Hockey Sarzana

CONTO ALLA ROVESCIA E’ L’ORA DI PORTO – GAMMA INNOVATION SARZANA, ROSSONERI AL DRAGAO CAIXA.

Giovedì 23 alle ore 20,00 portoghesi, ore 21,00 ore italiane il Gamma Innovation Sarzana è di scena a Oporto al Dragao Caixa nel Palasport dove tutti gli hockeysti del mondo sognano di giocare. I rossoneri sono ospiti del  mito, di una delle società più forte e prestigiose del mondo, è l’ora di Porto – Gamma Innovation Sarzana, incontro valido per la terza giornata del girone di ritorno del gruppo C di Champion’s League che vede i lusitani terzi con 2 punti, dopo i pareggi conquistati con Trissino e Noia complici le assenze dei tre giocatori più forti per squalifica residua. Rossoneri e biancoblu si affrontano al Dragao, in un match che rievoca il mito della leggenda Davide contro Golia. A Sarzana c’è già euforia e trepida attesa per la gara del  9 Marzo al Vecchio Mercato quando il Porto farà visita ai rossoneri. La promessa del Presidente Maurizio CoronaCol Porto giocheremo da Sarzana – e poi aggiunge – il Porto è uno squadrone dal quale non possiamo far altro che imparare, hanno tanti fuoriclasse, è una squadra galattica con Goncalo Alves, Carlo De Benedetto e Ezequiel Mena campione del mondo con l’Argentina, solo per citare alcuni dei dieci campioni che lo compongono. La nostra squadra è conscia del valore di questa Champion’s che non è nemmeno lontana parente di quella della scorsa stagione, specialmente se poi trovi nel tuo cammino corazzate come Porto e Noia. Ora pensiamo a chiudere nel migliore dei modi questo fantastico campionato, poi ciò che verrà in champion’s league sarà tanto di guadagnato.  (foto di Vincenzo Gianfranchi la squadra durante la presentazione estiva).


