Hockey Sarzana

CREDIT AGRICOLE CHIUDE A SANDRIGO IL DICEMBRE VENETO.

 

 

Il Credit Agricole mercoledì è di scena al Palasport di Sandrigo contro la squadra locale guidata da Franco Vanzo, la formazione rossonera chiude con Sandrigo il dicembre veneto dove l’ha vista in dieci giorni fare visita nell’ordine a Trissino, Montebello e Sandrigo. Due successi e sei sconfitte in otto partite per i vicentini che fino a oggi hanno accumulato la peggior difesa del torneo con 44 reti subite a fronte delle 21 messe a segno. Credit Agricole, dopo la prova di carattere di Montebello, con il pareggio raggiunto a pochi minuti dal suono della sirena dopo essere stati per ben due volte sotto di due reti, si rituffa in campionato per difendere e consolidare il primo posto in classifica. “mercoledì non sarà per niente facile – dice il Presidente Maurizio Corona, che poi continua incontriamo una squadra di grande esperienza che per l’organico a disposizione non merita certamente il posto occupato in classifica,  che annovera tra le sue fila il catalano Pallares anche se oramai vicentino d’azione ,  il portoghese Diogo Neves, un fuoriclasse come il brasiliano Cacau, oltre a Vazquez, Pozzato e Poletto, una formazione quella vicentina che arriva dal colpaccio fatto nell’ultimo turno di campionato a Monza in uno dei parquet più difficili di tutta la serie A”. (nella foto il capitano Davide Borsi).


Il Credit Agricole mercoledì è di scena al Palasport di Sandrigo contro la squadra locale guidata da Franco Vanzo, la formazione rossonera chiude con Sandrigo il dicembre veneto dove l’ha vista in dieci giorni fare visita nell’ordine a Trissino, Montebello e Sandrigo. Due successi e sei sconfitte in otto partite per i vicentini che fino a oggi hanno accumulato la peggior difesa del torneo con 44 reti subite a fronte delle 21 messe a segno. Credit Agricole, dopo la prova di carattere di Montebello, con il pareggio raggiunto a pochi minuti dal suono della sirena dopo essere stati per ben due volte sotto di due reti, si rituffa in campionato per difendere e consolidare il primo posto in classifica. “Sabato non sarà per niente facile – dice il Presidente Maurizio Corona, che poi continua incontriamo una squadra di grande esperienza che per l’organico a disposizione non merita certamente il posto occupato in classifica,  che annovera tra le sue fila il catalano Pallares anche se oramai vicentino d’azione ,  il portoghese Diogo Neves, un fuoriclasse come il brasiliano Cacau, oltre a Vazquez, Pozzato e Poletto, una formazione quella vicentina che arriva dal colpaccio fatto nell’ultimo turno di campionato a Monza in uno dei parquet più difficili di tutta la serie A. Questo significa che noi dovremmo dare tutti il massimo per riuscire a portare a casa un risultato positivo – continua Corona –  Il Sandrigo in questo momento dopo il successo di  Monza è molto motivata ma anche noi vogliamo mantenere il primo posto in classifica consapevoli che adesso gli avversari ci inquadrano diversamente, ora come dice  mister Bertolucci dobbiamo lavorare sul dettaglio anche quando non abbiamo la pallina. Il mister mi ha spiegato che a  Montebello abbiamo preso gol evitabili dettati dal nostro atteggiamento, che lui come sempre, in maniera maniacale ha già analizzato con la squadra.  Noi dobbiamo renderci conto che gli avversari ci guardano con occhi diversi e il più delle volte preparano la partita sul nostro possesso di palla.  Ma quello che è buono è che noi non muoriamo mai – conclude Corona – e questa è una gran cosa per una squadra come noi che fa del gioco la sua arma principale. Avere un carattere simile, avere lo spirito Sarzana sempre acceso, vuol dire credere nei propri mezzi, credere nel gruppo e voglia di non fermarsi mai. A Montebello credo che un po’ abbiamo sentito la classifica, i ragazzi la guardano è una cosa normale e non erano sciolti come in altre circostanze. Soffrire di vertigini credo sia naturale, ieri parlando con alcuni giocatori ho detto a loro di giocare senza ansia, ma divertendosi. Questo è un passaggio che una squadra come la nostra deve fare, mercoledì dobbiamo andare a Sandrigo con la testa sgombra dai pensieri, consci che 19 punti in questo momento della stagione l’ Hockey Sarzana non li ha  mai avuti e cercando un successo che ci consenta di continuare a sognare”. Il Sandrigo del Presidente Dario Scanavin ha confermato Franco Vanzo in panchina e rispetto alla passata stagione ha rinforzato la formazione gialloverde inserendo il portoghese Diogo Neves (1994, ex Trissino) capocannoniere della formazione Veneta con 6 reti ed il difensore catalano, ormai italianissimo, Marc Pallares (1981, ex Valdagno). Due ingaggi che vanno a coprire l’addio di Nicoletti (a Montebello). Confermato l’ossatura dell’ultima stagione: il portiere Mauro Dal Monte (1991) il brasiliano Cacau (1980), quarant’enne che in carriera vanta un’Eurolega vinta con il Benfica e lo spagnolo Marc Vazquez (1995), i due motori del team, a cui vanno inseriti i sandricensi Marco Poletto (1993, difensore) e Alberto Pozzato (1995, attaccante) insieme a Alex Menin (1999) e il secondo portiere Cristian Gasparotto (1990). Una squadra che ha fatto un notevole salto di qualità rispetto alla passata stagione per cercare una salvezza tranquilla  in serie A1 dopo la promozione del 2018 e strizzando l’occhio ai play-off. Nella 200esima partita in A1, il Sandrigo a Monza ha brindato due volte, per i tre punti che mancavano da sue mesi, e per il traguardo raggiunto nella sua storia. Per i sandricensi è il secondo successo in campionato e sempre lontano dalle mura amiche, la prima era avvenuta a Breganze ad ottobre. A Monza, sugli scudi il bomber “Cacau” con una doppietta, come gli era capitato a Breganze. Credit Agricole si presenta al cospetto del Sandrigo al gran completo. Nel Sarzana buon momento per Francesco Rossi, 7 reti in 5 partite, mentre De Rinaldis è ritornato a segnare dopo 2 mesi , e Ipinazar dopo una pausa di due partite è ritornato a referto con un sigillo. Cinque i precedenti in serie A1 con cinque vittorie dei Sarzanesi. La squadra rossonera sarà al gran completo. Si gioca Mercoledì 16 dicembre 2020 – ore 20:45 – Palasport di Sandrigo (VI)

TELEA MEDICAL SANDRIGO – CREDIT AGRICOLE SARZANA
Arbitri: Massimiliano Carmazzi di Viareggio (LU) e Roberto Toti di Salerno
DIRETTA FISRTV http://bit.ly/hpserieA1-sanxsar – Commento di Stefano Retis.

 

16/08/2022 - riproduzione riservata