Hockey Sarzana

Il Secolo XIX 14 luglio 2024

21/07/2024 - riproduzione riservata

La Nazione 11 luglio 2024

21/07/2024 - riproduzione riservata

La Nazione 26 Giugno 2024

21/07/2024 - riproduzione riservata

Il Secolo XIX 23 Giugno 2024

21/07/2024 - riproduzione riservata

La Nazione 21 Giugno 2024

21/07/2024 - riproduzione riservata

IL 12 OTTOBRE AL VIA IL CAMPIONATO DI SERIE A1 CON LA TRASFERTA DI MONZA POI CGC VIAREGGIO E AMATORI LODI AL “GIULIANO TORI” PER UN INIZIO DI STAGIONE COMPLICATO.

Pubblicato oggi il calendario di serie A1 di hockey pista che inizierà il 12 Ottobre, con la formazione del nuovo allenatore Sergio Festa che sarà di scena al PalaRovagnati di Biassono contro il TeamServiceCar Monza  squadra da sempre ostica per i rossoneri. Sarà un avvio di campionato “complicato”, dopo Monza in trasferta, i rossoneri esordiranno al “Giuliano Tori” nel derbi contro il CGC Viareggio, guidato dall’ex allenatore rossonero Alessandro Cupisti che dovrebbe contare sui probabili arrivi di Lombardi, Cinquini e dell’ argentino, ex Giovinazzo, Mura, poi un’altra partita da “coronarie forti” con l’arrivo del Lodi a Sarzana, che con l’arrivo di Francesco Compagno ambisce al ruolo di principale antagonista del Trissino, alla quarta si viaggia in Veneto ospiti del rinnovato Sandrigo e ancora al Vecchio Mercato contro la squadra che rispetto alla scorsa stagione ha cambiato poco, il Valdagno di mister Chiarello che può contare sugli arrivi di Lazzarotto e Thiago Sanches. Un avvio complicato che mette pressione, forse più di quello del campionato passato, ma sicuramente molto indicativo per capire il reale livello della nuova compagine sarzanese targata Sergio Festa. “Che sarà un anno in cui ci sarà da soffrire lo sappiamo, lo sa la società e lo sanno i giocatori ­– dice il Presidente Maurizio Corona dopo aver visto il calendario – dovremo sudare e lottare per centrare la sedicesima  salvezza consecutiva e non possiamo fallire, sia per la città, sia per i nostri splendidi tifosi. Comunque come dico da sempre ai ragazzi nessuno può farci sentire inferiori senza il nostro consenso.  E tornando al calendario in un anno bisogna incontrare tutte le tredici  formazioni perciò se l’inizio è complicato sarà certamente più semplice il prosieguo della stagionedice il Presidente Maurizio Corona. (nella foto capitan Borsi e la squadra).


