Hockey Sarzana

ARRIVA IL VERCELLI AL VECCHIO MERCATO PER GAMMA INNOVATION VIETATO SBAGLIARE.

Alto interesse per lo scontro tra Gamma Innovation Sarzana e Engas Vercelli, due punti di differenza e due sogni diversi ma molto simili; similitudini anche sul momento che stanno affrontando, non riuscendo a trovare la continuità dei giorni migliori, ma ancora in gioco per altri risultati importanti, ad una quota punti di assoluto rilievo. I piemontesi, infatti, nell’ultimo turno hanno pareggiato in casa contro il quotato Valdagno, raggiunto la salvezza e quota 33 in classifica e si sono portati a sole due lunghezze dai rossoneri, settimi in classifica.  All’iniezione di fiducia assaporata dai nerogialloverdi corrisponde il brusco stop patito dalla squadra di mister Mirko Bertolucci che nell’altra sfida diretta giocata a Grosseto non solo ha perso, ma ha anche messo in mostra una prova davvero sottotono. La conseguenza di questa caduta è stata che il Gamma Innovation Sarzana ha dovuto abbandonare i sogni del sesto posto e ora dovrà difendere il settimo posto proprio dal Grosseto e dal Vercelli che la seguono a due punti.  Un’analisi che aiuta a capire come la parola più ricorrente di questa vigilia tra i rossoneri sia “riscatto”. Una prova d’orgoglio che lo stesso presidente Corona ha chiesto espressamente al mister e ai suoi giocatori, che a Grosseto hanno commesso qualche sbaglio di troppo. “Dobbiamo rialzare la testa – è l’invito del Presidente Corona – È necessario rivedere gli errori che abbiamo commesso e reagire subito”. (Nella foto Mirko Bertolucci con la squadra)


