Hockey Sarzana

ARRIVA IL VERCELLI AL VECCHIO MERCATO ULTIMA PARTITA PRIMA DELLA LUNGA SOSTA.

Alto interesse per lo scontro tra Gamma Innovation Sarzana e Engas Vercelli, un punto di differenza e due sogni diversi, l’ Engas Vercelli non nasconde obiettivi di alta classifica, la formazione rossonera vuole invece trovare la salvezza, il prima possibile senza passare dalla lotteria dei play-out. Similitudini anche sul momento che stanno affrontando, non riuscendo nessuna delle due a trovare la continuità. I piemontesi, infatti, nell’ultimo turno hanno pareggiato in casa contro CGC Viareggio, dopo essere stati in vantaggio per 4 a 0 si sono fatti raggiungere sul pari sul suono della sirena finale.  Alla beffa assaporata dai nerogialloverdi corrisponde il brusco stop patito dalla squadra di mister Paolo De Rinaldis che nella gara da “mission impossible” giocata a Follonica non solo ha perso, ma ha anche messo in mostra una prova sottotono. Due squadre piuttosto in forma ma a cui manca la continuità di risultati che permetterebbe loro di sostare nella prima pagina della classifica, in piena lotta per i playoff. Da una parte l’intramontabile Massimo Tataranni, sei reti contro i sette di Neves, e dall’altra l’argentino Facundo Ortiz, quattro reti dopo cinque giornate.  Una prova d’orgoglio che lo stesso presidente Corona ha chiesto espressamente ai suoi giocatori, che a Follonica hanno commesso qualche sbaglio di troppo. “Dobbiamo rialzare la testa dopo il brusco stop di Follonica – è l’invito del Presidente Corona – È necessario rivedere gli errori che abbiamo commesso e reagire subito”(Nella foto di Vincenzo Gianfranchi la squadra unita a Follonica prima della gara)