L’Ufficio Gestione Campionati ha diramato i calendari ufficiali della Serie A1 della stagione 2024-2025. La 102esima edizione parte il 12 ottobre 2024 con la prima giornata. Al via mancano poco meno di cento giorni.  Sarà il TeamServiceCar Monza  il battesimo dell’ Hockey Sarzana, il settore tecnico della Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio ha diramato martedì 9 Luglio il calendario del prossimo campionato che partirà il 12 Ottobre per finire con l’ultima giornata di regular season sabato 12 Aprile 2025. Solo un turno infrasettimanali già fissato, mercoledì 13 novembre, posticipi per le coppe europee esclusi. Sarà un avvio di campionato “complicato”, dopo Monza in trasferta, i rossoneri esordiranno al Vecchio Mercato nel derbi contro il CGC Viareggio, guidato dall’ex allenatore rossonero Alessandro Cupisti che dovrebbe contare sui probabili arrivi di Lombardi, Cinquini e dell’ argentino, ex Giovinazzo, Mura, poi un’altra partita da “mission impossible” con l’arrivo del Lodi a Sarzana, che con l’arrivo di Francesco Compagno ambisce al ruolo di principale antagonista del Trissino, alla quarta si viaggia in Veneto ospiti del rinnovato Sandrigo e ancora al Vecchio Mercato contro la squadra che rispetto alla scorsa stagione ha cambiato poco, il Valdagno di mister Chiarello che può contare sugli arrivi di Lazzarotto e Thiago Sanches. Un avvio complicato che mette pressione, forse più di quello del campionato passato, ma sicuramente molto indicativo per capire il reale livello della nuova compagine sarzanese targata Sergio Festa. Alla sesta l’unico turno infrasettimanale con la trasferta da “mission impossible” di Trissino contro la squadra super favorita di questo campionato. Alla settima al  “Polivalente“ sarà di scena il C.P. Grosseto di Massimo Mariotti. La giornata successiva il derbi tosco-ligure in trasferta a Forte dei Marmi. Successivamente al Polivalente arriverà l’ Azzurra Novara e poi successivamente la trasferta di Giovinazzo. Doppia sfida vicentina, prima al “Giuliano Tori” con il Bassano degli ex Alessandro Bertolucci e Joan Galbas, successivamente in trasferta con il Montebello, poi a Sarzana ecco arrivare il Follonica che chiuderà il girone di andata il 5 gennaio 2025.  “Partiamo subito con una trasferta a Monza, dobbiamo fare una buona preparazione e arrivare nella maniera più rodata possibile perché Monza viene da una stagione in chiaroscuro e vuole cercare subito il riscatto. – queste le prime parole di mister Sergio Festa dopo la pubblicazione del calendario di serie A1 – Una formazione quella monzese che lo scorso anno e anche in quelle passate ha sempre fatto molto bene ad inizio campionato , che  riparte con una squadra nuova, con un nuovo allenatore e quindi avranno l’entusiasmo e la voglia di cominciare bene la stagione. Alla seconda giornata avremmo subito “un derbi” con il CGC Viareggio e dopo ancora un big match in casa contro il Lodi  e quindi diciamo che è un inizio stagione abbastanza importante e dobbiamo prepararci bene, dobbiamo arrivare sia fisicamente che tatticamente preparati ma soprattutto con l’entusiasmo giusto e con la voglia giusta di iniziare il campionato nel migliore dei  modi come abbiamo sempre fatto nelle ultime stagioni e poi chiaramente dobbiamo continuare  a macinare allenamenti su allenamenti per arrivare alle sfide che si propongono più avanti dove avremmo fuori casa le squadre regine della scorsa stagione Trissino e Forte dei Marmi”     Questo il calendario con le partite dei rossoneri: 12 ottobre TeamServiceCar Monza – Hockey Sarzana; 19 ottobre Hockey Sarzana – CGC Viareggio; 26 ottobre Hockey Sarzana – Amatori Wasken Lodi; 2 novembre Teleal Medical Sandrigo – Hockey Sarzana; 9 novembre Hockey Sarzana – Why Sport Valdagno; 13 novembre Hockey Trissino- Hockey Sarzana; 16 novembre Hockey Sarzana – CP Grosseto; 23 novembre Canniccia Forte dei Marmi – Hockey Sarzana; 30 Novembre  Hockey Sarzana – Azzurra Novara; 7 dicembre Indeco AFP Giovinazzo – Hockey Sarzana; 14 dicembre Hockey Sarzana – Ubroker Bassano; 21 dicembre Tierre Chimica Montebello – Hockey Sarzana; 4 gennaio 2025 14 dicembre Hockey Sarzana – Follonica Hockey; La prima di ritorno si giocherà l’ 11 gennaio 2025  Hockey Sarzana – TeamServiceCar Monza,  quindi 18 gennaio CGC Viareggio  – Hockey Sarzana; 25 gennaio Amatori Wasken Lodi – Hockey Sarzana; 1 febbraio Hockey Sarzana- Teleal Medical Sandrigo; 8 febbraio Why Sport Valdagno – Hockey Sarzana; 15 febbraio Hockey Sarzana – Hockey Trissino; 22 febbraio CP Grosseto – Hockey Sarzana; 1 marzo Hockey Sarzana- Canniccia Forte dei Marmi; 8 marzo Azzurra Novara – Hockey Sarzana; 22 marzo Hockey Sarzana – Indeco AFP Giovinazzo; 30 marzo Ubroker Bassano – Hockey Sarzana; 5 aprile Hockey Sarzana – Tierre Chimica Montebello; 12 aprile Follonica Hockey – Hockey Sarzana. “Che sarà un anno in cui ci sarà da soffrire lo sappiamo, lo sa la società e lo sanno i giocatori ­– dice il Presidente Maurizio Corona dopo aver visto il calendario dovremo sudare e lottare per centrare la sedicesima  salvezza consecutiva e non possiamo fallire, sia per la città, sia per i nostri splendidi tifosi. Comunque come dico da sempre ai ragazzi nessuno può farci sentire inferiori senza il nostro consenso.  E tornando al calendario in un anno bisogna incontrare tutte le tredici  formazioni perciò se l’inizio è complicato sarà certamente più semplice il prosieguo della stagionePer quel che riguarda la formazione rossonera di Serie A2, Il farm team rossonero esordirà in Coppa Italia il 28 settembre in trasferta contro la neo promossa Hockey Viareggio, poi la domenica successiva al Vecchio Mercato contro la Rotellistica Camaiore. In campionato l’esordio è fissato l’ 8 dicembre alle 18,00 al “Giuliano Tori” contro il Follonica Hockey e successivamente la trasferta a Matera.

