Hockey Sarzana

CHAMPIONS LEAGUE: GAMMA INNOVATION SARZANA, PASSA AL SECONDO TURNO.

  Due successi netti e un sconfitta comunque indolore. Il Gamma Innovation Hockey Sarzana torna con un carico di speranze e certezze in più dalla trasferta in Catalogna, riuscendo a ottenere il passaggio al secondo preliminare, unica squadra italiana ad esserci riuscita,  per poi sperare di entrare nel tabellone principale della Champions League.  Gamma Innovation Sarzana non riesce a vincere anche la terza e ultima gara di qualificazione. Dopo le prime due affermazioni contro gli svizzeri del Thurnestern (6-0) e gli inglesi del King Lynn (11-2), la partita conclusiva di ieri contro i padroni di casa dell’Igualada era ininfluente ai fini del passaggio del turno quindi la sconfitta per 11-7 al termine di una vera e propria corrida non ha pesato. Poco male, il turno di Champions League era già superato. E oggi lunedì 16 alle ore 19,00 i sorteggi e la nuova destinazione per il secondo turno: un altro girone a 4 che si disputerà nel fine settimana compreso tra venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 novembre.  “Il primo ostacolo è stato superato come nelle previsioni e soprattutto nella volontà della vigilia ma non era così scontato come alcuni volevano farci credere – dice il presidente Maurizio Corona –  Ora si alza l’asticella e il prossimo turno di preliminare sarà quasi certamente più complicato. La società e la squadra vogliono fortemente tornare a partecipare alla Champions, competizione alla quale abbiamo avuto accesso nella scorsa stagione come vincitori della Coppa Italia. Non avendo crediti da utilizzare però dobbiamo guadarcela e ci proveremo, non succedesse questo, con il passaggio del turno di ieri ci siamo già guadagnati la partecipazione alla wseuropecup” (nella foto la formazione dei rossoneri che sfoggiano la maglia della “mialiguria”).

Due successi netti e un sconfitta comunque indolore. Il Gamma Innovation Hockey Sarzana torna con un carico di speranze e certezze in più dalla trasferta in Catalogna, riuscendo a ottenere il passaggio al secondo preliminare, unica squadra italiana ad esserci riuscita,  per poi sperare di entrare nel tabellone principale della Champions League.  Gamma Innovation Sarzana non riesce a vincere anche la terza e ultima gara di qualificazione. Dopo le prime due affermazioni contro gli svizzeri del Thurnestern (6-0) e gli inglesi del King Lynn (11-2), la partita conclusiva di ieri contro i padroni di casa dell’Igualada era ininfluente ai fini del passaggio del turno quindi la sconfitta per 11-7 al termine di una vera e propria corrida non ha pesato. Poco male, il turno di Champions League era già superato. E oggi lunedì 16 alle ore 19,00 i sorteggi e la nuova destinazione per il secondo turno: un altro girone a 4 che si disputerà nel fine settimana compreso tra venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 novembre.  “Il primo ostacolo è stato superato come nelle previsioni e soprattutto nella volontà della vigilia ma non era così scontato come alcuni volevano farci credere – dice il presidente Maurizio Corona –  Ora si alza l’asticella e il prossimo turno di preliminare sarà quasi certamente più complicato. La società e la squadra vogliono fortemente tornare a partecipare alla Champions, competizione alla quale abbiamo avuto accesso nella scorsa stagione come vincitori della Coppa Italia. Non avendo crediti da utilizzare però dobbiamo guadarcela e ci proveremo, non succedesse questo, con il passaggio del turno di ieri ci siamo già guadagnati la partecipazione alla wseuropecup. Tornando ad Igualada, non abbiamo chiuso bene – conclude il Presidente – la sconfitta in quel modo contro i padroni di casa non l’ho digerita, non salvo nessuno e se devo salvare qualcuno salvo solamente il mister. Alla squadra dico la stessa frase  da sempre, giochiamo come sappiamo, giochiamo sereni e liberi di testa, e mi raccomando giochiamo da Sarzana, perché se giochiamo da Sarzana non ci fa paura nessuno”

 

GAMMA INNOVATION SARZANA -KINGS LYNN (INGHILTERRA) 13-2

Reti: pt 0 56″ Facundo Ortiz (S), 6’04 Illuzzi (S), 9’42 e 18’50 Garcia (S), 15’45 Olmos (S), 19’04 Francesco De Rinaldis (S), st 2’04 Taylor (K), 9’31 Rucker (K), 10’11 Tognacca (S), 17’24, 18’32, 23’02 Festa (S), 18’20 De Rinaldis (S), 21’43, 23’36 Olmos (S)


GAMMA INNOVATION SARZANA:  Corona, Garcia, Borsi, Illuzzi, Ortiz, Festa, Olmos, Tognacca, De Rinaldis, Vené. All. Paolo De Rinaldis.


