Hockey Sarzana

ARRIVA LA BESTIA NERA SANDRIGO: AL POLIVALENTE GAMMA INNOVATION SARZANA CERCA LA SECONDA VITTORIA STAGIONALE.

Il Gamma Innovation Sarzana di Paolo De Rinaldis affronta il Sandrigo al Polivalente, forte della vittoria ottenuta nella prima giornata della stagione e del passaggio del turno, unica italiana ad esserci riuscita, nel primo preliminare di Champions League. I rossoneri vorranno vendicare la sconfitta patita in Veneto e il pareggio imposto al Vecchio Mercato dai vicentini ai rossoneri nella passata stagione. Il Sandrigo è squadra con buone individualità, dagli esperti Ghirardello, Miguelez e Brendolin all’ argentino Moyano a giovani interessanti come gli ex Monza Lazzarotto e Ardit e al portiere argentino Mati Bridge, nazionale under 19 ai mondiali di Barcellona. Partita degli ex per Jeronimo Garcia, due stagioni orsono con la maglia sandricense e Juan “Negro” Moyano che ha giocato la prima stagione in Italia con la maglia rossonera. Il presidente Maurizio Corona mette in guardia la squadra e dicePer battere il Sandrigo servirà il miglior Sarzana possibile,per vincere contro i sandricensi bisogna giocare senza paura, avere giocatori con gli attributi, cercando di giocare una partita dove ciascuno dei nostri giocatori dovrà dimostrare le giuste motivazioni. Personalmente la squadra di Davide Mendo mi piace tantissimo, è un mix di esperienza e gioventù, è una squadra e piena d’entusiasmo, sono tutti giocatori di qualità e hanno due bocche da fuoco come Brendolin e Moyano che in ogni momento della partita possono fare male. Vincendo sabato potremmo dare una scarica di adrenalina a tutto l’ambiente” (nella foto Domenico Illuzzi  con il Presidente Maurizio Corona).