21/07/2024 - riproduzione riservata

HOCKEY SARZANA: JOSE’ VIANNA E’ IL NUOVO ALLENATORE DELLA SERIE A2.

Sarà Josè Vianna il nuovo allenatore della formazione di A2 dell’Hockey Sarzana nella prossima stagione sportiva, sarà anche l’allenatore dell’ Under 23 e under 19. Il tecnico argentino, ma ormai sarzanese d’adozione, ha preso questa proposta del presidente come una sfida personale, sarà un impegno  ma il lavoro non lo spaventa. La serie A2, dopo l’ultima stagione culminata con la retrocessione e il successivo ripescaggio, sarà un cantiere aperto, in prospettiva ci sono buonissimi giocatori  che andranno fatti cresce e maturare. Il tecnico si metterà subito al lavoro, per pianificare la prossima stagione, il raduno della formazione di serie A2-23-19 è previsto per la prima settimana di settembre. “Abbiamo la consapevolezza di aver scelto la persona giusta anche per le qualità dell’uomo dimostrate nell’ultimo anno a Sarzana in cui ha guidato la formazione under 13  e per quelle tecniche che saranno giudicate poi come sempre dalla pista – dice il Presidente Maurizio Corona – Josè Vianna in Italia è arrivato nel 2007 vincendo il campionato di serie A2 a Molfetta, poi ha condotto la formazione pugliese alla salvezza in serie A1, passato a Giovinazzo ha condotto alla salvezza la società pugliese, poi una parentesi a Sarzana in serie B e under 19 ed il rientro in Argentina sino al ritorno in Italia tre anni orsono. Perciò stiamo parlando di un allenatore con un ottimo curriculum. Non mi piace fare pronostici, ma sono sicuro che torneremo a fare la nostra bella figura dove il primo obiettivo sarà certamente la salvezza. Ripartiamo con un nuovo capitolo, come sempre con umiltà e coraggio e basso profilo “ (nella foto Jose’ Vianna con alcuni under 13 della scorsa stagione).