Giovedì 23 alle ore 20,00 portoghesi, ore 21,00 ore italiane il Gamma Innovation Sarzana è di scena a Oporto al Dragao Caixa nel Palasport dove tutti gli hockeysti del mondo sognano di giocare. I rossoneri sono ospiti del  mito, di una delle società più forte e prestigiose del mondo, è l’ora di Porto – Gamma Innovation Sarzana, incontro valido per la terza giornata del girone di ritorno del gruppo C di Champion’s League che vede i lusitani terzi con 2 punti, dopo i pareggi conquistati con Trissino e Noia complici le assenze dei tre giocatori più forti per squalifica residua. Rossoneri e biancoblu si affrontano al Dragao, in un match che rievoca il mito della leggenda Davide contro Golia. A Sarzana c’è già euforia e trepida attesa per la gara del  9 Marzo al Vecchio Mercato quando il Porto farà visita ai rossoneri. La promessa del Presidente Maurizio CoronaCol Porto giocheremo da Sarzana – e poi aggiunge – il Porto è uno squadrone dal quale non possiamo far altro che imparare, hanno tanti fuoriclasse, è una squadra galattica con Goncalo Alves, Carlo De Benedetto e Ezequiel Mena, campione del mondo con l’Argentina, solo per citare alcuni dei dieci campioni che lo compongono. La nostra squadra è conscia del valore di questa Champion’s che non è nemmeno lontana parente di quella della scorsa stagione, specialmente se poi trovi nel tuo cammino corazzate come Porto e Noia. Ora pensiamo a chiudere nel migliore dei modi questo fantastico campionato, poi l’esperienza della champion’s league  potrà solamente arricchirci. Poi il Presidente parla della sua squadra in campionato e dichiara 37 punti sono un bel bottino, siamo quarti in classifica e con un calendario abbastanza favorevole da affrontare nel finale di stagione, anche se poi le partite vanno giocate e non sono mai scontate. Anche nell’ultima gara in cui abbiamo pareggiato in casa contro il Sandrigo la squadra mi è piaciuta. E’ certo che in questa stagione c’è il marchio di fabbrica del  “made in Sarzana” messo dal  nostro allenatore Paolo De Rinaldis che cerca sempre di essere propositivo. Una stagione che ci ha visto vincere contro Lodi, Follonica e Forte dei Marmi solo per citare alcuni degli scalpi più autorevoli fatti. In nostri giocatori sono cresciuti mentalmente e sono tutti in condizione e questo ci fa ben sperare per il finale di stagione. Poi Corona ritorna a parlare della partita di giovedì e trapela un briciolo di emozione: Confrontarci con realtà come il Porto sarebbe stato impensabile fino a una decina di anni fa, il che dà l’idea del momento straordinario che stiamo vivendo – rimarca il vertice societario – essere nel gotha dell’hockey europeo è un’esperienza unica, un “magic moment” che va colto come opportunità di crescita. In Champion’s League puntiamo a uscire a testa alta a fare qualcosa di bello in queste ultime gare. Quello che abbiamo fatto e stiamo riuscendo ancora a fare in campionato ci dà grandissima soddisfazione ma dobbiamo aumentare la nostra credibilità a livello internazionale. Non è facile, troviamo una delle squadre più forti al mondo e sappiamo di tutte le difficoltà ma sarei felice se questi ragazzi facessero una prestazione come abbiamo fatto tante volte in campionato. Anche mister Paolo De Rinaldis parla della gara di sabato sera: “È un appuntamento importante e stimolante per la nostra società e per la nostra squadra e direi che è un traguardo che qualche anno fa sarebbe stato  impensabile, però ci siamo e cercheremo ovviamente gli onorarlo al meglio, anche se siamo consci delle enormi difficoltà che ci aspettano. Andiamo a giocare con una delle squadre più forti non solo d’Europa ma a livello mondiale e quindi chiaramente il pronostico è assolutamente chiuso. Ci siamo preparati con un obiettivo di andare a Oporto e cercare di mettere il massimo di quello che abbiamo anche in funzione della  partita di domenica contro il CGC Viareggio  di campionato, quindi questo della Champions sarà un allenamento molto difficile molto complicato, però cercheremo di trarne le indicazioni buone proprio in prospettiva campionato. Per quello che riguarda la squadra che andiamo ad affrontare si fa fatica a non trovare un giocatore che non sia un “top level”, quindi è inutile parlare di singoli, parliamo di una formazione di assoluto livello co fior di campioni di varie nazionalità, quindi insomma chiaramente cercheremo di affrontarli al meglio e sempre bello anche per i ragazzi avere questo tipo di esperienze, quindi cercheremo di onorare la nostra società, la nostra città e soprattutto i nostri tifosi.”  Sabato alle 20,00 portoghesi, ore 21,00 ore italiane il Sarzana giocherà la sua terza partita di  Champions League a Oporto al Dragao Caixa contro una delle leggende dell’hockey su pista, il Futebol Clube do Porto è la sezione di hockey su pista   della società polisportiva Futebol Clube do Porto  fondata nel 1955  ed avente sede a Porto.  Nella sua storia ha vinto in ambito nazionale 24 campionati nazionali , 18 Coppe del Portogallo , 23 Supercoppe portoghesi e 2 Elite Cup.  In ambito internazionale vanta 2 Euroleghe, 2 Coppe delle Coppe,  2 Coppa Cers, 1 Coppa Continentale e 1 Coppa Intercontinentale.  Cerchiamo ora di analizzare la squadra lusitana, in campionato dopo diciotto giornate si trova al quarto posto del Campionato Placard con 39 punti, con 87 gol fatti e 55 subiti. La formazione di Edu Castro ha pareggiato l’ultima gara disputata in trasferta contro la Famalicense con il punteggio di 7 a 7.  Il capocannoniere biancoblu di questa parte di stagione è il fuoriclasse Goncalo Alves con 27 reti che è anche capocannoniere del campionato, al quarto posto della classifica cannonieri  troviamo Carlo De Benedetto con 20 reti. In Eurolega causa la mancanza dei big per una vecchia squalifica ha collezionato due pareggi  ed è terza nella classifica provvisoria  guidata da Trissino e Noia con 4 punti. La formazione allenata dallo spagnolo  Edu Farres è la squadra campione del Portogallo. In porta troviamo troviamo il monumentale portiere spagnolo Xavier Malian il suo secondo è il portoghese Tiago Rodrigues. Gli esterni hanno nomi di spessore assoluto partendo da Goncalo Alves bomber e leader della nazionale portoghese, a Carlo De Benedetto capitano e simbolo della nazionale francese, al campione del mondo, il nazionale argentino Ezequiel Mena e poi l’esperto argentino Reinaldo Garcia, Xavier Barroso, Telmo Pinto, Diogo Barata, Rafa e Roc Pujadas.  Insomma una partita che vede i lusitani come una squadra senza punti deboli, con un blasone incredibile e abituata a giocare ai massimi livelli. Il Sarzana è in un ottimo momento di forma e come nel credo hockeystico  di Paolo De Rinaldis  se la gioca sempre a viso aperto con tutti, sfruttando il suo gioco verticale che mette in difficoltà molte formazioni che vanno ad affrontare i rossoneri e così sarà anche a Porto. Di certo sará uno spettacolo incredibile vedere i colori rossoneri di scena al Dragau, uno spettacolo trasmesso in diretta TV da non perdere per nessun motivo, per tutti i Sarzanesi amanti di questo splendido sport. La formazione di Paolo De Rinaldis si è allenata molto bene  per tutta la settimana al gran completo, il Presidente ha parlato ai ragazzi per dire quanto è orgoglioso della stagione che stanno disputando. Squadra al gran completo. Si gioca Giovedì 23 febbraio alle ore 20,00 portoghesi, ore 21,00 ore italiane al Dragao Caixa di Oporto, arbitrano i sig.ri DE LA HERA e DAVID CANTOS. DIRETTA WSEUROPE TV.

24/07/2024 - riproduzione riservata