Il Gamma Innovation Sarzana di Paolo De Rinaldis affronta il Sandrigo al Polivalente, forte della vittoria ottenuta nella prima giornata della stagione e del passaggio del turno, unica italiana ad esserci riuscita, nel primo preliminare di Champions League. I rossoneri vorranno vendicare la sconfitta patita in veneto e il pareggio imposto al Vecchio Mercato dai vicentini ai rossoneri nella passata stagione. Il Sandrigo è squadra con buone individualità, dagli esperti Ghirardello, Miguelez e Brendolin all’ argentino Moyano a giovani interessanti come gli ex Monza Lazzarotto e Ardit e al portiere argentino Mati Bridge, nazionale under 19 ai mondiali di Barcellona. Partita degli ex per Jeronimo Garcia, due stagioni orsono con la maglia sandricense e Juan “Negro” Moyano che ha giocato la prima stagione in Italia con la maglia rossonera. Il presidente Maurizio Corona mette in guardia la squadra e dicePer battere il Sandrigo servirà il miglior Sarzana possibile, per vincere contro i sandricensi bisogna giocare senza paura, avere giocatori con gli attributi, cercando di giocare una partita  dove ciascuno dei nostri giocatori dovrà dimostrare le giuste motivazioni. Personalmente la squadra di Davide Mendo mi piace tantissimo, è un mix di esperienza e gioventù, è una squadra e piena d’entusiasmo, sono tutti giocatori di qualità e hanno due bocche da fuoco come Brendolin e Moyano che in ogni momento della partita possono fare male. Vincendo sabato potremmo dare una scarica di adrenalina a tutto l’ambiente,  siamo una squadra nuova per sei decimi  Noi stiamo crescendo a livello di qualità e possiamo fare ancora meglio – continua il Presidente e, oltre i sarzanesi, siamo una squadra  giovane e abbiamo bisogno dell’entusiasmo e del sostegno della gente soprattutto per superare i momenti difficili che sicuramente arriveranno, noi stiamo crescendo a livello di qualità e possiamo fare ancora meglio. Il nostro credo è di giocarci ogni gara con la mentalità di poter vincere. Così è l’hockey di mister Paolo De Rinaldis: prepararsi bene, buone idee, abnegazione nella fase difensiva e la  convinzione di potersela giocare sempre. Se in queste partite non hai l’atteggiamento giusto rischi di far brutta figura perciò noi dobbiamo andare in pista cercando di far bene, di vincere la partita, giocando a hockey e cercando di essere molto attenti ai particolari che è una cosa fondamentale. Giochiamo contro una buona squadra, continua il presidente, una formazione che ha pareggiato a Valdagno all’esordio in campionato e, seppur perdendo la seconda gara, ha giocato alla pari del Follonica. Il Sandrigo ha dimostrato di essere una formazione attrezzata, con un’organizzazione collaudata un mix tra giocatori esperti e giovani promesse. Una squadra letale in zona gol che dovremo affrontare con grande attenzione, quando saremo chiamati a difendere dovremo farlo in maniera compatta e attenta”  Fa il punto anche mister Paolo De Rinaldis che dichiara: “Partita con il Sandrigo molto importante, perché viene in un momento dove stiamo cercando di trovare ancora la migliore condizione dal punto di vista dell’amalgama di squadra, ci stiamo lavorando da tempo e ogni partita cerchiamo di mettere un pezzettino, di portare avanti il nostro progetto e il nostro percorso. Giochiamo contro una squadra difficile, complicata, composta da giocatori di qualità che uniscono la qualità alla velocità e alla tecnica, con un buon portiere. Giocatori che in attacco possono essere molto pericolosi, come l’ex Moyano, Brendolin, Miguelez, quindi dovremmo porre molta attenzione sulla fase difensiva, cercando di lavorare molto soprattutto dal punto di vista dell’atteggiamento e della presenza in pista. Contiamo comunque di vincere – conclude il mister rossonero – e portare questi tre punti a casa per questo stiamo lavorando tutta la settimana e vogliamo dare un ulteriore gioia ai nostri meravigliosi tifosi”  Sono in sintonia il Presidente e il mister rossonero definendo una partita molto complicata per il Gamma Innovation Sarzana, la sfida al “Vecchio Mercato” contro il Telea Medical Sandrigo, una formazione giovane, grintosa e compatta. Serve una prestazione attenta come la squadra rossonera  ci ha più volte regalato per  fare incamerare punti alla formazione di Paolo De Rinaldis. Ma veniamo a presentare la formazione Sandricense, mister Davide Mendo è stato scelto per posizionare il Sandrigo in una fascia più alta rispetto all’undicesimo posto conquistato a maggio. Le conferme passano dalla difesa,  Pietro Lazzarotto, lo spagnolo Antonio “Chino”Miguelez,  e capitan Marco Poletto, mentre in attacco l’unico ad essere confermato è il “bomber” Andrea  Brendolin. Al suo fianco ci sarà l’argentino  ex rossonero Juan “Negro” Moyano la scorsa stagione a Viareggio ed il vicentino Marco Ardit arrivato dal Monza, insieme a due ragazzi del vivaio con Daniel Somacale, Leonardo Lopreiato. Inserimento anche in centro alla pista degli esperti vicentini Mattia Ghirardello ed Elia Canesso entrambi ex Montebello, mentre la scelta tra i pali è andata sul talentuoso argentino Mathias Bridge, vice campione del mondo under 19 a Barcellona con Facundo Ortiz e nel giro delle nazionali argentine senior e il ritorno del back-up Christian Cocco. L’ambizione dei tanti supporters biancoazzurri e della società  è rivedere il team nei playoff, contando in una salvezza più tranquilla rispetto alle ultime stagioni. Nove i precedenti in serie A1 con sei vittorie dei sarzanesi e tre dei sandricensi e due pareggi. Squadra rossonera ancora orfana di Francesco De Rinaldis che sconta l’ultima giornata di squalifica al suo posto convocato Lorenzo Angeletti.

Si gioca Sabato 20 Ottobre 2023 – ore 20:45 – PalaTerzi di Sarzana (SP)
GAMMA INNOVATION H.SARZANA – TELEA MEDICAL SANDRIGO H.
Arbitri: Carmazzi Massimiliano di Viareggio (LU) e Nucifero Massimo di Viareggio (LU) – Ausiliario: Righetti Matteo  di Sarzana (SP).                     

DIRETTA YOUTUBE  – Commento di Riccardo Giorgi

16/04/2024 - riproduzione riservata