Sarà Josè Vianna il nuovo allenatore della formazione di A2 dell’Hockey Sarzana nella prossima stagione sportiva, sarà anche l’allenatore dell’ Under 23 e under 19. Il tecnico argentino, ma ormai sarzanese d’adozione, ha preso questa proposta del presidente come una sfida personale, sarà un impegno  ma il lavoro non lo spaventa. La serie A2, dopo l’ultima stagione culminata con la retrocessione e il successivo ripescaggio, sarà un cantiere aperto, in prospettiva ci sono buonissimi giocatori  che andranno fatti cresce e maturare. Il tecnico si metterà subito al lavoro, per pianificare la prossima stagione, il raduno della formazione di serie A2-23-19 è previsto per la prima settimana di settembre. “Abbiamo la consapevolezza di aver scelto la persona giusta anche per le qualità dell’uomo dimostrate nell’ultimo anno a Sarzana in cui ha guidato la formazione under 13  e per quelle tecniche che saranno giudicate poi come sempre dalla pista – dice il Presidente Maurizio Corona – Josè Vianna in Italia è arrivato nel 2007 vincendo il campionato di serie A2 a Molfetta, poi ha condotto la formazione pugliese alla salvezza in serie A1, passato a Giovinazzo ha condotto alla salvezza la società pugliese, poi una parentesi a Sarzana in serie B e under 19 ed il rientro in Argentina sino al ritorno in Italia tre anni orsono. Perciò stiamo parlando di un allenatore con un ottimo curriculum. Non mi piace fare pronostici, ma sono sicuro che torneremo a fare la nostra bella figura dove il primo obiettivo sarà certamente la salvezza. Ripartiamo con un nuovo capitolo, come sempre con umiltà e coraggio e basso profilo. Sono certo – continua Corona- che Josè avrà gli stimoli giusti per fare bene e per confrontarsi giornalmente con Sergio Festa allenatore della serie A1 e Under 17 per tirare fuori il meglio dai nostri ragazzi. Con Josè mi auguro di allestire un progetto lungo perchè credo che sia il tecnico adatto per valorizzare i nostri giovani. VIANNA OSCAR JOSE Nato il: 3-2-1973 a Mendoza (Arg) Squadre da giocatore: Palmira, e l’YPF Petroleros di Mendoza, Squadre da allenatore: Petroleros di Mendoza, Giol di Mendoza. Nel 1997 esordisce nel ruolo di allenatore nella prima squadra del Palmira di Mendoza. Trofei da allenatore: nel 2002 vince il subcampionato argentino con l’Indipendiente. Nel 2004 vince il campionato argentino con il YPF Petroleros di Mendoza. Nel 2006 vince il campionato argentino juniores e Under 17 col Palmira. Nel Campionato 2008-2009 è alla guida dell’  Hockey Club Molfetta dove vince il campionato conquistando la serie A1; Nel 2009-2010 guida il Molfetta in serie A1; nel 2010-2011 guida il Giovinazzo in serie A1; nel campionato 2011-2012 alla guida del Sarzana in serie B e under 19. Dopo l’esperienza sarzanese, il rientro in Argentina, dove ritorna alla guida di diverse società, poi il ritorno in Italia per trasferirsi definitivamente. Il rientro nell’ hockey alla guida del CGC Viareggio in serie B e nelle giovanili. Dalla stagione scorsa il rientro a Sarzana.   La parola passa a Josè Vianna che prima di tutto racconta la tua storia da allenatore: Sono allenatore da 35 anni. Ho iniziato con le categorie giovanili fino ad arrivare alla prima squadra , Ho allenato parecchie squadre in Argentina. Dopo una prima stagione travagliata nel 2007/2008  nella seconda stagione 2008/2009 siamo riusciti a vincere il campionato di A2 e salire in A1. Dopo sono passato al Giovinazzo con l’obbiettivo della salvezza e così e stato. Poi il mio arrivo a Sarzana nel 20112/2012  con la categoria under 19 e serie B.” La società ha deciso, visto l’ottima stagione disputata, di affidarti la guida della serie A2 – under 23 – under 19 sei contento ? Sono molto contento e fiducioso e con molta voglia di mettermi a lavorare per il bene della squadra e della società. Ringrazio soprattutto la fiducia ed spero di essere all’ altezza per raggiungere i traguardi prefissati “ Ritorni alla guida di una squadra senior  ed anche se è una seconda squadra la società tiene moltissimo in quanto serbatoio per il futuro, devi lavorare con i giovani ti stimola l’idea? Il Sarzana e una società che lavora molto sui giovani, essere parte di questo progetto è molto importante per me. Sono stato molto bene con i bambini e gli auguro di continuare a crescere. I bambini ti insegnano tanto, ad essere più umano, le squadra senior è una gestione diversa e sono convinto che faremo bene. Obiettivo salvezza che quest’anno è arrivata grazie a un ripescaggio  e la società non vuole più ripetere la stagione passata  cosa ti aspetti tu da questa stagione  che sta arrivando ? La scorsa stagione è stata difficile per la squadra e per il suo allenatore. Hanno lavorato tanto e raccolto molto poco di quello che meritavano.  Comunque la crescita della squadra si è vista. Oggi partiamo meglio e, se so bene che e ancora presto, io non gioco mai solo per salvarmi , giocheremo le nostre carte per vincere contro ogni squadra.”Fai un appello ai tifosi che seguano i tuoi ragazzi e l’appuntamento della domenica pomeriggio diventi un altro appuntamento da non perdere per i tifosi rossoneri:  Non mi resta altro che chiedere a tutti i tifosi rossoneri di darci una mano, di abbracciare  questa squadra e di seguirci in ogni partita. Tutti insieme si può fare!”

