato il portoghese Sergio Silva, ex Vercelli, mentre in pista ben cinque facce nuove, tutte di gran caratura tecnico-tattica che formano la rosa bluceleste, già ben ricca di talento come le presenze del portiere spagnolo Adria Català (1994), dei due attaccanti Alberto Greco (1998) 8 reti il suo bottino in questo girone d’andata, Alessandro Faccin (1998) 6 volte a segno in questa parte di campionato e Filippo Schiavo (1998) 1 rete per lui. I nuovi arrivati hanno i nomi di Reinaldo Ventura dal Viareggio (1978) 7 reti per lui quasi tutte su tiro diretto, Andrea Malagoli dal Lodi (1991) 13 reti messe a segno nel girone d’andata, Diogo Neves dal Bassano (1994) 9 reti per lui in questa stagione, Stefano Dal Santo dal Breganze (1993) 2 reti il suo bottino e Emanuel Garcia (1983) dall’Oliveirense, il “bomber” naturalizzato italiano è il capocannoniere della formazione trissinese con 18 reti. Con loro il secondo portiere Elia Zen (1991). Oltre a cercare l’impresa nel Campionato Italiano, il Trissino sta cercando l’accesso alla Final Four della WS Europe Cup, ha passato il primo turno  eliminando gli svizzeri del Dielssbach poi nel secondo turno è stato sconfitto in Portogallo con il punteggio di 3 a 0 e servirà un’ “impresa” al Pala Dante per ribaltare il risultato e centrare la qualificazione. Ipotetico quintetto iniziale: Adrià Català, Reinaldo Ventura, Emanuel Garcia, Diogo Neves, Andrea Malagoli. Diciannove le sfide con la squadra veneta in serie A1 con 10 vittorie per i rossoneri, 7  sconfitte e 2 pareggi. Due i precedenti anche in serie A2, nel 2004-05, prima stagione dei rossoneri in serie A2 ed il tabellino nettamente a favore dei veneti con due vittorie. Bilancio a Sarzana: 5 vittorie Sarzana, 1 pareggio, 3 vittorie del Trissino. Nella stagione scorsa i veneti hanno espugnato il Vecchio Mercato,  martedì 29 Gennaio 2019, Sarzana-Trissino 4-5. Nella passata stagione le due squadre si sono contese il settimo e l’ottavo posto per la zona playoff. Per la gara di sabato prossimo Credit Agricole Sarzana si dovrebbe presentare con la formazione al gran completo, c’è il dubbio Chicco Rossi che dopo Bassano non si è più allenato per uno stato febbrile, qualche problema anche per i due argentini che in settimana sono stati visti dallo staff sanitario, comunque rossoneri in un buono stato di forma mentale. Arrivano a questa gara galvanizzati dalla serie di risultati utili consecutivi, seppur coscienti che solo una prestazione “perfetta” unita a qualche disattenzione della formazione ospite potrebbe regalare punti alla formazione di Alessandro Bertolucci.

CREDIT AGRICOLE SARZANA – GSH TRISSINO

Sabato 21 Dicembre 2019 ore 20,45 Centro Polivalente

Arbitri: Alessandro Eccelsi di Novara e Mauro Giangregorio di Giovinazzo (BA)

DIRETTA FISRTV: http://bit.ly/hpserieA1-sarztri – Commento di Alessandro Grasso Peroni.

07/12/2022 - riproduzione riservata