Alto interesse per lo scontro tra Gamma Innovation Sarzana e Engas Vercelli, due punti di differenza e due sogni diversi ma molto simili; similitudini anche sul momento che stanno affrontando, non riuscendo a trovare la continuità dei giorni migliori, ma ancora in gioco per altri risultati importanti, ad una quota punti di assoluto rilievo. I piemontesi, infatti, nell’ultimo turno hanno pareggiato in casa contro il quotato Valdagno, raggiunto la salvezza e quota 33 in classifica e si sono portati a sole due lunghezze dai rossoneri settimi in classifica.  All’iniezione di fiducia assaporata dai gialloverdineri corrisponde il brusco stop patito dalla squadra di mister Mirko Bertolucci che nell’altra sfida diretta giocata a Grosseto non solo ha perso, ma ha anche messo in mostra una prova davvero sottotono. La conseguenza di questa caduta è stata che il Gamma Innovation Sarzana ha dovuto abbandonare i sogni del sesto posto e ora dovrà  difendere il settimo posto proprio dal Grosseto e dal Vercelli che la seguono a due punti.  Un’analisi che aiuta a capire come la parola più ricorrente di questa vigilia  tra i rossoneri sia “riscatto”. Una prova d’orgoglio che lo stesso presidente Corona ha chiesto espressamente al mister e ai suoi giocatori, che a Grosseto hanno commesso qualche sbaglio di troppo. “Dobbiamo rialzare la testa – è l’invito del Presidente Corona – È necessario rivedere gli errori che abbiamo commesso e reagire subitoContro il Vercelli è una partita importantissima, vietato sbagliare a cominciare dall’approccio sin dal riscaldamento: non guardare la classifica ma pensare un impegno alla volta, prima Vercelli e poi Montebello  per affrontarli tutti al meglio.  Vercelli già matematicamente salvo e con la certezza di fare i preliminari dei play-off  ha  già raggiunto un importante obiettivo per una neopromossa continua Corona –  la classifica è lo specchio di quanto Tataranni e compagni hanno fatto vedere finora. Invece noi prestazioni e risultati come quelli di Grosseto ti fanno vedere tutto come negativo. Ho già detto ai ragazzi che contro il Grosseto si poteva perdere, perché è una squadra molto forte, ma non ci sta arrendersi in quel modo, con quell’atteggiamento inaccettabile. Non voglio alibi o giri di parole, sia verso l’esterno che dentro il nostro spogliatoio – continua il Presidente – dobbiamo riprendere il filo delle precedenti partite in cui si era visto il vero Sarzana, quello che aveva messo sotto praticamente tutte le big del torneo, quello capace di stupire a suon di idee di gioco, hockey propositivo, identità e risultati importanti. Sono convinto che positività chiami positività, una vittoria può sbloccarti e farti affrontare al meglio lo step successivo: ecco perché non bisogna guardare troppo avanti ma stare sul pezzo per concentrarsi sull’impegno dietro l’angolo. Contro il Vercelli sarà una partita importantissima, è banale sottolinearlo ulteriormente – conclude Corona – Dovremo essere perfetti, andare oltre la normalità, mettere in campo qualcosa di più a livello di intensità, attenzione, contenuti tecnici. Il Vercelli è una squadra molto fisica, prestante, con giocatori di livello e che ha dimostrato nell’ultima sfida contro il Valdagno quanto possa essere pericolosa. Non possiamo sbagliare, l’hockey oggi ti chiede di essere al top a livello atletico, di giocare su ritmi elevati e tenere nei duelli uno contro uno. Percìò basso profilo e al pezzo e aspettiamo il Vercelli per giocare da Sarzana e conquistare l’intera posta. I ragazzi del Vice Presidente Alvise Racioppi, sono reduci dal  pareggio conquistato al PalaPregnolato contro il Valdagno, con il risultato di 3 a 3  raggiunto la salvezza e quota 33 in classifica portandosi a sole due lunghezze dai rossoneri settimi in classifica. La sorprendente formazione piemontese cerca il successo che potrebbe garantirgli il settimo-ottavo posto al termine della regular season ed avere il secondo preliminare in casa.  Sabato contro un Sarzana “ridimensionato” reduce dalla brutta sconfitta patita in Maremma contro  il Grosseto  ci sarà un Vercelli attualmente all’ottavo posto della graduatoria  con 33 punti in 24 partite, frutto di 10 vittorie, 3 pareggi e 11 ko: ottavo attacco del campionato con 91 gol fatti, ottava difesa con 91 subiti. Cannoniere principe Tataranni con 27 reti, seguito da Juan Moyano con 19, Zucchetti con 12, Ojeda con 11, Mattugini e Maniero con 6, chiudono Brusa e Sisti con 5. Ma veniamo alla presentazione  del ritorno  del Piemonte in Serie A1, un ritorno che porta il nome ancora di Vercelli e anche un po’ di Sarzana, visto che il condottiero dell’impresa è stato Paolo De Rinaldis  sarzanese doc e uno dei protagonisti Andrea Perroni che con il mercato di dicembre ha fatto il ritorno a Sarzana.  Il ritorno di Vercelli in serie A1 è uno dei più graditi nel panorama hockeystico. La dirigenza ha costruito una  squadra che puntava alla salvezza diretta senza passare dai play-out, obiettivo raggiunto a due giornate dalla fine. Tre le conferme dopo la promozione: Matteo Brusa, Juan Moyano ed il secondo portiere Pasciullo. Novità tra i pali, l’ex bassanese Mattia Verona, novità in difesa, l’ex Monza Matteo Zucchetti e novità in attacco Massimo Tataranni, ex Montebello. Ad un tasso tecnico aumentato sono stati affiancati tre giocatori di prospettiva, quali Walter Sisti ex Forte in A2, Nicolas Ojeda, Viareggio in A2 e Cosimo Mattugini dal Correggio. In panchina l’ex Breganze e Bassano, il catalano Sergi Punset. Cambiamenti importanti che hanno trovato il loro equilibrio in un campionato esigente  come è quello di Serie A1. Un solo precedente tra Gamma Innovation Hockey Sarzana e Hockey Vercelli all’andata in questa stagione quando i Vercellesi vinsero con il risultato di 3 a 0. I ragazzi di Mirko Bertolucci arrivano a questa sfida con tanta rabbia, la sconfitta contro il Grosseto ha fatto letteralmente imbestialire mister Bertolucci che ha strigliato la squadra a dovere.  La squadra si presenterà al Polivalente  con tutti i suoi uomini a referto. Nella gara contro il Vercelli i rossoneri cercheranno di sfruttare il Vecchio Mercato e il pubblico chiamato a raccolta dal Presidente Corona.

Il match si giocherà Sabato 02 Aprile 2022 – ore 20:45 – Vecchio Mercato di Sarzana.

GAMMA INNOVATION H.SARZANA – ENGAS HOCKEY VERCELLI

Arbitri: Franco Ferrari di Viareggio (LU) e Simone Brambilla di Agrate (MB)
DIRETTA FISRTV http://bit.ly/hpserieA1-sarzxverc – Commento di Alessandro Grasso Peroni

25/11/2022 - riproduzione riservata