21/07/2024 - riproduzione riservata

MAURIZIO GAROFALO, DOPO UN ANNO SABBATICO IL RIENTRO DEL  DIRETTORE SPORTIVO ROSSONERO.

Maurizio Garofalo uomo di hockey a tutto tondo, con esperienze vincenti  sia da giocatore che da direttore sportivo, dopo un anno sabbatico di riposo ha deciso di riprendere il  suo ruolo nello staff dell’ Hockey Sarzana. Quando nell’ estate 2014 il Presidente Maurizio Corona aveva voluto al suo fianco Maurizio Garofalo mai scelta fu più indovinata, la scorsa stagione la sua assenza si è molto sentita e il suo rientro è stato festeggiato in società. “Abbiamo ritrovato il trend d’union tra società e squadra – dice un contentissimo Maurizio Corona –logicamente il suo  recente passato lo aiuta. Sa cosa pensano i giocatori, sa cosa vedono, sa cosa si dicono dentro lo spogliatoio. E’ bravissimo ad intercettare i loro bisogni. Ma non per assecondare capricci ma per potersi piuttosto avvicinare di più al fine ultimo del bene dell’Hockey Sarzana, cercando di determinare i risultati della pista anche da dietro la scrivania. Non lo abbiamo sostituito la scorsa stagione perché per me era insostituibile, ma anzi aspettato e quasi supplicato che riprendesse il suo posto. Avevamo bisogno di un Direttore Sportivo presente e che avesse un ottimo rapporto con tutti i nostri atleti e il nostro staff tecnico  ma soprattutto volevamo una persona di estrema fiducia e Maurizio Garofalo incarna tutto questo.”Il Presidente rossonero non fa mistero della stima che nutre nei confronti dell’ ex portiere fortemarmino, ora  di nuovo Direttore Sportivo rossonero e, alla vigilia della stagione continua dicendo : stiamo costruendo uno staff della serie A1 che possa essere d’aiuto e di supporto a Sergio Festa, con le conferme del consigliere Andrea Piccini che sarà il coordinatore dello staff e di Giuseppe Pastore, meccanico e factotum e anche lui uomo di fiducia della società. Ci sarà anche l’innesto di altri elementi e di figure che professionalmente mancavano“ (nella foto Maurizio Garofalo con Cosimo Mattuggini)

21/07/2024 - riproduzione riservata

COSIMO MATTUGINI E’ UN GIOCATORE DELL’ HOCKEY SARZANA.  