KINGS LYNN (INGHILTERRA): Roberts, Joshua Horn, Tucker, Dugdale, Josh, Griffin, Barnes, Owen, Futter, Oselton. All. Andrew Horn.


Arbitri: Xavier Buixeida (Francia) e Thomas Ullrich (Svizzera).

 

Sarzana segna una caterva di reti, batte 13-2 gli inglesi malcapitati del King Lynn, coglie la seconda vittoria consecutiva ed è già qualificato alla fase successiva di Champions League. Primo tempo a senso unico per i rossoneri, che ribadiscono la loro estrema superiorità nei confronti dei malcapitati avversari britannici. Dietro tutto chiuso, poche azioni avversarie, e grande sicurezza nel gestire i numerosi tentativi di reazione. Tutti puntualmente frustrati da una consapevolezza di forza sempre crescente. E allora inizia la girandola del gol. Ad aprire è Facundo Ortiz, quando non è ancora trascorso un minuto. Chiaro che la gara si proponga da questo momento in discesa per i ragazzi di Paolo De Rinaldis, che giocano sul velluto ed evitano cali di concentrazione: va tutto liscio come l’olio. Mimmo Illuzzi firma il raddoppio evidenziando la precisione delle sue conclusioni. Poi va a rete Jero Garcia, seguito da Joaquin Olmos che fa poker. Ancora Garcia firma il 5-0, e prima della fine del tempo ecco Francesco De Rinaldis entrare nel tabellino dei marcatori. A metà gara, lo stesso, punteggio finale della gara di venerdì contro gli svizzeri del Thurnestern. La ripresa sembra iniziare con uno spirito di rivalsa degli inglesi, grazie alle reti di Taylor e Rucker. Ma Sarzana rialza la testa e di reti ne segna altre sette per chiudere 13-2, grazie agli acuti di Tognacca, la tripletta di Serginho Festa e le altre due realizzazioni di Olmos.

 

IGUALADA – GAMMA INNOVATION SARZANA 11-7


Reti: pt 1’30 Illuzzi (S), 5’36 Llenas (I), 13’04 Vives Boersma (I), 15’47 Festa (S), 15’53, 22’08, 24’36 Riba (I), 20’21 De Rinaldis F. (S), st 5’31 Riba (I), 9’41 Illuzzi (S), 9’57 Olmos (S), 12’12 Llanes (I), 12’33 Illuzzi rig (S),13’11 Carol (I), 15’27, 18’11, 18’51 Llenas, 20’42 Garcia (S)

IGUALADA: Torrents, Llanes, Riba, Llorens, Rouze, Borras, Llenas, Vives Boersma, Carol, Marques. All. Muntane Alsina.

GAMMA INNOVATION SARZANA: Corona, Garcia, Borsi, Illuzzi, Ortiz, Festa, Olmos, Tognacca, De Rinaldis, Vené. All. Paolo De Rinaldis.

Arbitri: Teofilo Casimiro (Portogallo) e Thomas Ullrich (Svizzera).

 

I  rossoneri sono stati all’altezza del più quotato avversario, cogliendo anche la rete del vantaggio con Mimmo Illuzzi. Immediata la reazione Igualada, col pari di Llenas e il vantaggio di capitan Vives Boersma. Ma Festa ha firmato il 2-2. Ancora Riba porta avanti i padroni di casa e 3-3 di De Rinaldis. Riba protagonista dell’allungo, altri due gol e poker personale ad inizio di ripresa e 6-3. Sarzana indomito accorcia arrivando a quota 5 (due reti in 6″ di Illuzzi e Olmos), poi il 7-5 di Llanes e l’accorcio ancora di Illuzzi. Ma a questo punto Igualada prende il largo, mentre nervosismo e anche qualche decisione arbitrale che penalizza i rossoneri, la fanno da padrone. E si finisce così: 11-7, con i rossoneri ancora a segno con Olmos e Illuzzi.

23/04/2024 - riproduzione riservata