Alto interesse per lo scontro tra Gamma Innovation Sarzana e Engas Vercelli, un punto di differenza e due sogni diversi, l’ Engas Vercelli non nasconde obiettivi di alta classifica, la formazione rossonera vuole invece trovare la salvezza, il prima possibile senza passare dalla lotteria dei play-out. Similitudini anche sul momento che stanno affrontando, non riuscendo nessuna delle due a trovare la continuità. I piemontesi, infatti, nell’ultimo turno hanno pareggiato in casa contro CGC Viareggio, dopo essere stati in vantaggio per 4 a 0 si sono fatti raggiungere sul pari sul suono della sirena finale.  Alla beffa assaporata dai nerogialloverdi corrisponde il brusco stop patito dalla squadra di mister Paolo De Rinaldis che nella gara da “mission impossible” giocata a Follonica non solo ha perso, ma ha anche messo in mostra una prova sottotono. Due squadre piuttosto in forma ma a cui manca la continuità di risultati che permetterebbe loro di sostare nella prima pagina della classifica, in piena lotta per i playoff. Da una parte l’intramontabile Massimo Tataranni, sei reti contro i sette di Neves, e dall’altra l’argentino Facundo Ortiz, quattro reti dopo cinque giornate.  Una prova d’orgoglio che lo stesso presidente Corona ha chiesto espressamente ai suoi giocatori, che a Follonica hanno commesso qualche sbaglio di troppo. “Dobbiamo rialzare la testa dopo il brusco stop di Follonica – è l’invito del Presidente Corona – È necessario rivedere gli errori che abbiamo commesso e reagire subitoContro il Vercelli è una partita importantissima, vietato sbagliare a cominciare dall’approccio sin dal riscaldamento: non dobbiamo guardare la classifica, anche perché l’obiettivo che ci eravamo prefissati era quello di arrivare con sette punti in classifica alla sosta, obiettivo già raggiunto. La formazione del Vercelli che andiamo ad affrontare è una squadra che punta ad entrare nei primi sei posti, una squadra che in estate ha costruito un roster molto importante. Non voglio però alibi o giri di parole, sia verso l’esterno che dentro il nostro spogliatoio – continua il Presidente – dobbiamo riprendere il filo delle precedenti partite in cui si era visto il vero Sarzana, quello che prima di Follonica aveva giocato alla pari con tutte le squadre incontrate , quello capace di stupire a suon di idee di gioco, hockey propositivo, identità e risultati importanti. Sono convinto che positività chiami positività, una vittoria ci farebbe  affrontare al meglio il lungo stop mondiale. Contro il Vercelli sarà una partita importantissima, è banale sottolinearlo ulteriormente – conclude Corona – Dovremo essere perfetti, andare oltre la normalità, mettere in campo qualcosa di più a livello di intensità, attenzione, contenuti tecnici. Il Vercelli è una squadra molto fisica, prestante, con giocatori di livello e che ha dimostrato in questo inizio campionato quanto possa essere pericolosa. Non possiamo sbagliare, l’hockey oggi ti chiede di essere al top a livello atletico, di giocare su ritmi elevati e tenere nei duelli uno contro uno. Percìò basso profilo e al pezzo e aspettiamo il Vercelli per giocare da Sarzana e conquistare l’intera posta”. Paolo De Rinaldis ex della partita due anni a Vercelli con due promozioni conquistate e una Coppa italia di serie A2 conquistata dice: “partita molto importante che chiude la prima parte della stagione prima della sosta per il mondiale. La partita contro il Vercelli si può considerare  uno spartiacque per quello che può essere il nostro campionato, in quanto se riuscissimo ad andare alla sosta  come noi vogliamo con dieci punti in classifica, sarebbe un traguardo raggiunto molto importante. Quindi questa settimana abbiamo fatto un lavoro certosino  per preparare al meglio la gara  e devo dire che sono soddisfatto della risposta dei miei ragazzi.  Affrontiamo una squadra molto attrezzata con un roster di tutto rispetto, frutto di un budget piuttosto elevato investito dalla  società che crede  tanto in questo progetto ed ha acquistato dei giocatori di categoria molto importanti.  Noi dobbiamo pensare di mettere in campo le nostre forze e con l’aiuto del pubblico che come al solito sono certo sarà nostro fianco contiamo di portare il fondo vittoriosamente questa questa gara”. I ragazzi del Vice Presidente Alvise Racioppi, sono reduci dal pareggio conquistato al PalaPregnolato contro il Viareggio, con il risultato di 4 a 4  un pareggio che ha lasciato l’amaro in bocca per come scaturito, in quanto i Vercellesi erano in vantaggio con il punteggio di 4 a 0 e sono stati raggiunti all’ultimo secondo dalla formazione di Massimo Mariotti. Sabato contro un Sarzana reduce dalla brutta sconfitta patita in Maremma contro  il Follonica  ci sarà un Vercelli attualmente settimo posto della graduatoria  con 8 punti in 5 partite, frutto di 2 vittorie, 2 pareggi e 1 ko: con 20 gol fatti, e 21 subiti. Cannoniere principe Diogo Neves con 7 reti, seguito dall’ “immortale” Massimo Tataranni con 6, Zucchetti con 3, Canet con 2, Brusa e Oruste con 1. Ma veniamo alla presentazione  della formazione piemontese al secondo anno in Serie A1, un ritorno che ha portato  il nome anche un po’ di Sarzana, visto che il condottiero dell’impresa è stato Paolo De Rinaldis  ora sulla panchina dei rossoneri e uno dei protagonisti Andrea Perroni che la scorsa stagione con il mercato di dicembre ha fatto il ritorno a Sarzana.  L’entusiasmo in casa vercellese è molto alto dopo l’eccellente prima stagione in Serie A1. Quattro gli addii, Ojeda, Sisti, Mattugini e Moyano ed un ritiro quello di Maniero. La squadra di Punset però rilancia e firma uno dei più importanti acquisti estivi, l’argentino Maximilian Oruste, vincitore della OK Liga in Spagna col Deportivo Liceo. Due i rinforzi difensivi, il portoghese Diogo Neves dal Sandrigo ed Enrico Zucchiatti dal Correggio e due altri offensivi, il catalano Sergi Canet ed il vicentino Matteo Loguercio. Confermati il portiere Mattia Verona, Matteo Zucchetti, Matteo Brusa e capitan Massimo Tataranni e il secondo portiere Andrea Raffa, per un team che vuole entrare tra le top sei del campionato, grazie ad una solidità ed ad una panchina parecchio competitiva. Cambiamenti importanti che hanno trovato il loro equilibrio in un campionato esigente  come è quello di Serie A1. Due soli precedenti tra Gamma Innovation Hockey Sarzana e Hockey Vercelli nella scorsa stagione quando i Vercellesi vinsero con il risultato di 3 a 0 a Vercelli all’andata e pareggiarono al Vecchio Mercato la gara di ritorno con il punteggio di 6 a 6. I ragazzi di Paolo De Rinaldis arrivano a questa sfida con tanta rabbia. La squadra si presenterà al Polivalente con tutti i suoi uomini a referto. Nella gara contro il Vercelli i rossoneri cercheranno di sfruttare il Vecchio Mercato e il pubblico chiamato a raccolta dal Presidente Corona e da mister Paolo De Rinaldis.

Si gioca:

Sabato 15 ottobre 2022 – ore 20:45 – PalaTerzi di Sarzana (SP)
GAMMA INNOVATION H.SARZANA – ENGAS H.VERCELLI
Arbitri:
Alessandro Eccelsi di Novara e Francesco De Palma di Giovinazzo (BA)
DIRETTA YOUTUBE IN ALTA DEFINIZIONE https://www.youtube.com/watch?v=rQDDSV5QL-I – Commento di Alessandro Grasso Peroni

02/12/2022 - riproduzione riservata