Il fortemarmino Cosimo Mattuggini la prossima stagione vestirà la maglia rossonera dell’ Hockey Sarzana. Il talento fortemarmino, classe 2000, è stato da sempre  una promessa per l’hockey nazionale, lasciando il segno in tutte le squadre in cui ha militato. Ma a Sarzana, dove vestirà la maglia numero 77, può essere la stagione giusta per la sua definitiva consacrazione. Cosimo  Mattugini, seppur ancora molto giovane, ha già una carriera importante alle spalle: nella stagione 2018-2019 nel Forte dei Marmi dove è cresciuto ha collezionato 25 presenze con 5 reti e un assist, contribuendo allo scudetto rossoblù, mentre nel campionato interrotto dal coronavirus ha giocato 21 partite con uno score di 4 reti e 2 assist. Nella stagione 2020-21 a Correggio è stato protagonista di un’ottima stagione con 14 reti segnate , nella stagione 2021-22 a Vercelli, neopromosso in serie A1, va in rete in  10 occasioni, nella stagione 2022-23 a Montebello mette a segno 15 reti contribuendo a centrare la salvezza della società vicentina . Nella passata stagione ha disputato la prima parte a Vercelli dove, nelle 13 gare disputate, è andato a segno 12 volte, risultando il miglior marcatore della squadra, poi ha terminato il campionato  a Giovinazzo. Nella sua carriera ci sono anche due convocazioni in azzurro: nel 2016 all’Europeo Under 17 di Mieres (Spagna) e nel 2018 all’Europeo Under 20 di Viana do Castelo (Portogallo). A Sarzana troverà la stima del Presidente Maurizio Corona che ha sempre avuto un debole per lui. Il Presidente Maurizio Corona lo presenta così: “Abbiamo tenuto gran parte del gruppo dei record dell’anno scorso, puntando a giocatori di grandissima qualità per rinforzare l’organico. Cosimo Mattugini è uno di questi, seppur giovane conosce benissimo il palcoscenico della serie A1 ed è il penultimo eccellente tassello di un roster di livello che vogliamo costruire e regalare al nostro fantastico pubblico”. (nella foto Cosimo Mattuggini con la maglia rossonera sotto la curva degli Incessanti)


Il fortemarmino Cosimo Mattuggini la prossima stagione vestirà la maglia rossonera dell’ Hockey Sarzana. Il talento fortemarmino, classe 2000, è stato da sempre  una promessa per l’hockey nazionale, lasciando il segno in tutte le squadre in cui ha militato. Ma a Sarzana, dove vestirà la maglia numero 77, può essere la stagione giusta per la sua definitiva consacrazione. Cosimo  Mattugini, seppur ancora molto giovane, ha già una carriera importante alle spalle: nella stagione 2018-2019 nel Forte dei Marmi dove è cresciuto ha collezionato 25 presenze con 5 reti e un assist, contribuendo allo scudetto rossoblù, mentre nel campionato interrotto dal coronavirus ha giocato 21 partite con uno score di 4 reti e 2 assist. Nella stagione 2020-21 a Correggio è stato protagonista di un’ottima stagione con 14 reti segnate , nella stagione 2021-22 a Vercelli, neopromosso in serie A1, va in rete in  10 occasioni, nella stagione 2022-23 a Montebello mette a segno 15 reti contribuendo a centrare la salvezza della società vicentina . Nella passata stagione ha disputato la prima parte a Vercelli dove, nelle 13 gare disputate, è andato a segno 12 volte, risultando il miglior marcatore della squadra, poi ha terminato il campionato  a Giovinazzo. Nella sua carriera ci sono anche due convocazioni in azzurro: nel 2016 all’Europeo Under 17 di Mieres (Spagna) e nel 2018 all’Europeo Under 20 di Viana do Castelo (Portogallo). A Sarzana troverà la stima del Presidente Maurizio Corona che ha sempre avuto un debole per lui. Il Presidente Maurizio Corona lo presenta così: “Abbiamo tenuto gran parte del gruppo dei record dell’anno scorso, puntando a giocatori di grandissima qualità per rinforzare l’organico. Cosimo Mattugini è uno di questi, seppur giovane conosce benissimo il palcoscenico della serie A1 ed è il penultimo eccellente tassello di un roster di livello che vogliamo costruire e regalare al nostro fantastico pubblico”. Cosimo Mattuggini è da sempre un mio pallino e non solo mio ma anche di altri dirigenti – continua il Presidente –  abbiamo sempre straveduto per lui sin dalle giovanili del Forte dei Marmi. Mi piacciono i giocatori con talento e tecnica e lui è uno di questi. Io sono certo che Cosimo sarà un elemento prezioso per l’Hockey Sarzana di questa stagione, è giovane, ha qualità e può ancora migliorare. Adesso per lui il tempo degli errori di gioventù è trascorso e Cosimo deve dare segnali importanti in una società che punta decisamente su di lui. Personalmente sono certo che sarà una scommessa vinta, siamo un bellissimo gruppo che mette i nuovi acquisti a proprio agio e lui sono certo saprà integrarsi a meraviglia”. Queste le prime parole del  nuovo giocatore rossonero: “Sono cresciuto nelle giovanili del Forte dei Marmi dove ho giocato fino ai 17/18 anni, vincendo una Coppa Italia u15 e facendo due esperienze con la nazionale, u17 e u20. Poi un anno e mezzo in prima squadra a Forte dei Marmi per poi fare la mia prima esperienza i A1 lontano da casa a Correggio. A seguire sono andato a giocare a Vercelli per poi l’anno seguente giocare al Montebello. Quest’anno infine ho militato nuovamente nel Vercelli per seguire con la breve esperienza di Giovinazzo assieme a Xavi Rubio”. Come mai hai sposato il progetto dell’ Hockey Sarzana ? Ho sposato il progetto del Sarzana perchè come prima cosa conosco l’ambiente ed è un piacere per me avere questa opportunità. Oltre a questo mi ha convinto sicuramente anche l’idea di poter giocare con alle spalle una curva come gli Incessanti e con dei giocatori ed un allenatore di livello assoluto. Inoltre penso che sia l’ambiente perfetto dove possa riuscire ad esprimere al meglio le mie qualità.” Cosimo parlaci di te e descriviti come giocatore ?Sono un giocatore a cui piace molto prendere velocità da dietro e servire il compagno anche se negli ultimi anni sono stato adattato come punta, ruolo che mi ha migliorato sull’aspetto della duttilità. Penso di avere molto da dimostrare e sono sicuro che Sarzana sarà l’ambiente perfetto per migliorare ed esprimermi al meglio.” Cosa conosci dell’ Hockey Sarzana e dei tuoi nuovi compagni ?Conosco bene l’ambiente sarzanese in primis per il fatto di averci giocato contro da sempre ma anche per il bel rapporto che ho sempre avuto col presidente sin da piccolo. Inoltre la maggior parte dei miei futuri compagni sono giocatori che ho sempre ammirato dalle tribune da ragazzo e per me sarà un onore scendere in pista con loro. Infine con alcuni di loro ho avuto anche il piacere di giocarci in passato come per esempio Xavi che conosco bene sia in pista che fuori”. Il Presidente Corona dice che sarai la grande scommessa di questa stagione e che lui sogna il Mattuggini di Correggio e di Montebello  cosa pensi ?Sono molto contento che il presidente pensi questo di me e so della fiducia che ripone in me e per questo gliene sono grato, sinceramente spero di fare ancora meglio delle passate stagioni, mi sento un giocatore sottovalutato e spero che riuscirò ad esprimermi al meglio”. Cosa vuoi dire al pubblico di Sarzana e agli Incessanti ? “Al pubblico di Sarzana ed agli Incessanti chiedo di venire numerosi al palazzetto come sempre hanno fatto in questi anni perchè sono sicuro che insieme ci divertiremo molto e perché noi giocatori abbiamo bisogno di loro e della loro spinta dagli spalti. Non vedo l’ora di esultare insieme a loro”.  “Roster completato al 90% per cento  ora prepariamo l’ultimo colpo ”- sono le parole del presidente Maurizio Corona nel momento della presentazione di Cosimo Mattuggini – “stiamo provando a chiudere la campagna acquisti con un rinforzo importante. Potrebbe essere straniero o italiano, io e Sergio Festa abbiamo le idee molto chiare, personalmente ho un sogno e spero si avveri.  Al momento, vogliamo tenere il nome top secret, poiché la trattativa è molto complicata ma si spera di chiudere il prima possibile”.

21/07/2024 - riproduzione riservata

La Nazione 18 Giugno 2024

21/07/2024 - riproduzione riservata

Il Secolo XIX 18 Giugno 2024

21/07/2024 - riproduzione riservata

La Nazione 17 Giugno 2024

21/07/2024 - riproduzione riservata

La Nazione 13 Giugno 2024

21/07/2024 - riproduzione riservata